Mondiali Qatar 2022

Mondiali di Qatar 2022, Francia-Danimarca: probabili formazioni, consigli fantamondiale e orario

Sabato 26 novembre Francia e Danimarca giocheranno la loro seconda partita dei Mondiali di Qatar 2022, valida per il girone D. Ecco tutto ciò che devi sapere sul match dello Stadio 974 di Doha

Francia – Danimarca

Nonostante un avvio di Mondiale un po' turbolento, con un gol subito dopo appena dieci minuti di gioco e per poco un altro a metà del primo tempo, la Francia di Didier Deschamps è riuscita a ricompattarsi portando a casa una bella vittoria. I francesi non hanno disatteso le aspettative e sono stati trascinati dagli italiani: un gol ed un assist per lo juventino Adrien Rabiot, un assist per il milanista Theo Hernandez e due gol per il milanista Olivier Giroud. Doppietta che ha consentito a Giroud di diventare il miglior marcatore nella storia della Nazionale francese (la classifica). I campioni del mondo in carica saranno adesso attesi dalla partita più difficile del girone, che potrebbe già garantirgli l'accesso matematico alla fase ad eliminazione diretta e possibilmente anche la prima posizione nel girone. Occhio però a sottovalutare la Danimarca.

La Danimarca ha invece “fallito” l'esordio nella massima competizione per Nazionali. I danesi, che si giocano il secondo posto che vorrebbe dire fase ad eliminazione diretta proprio contro la Tunisia, non sono riusciti a sfondare il muro tunisino ed hanno portato a casa solo un punto. Il discorso qualificazione si fa un po' più complicato rispetto alle aspettative iniziali, ma la Nazionale allenata da Kasper Hjulmand rimane sempre la favorita. Vincere o pareggiare contro la Francia potrebbe già mettere una seria ipoteca sul passaggio del turno, quindi saranno ulteriormente motivati i calciatori danesi, ci sarà da divertirsi.

Orario di Francia – Danimarca e dove vederla in TV o in streaming

La partita tra Francia e Danimarca si giocherà sabato 26 novembre 2022 alle ore 17:00 allo Stadio 974 di Doha. Tutti i Mondiali di Qatar 2022 saranno trasmessi in diretta ed in esclusiva sulle reti Rai: più precisamente, la partita in questione sarà visibile su Rai 1 e Rai 4K. Chi volesse invece seguire la partita in streaming potrà usufruire del servizio di Rai Play: gli utenti potranno accedere direttamente al sito tramite pc, smartphone o tablet, oppure scaricando l’app; in alternativa, basterà accedere al sito Rainews.it.

Francia – Danimarca: probabili formazioni

Probabile formazione Francia (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Konate, Upamecano, T. Hernandez; Tchouaméni, Rabiot; Dembélé, Griezmann, Mbappé; Giroud. All. Didier Deschamps

Probabile formazione Danimarca (3-4-2-1): Schmeichel; Christensen, Kjaer, Andersen; Kristensen, Hojbjerg, Eriksen, Maehle; Skov Olsen, Damsgaard; Dolberg. All. Kasper Hjulmand

Mondiali di Qatar 2022, la situazione del gruppo D

La Francia come da aspettative si è presa la testa del girone grazie alla bella vittoria sull'Australia. Danimarca e Tunisia non vanno oltre lo 0-0 e portano a casa solamente un punto. Nel prossimo turno i tunisini proveranno il colpaccio da secondo posto contro l'Australia, per la Francia la gara più tosta del girone, che potrebbe anche condannare la Danimarca.

Francia – Danimarca: consigli fantamondiale

Per tutti i fantallenatori che si apprestano a fare la formazione vediamo quali sono i giocatori da schierare nelle file di Francia e Danimarca, con alcuni suggerimenti per questa partita.

Antoine Griezmann

Anche se non è riuscito a timbrare il cartellino, il talentuoso esterno dell'Atletico Madrid ha giocato una buona partita contro l'Australia. Nonostante in stagione abbia trovato relativamente pochi minuti, Griezmann è apparso abbastanza in palla, ed ha messo diversi palloni interessanti in mezzo per i compagni, come quello che Mbappé ha sparato alle stelle da buona posizione nel corso del primo tempo. Crediamo possa sbloccarsi anche lui contro la Danimarca.

Christian Eriksen

Inutile dire che contro la Tunisia è stato uno dei migliori nelle file della Danimarca, e per poco non segnava un eurogol vittoria con un tiro dalla distanza dei suoi, deviato in calcio d'angolo solamente grazie al super intervento del portiere tunisino. La Francia, nonostante qualche sbavatura contro l'Australia, è una squadra abbastanza solida dietro. Gli attaccanti avranno quindi vita complicata, situazione diversa invece per i tiri dalla lunga distanza, specialità della casa.

Francia – Danimarca: precedenti, statistiche e curiosità

Questo sarà il quarto incontro tra Francia e Danimarca ai Mondiali, tutti nella fase a gironi. Les Bleus hanno vinto il torneo in due delle precedenti occasioni in cui hanno affrontato la Danimarca (1998 e 2018), mentre l'altra è arrivata da campioni in carica nel 2002. Con il successo contro l'Australia, la Francia è diventata la prima nazionale campione in carica a vincere la prima partita al Mondiale a partire dal Brasile nel 2006. Solo quattro nazionali detentrici del trofeo hanno vinto le prime due gare di un’edizione della Coppa del Mondo: Italia nel 1938, Uruguay nel 1954, Brasile nel 1998 e Brasile nel 2006. Questa è la terza volta che la Danimarca affronta i campioni del mondo in carica dei Mondiali: ha perso 3-2 contro il Brasile nei quarti di finale del 1998, prima di vincere contro la Francia 2-0 nella fase a gironi del 2002. La Francia ha vinto tutte le ultime cinque partite ai Mondiali e non ha mai ottenuto sei successi di fila nel torneo, l'ultima nazionale a riuscirci è stata la Spagna nel 2010. Tutte le ultime quattro partite della Danimarca ai Mondiali sono terminate in pareggio: solo il Belgio ha pareggiato cinque match di fila nel torneo, tra il 1998 e il 2002. La Danimarca ha vinto gli ultimi due incontri con la Francia in tutte le competizioni, entrambi nella Nations League 2022. I biancorossi non hanno mai ottenuto tre successi di fila contro Les Bleus, mentre nessuna nazionale ha mai battuto la Francia tre volte nello stesso anno solare. La Francia ha realizzato quattro gol in entrambe le ultime due partite ai Mondiali, la finale del 2018 contro la Croazia e la prima giornata di questo torneo contro l'Australia. L'ultima nazionale a segnare almeno quattro reti in tre gare consecutive di Coppa del Mondo è stata l'Ungheria nel 1954 (quattro match in quel caso). La Danimarca ha mantenuto la porta inviolata in tre delle ultime cinque partite ai Mondiali, solo un clean sheet in meno rispetto alle prime 16 gare nella competizione (quattro). Tuttavia, non ha segnato in due degli ultimi tre match nella Coppa del Mondo, tanti quante nei primi 18. Contro l'Australia, Olivier Giroud ha eguagliato Thierry Henry al 1° posto dei migliori marcatori della Francia, entrambi 51 gol. Giroud potrebbe diventare solo il secondo giocatore con almeno 36 anni a segnare in due presenze di fila ai Mondiali, dopo Tom Finney con l'Inghilterra nel 1958 (36 anni e 64 giorni). Christian Eriksen è il giocatore che ha creato più occasioni da gol (5) nel pareggio a reti inviolate tra Danimarca e Tunisia. Solo Michael Laudrup (6 contro la Nigeria nel 1998) ha creato più occasioni da gol per i compagni in una singola partita ai Mondiali con la Danimarca.


Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record, di qualsiasi genere e categoria!

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Mondiali Qatar 2022