Mondiali Qatar 2022

Mondiali di Qatar 2022, Tunisia-Australia: probabili formazioni, consigli fantamondiale e orario

Sabato 26 novembre Tunisia ed Australia si sfideranno nella seconda giornata dei gironi dei Mondiali di Qatar 2022, valida per il girone D. Ecco tutto ciò che devi sapere sul match dello stadio Al-Janoub di Al Wakrah

Tunisia – Australia

È iniziato bene il Mondiale della Tunisia, i ragazzi di Jalel Khadri sono riusciti a pareggiare il match di esordio contro la Danimarca, seconda forza del girone e favorita proprio per il passaggio come seconda classificata. Resta quindi tutto in bilico e le chance di poter passare alla fase ad eliminazione diretta della prestigiosa competizione aumentano rispetto alle previsioni iniziali. Avendo pareggiato il match contro la diretta concorrente, entrambe le formazioni si giocheranno il passaggio di turno proprio contro l'Australia, essendo che entrambe partono sfavorite nel match contro i campioni del mondo in carica della Francia. L'obiettivo della Tunisia sarà quindi non soltanto vincere, sperando in una contemporanea sconfitta della Danimarca, ma farlo con più gol di scarto possibili, per conquistare un vantaggio rispetto ai danesi.

Ha rispettato le aspettative anche l'Australia al match di esordio. Pur avendo messo paura alla Francia essendosi portata in vantaggio dopo dieci minuti di gioco ed avendo anche sfiorato il raddoppio a metà della prima frazione, l'Australia non ha potuto granché contro lo strapotere francese, guidato dagli italiani. Una sconfitta era però più che attesa in questo match di esordio, gli australiani sapevano già di doversi giocare il tutto per tutto nelle partite contro Tunisia e Danimarca. Per i ragazzi di Arnold quella contro la Tunisia rappresenterà quindi l'ultima chance di poter sperare in un clamoroso secondo posto, dovranno pertanto dare tutto.

Orario di Tunisia – Australia e dove vederla in TV o in streaming

La partita tra Tunisia ed Australia si giocherà sabato 26 novembre 2022 alle ore 11:00 all’Al Janoub Stadium di Al Wakrah. Tutti i Mondiali di Qatar 2022 saranno trasmessi in diretta ed in esclusiva sulle reti Rai: più precisamente, la partita in questione sarà visibile su Rai 2. Chi volesse invece seguire la partita in streaming potrà usufruire del servizio di Rai Play: gli utenti potranno accedere direttamente al sito tramite pc, smartphone o tablet, oppure scaricando l’app; in alternativa, basterà accedere al sito Rainews.it.

Tunisia – Australia: probabili formazioni

Probabile formazione Tunisia (3-4-3): Dahmen; Bronn, Meriah, Talbi; Drager, Skhiri, Laidouni, Abdi; Ben Slimane, Khazri, Msakni. All. Jalel Khadri

Probabile formazione Australia (4-2-3-1): Ryan; Atkinson, Rowles, Souttar, Behich; Irvine, Mooy; Leckie, McGree, Goodwin; Duke. All. Graham Arnold

Mondiali di Qatar 2022, la situazione del gruppo D

La Francia come da aspettative si è presa la testa del girone grazie alla bella vittoria sull'Australia. Danimarca e Tunisia non vanno oltre lo 0-0 e portano a casa solamente un punto. Nel prossimo turno i tunisini proveranno il colpaccio da secondo posto contro l'Australia, per la Francia la gara più tosta del girone, che potrebbe anche condannare la Danimarca.

Tunisia – Australia: consigli fantamondiale

Per tutti i fantallenatori che si apprestano a fare la formazione vediamo quali sono i giocatori da schierare nelle file di Tunisia ed Australia, con alcuni suggerimenti per questa partita.

Aymen Dahmen

Un po' contro le aspettative della vigilia, nella partita di esordio l'estremo difensore dei tunisini ha disputato una grandissima prestazione, rispondendo presente in ogni occasione nella quale è stato chiamato in causa. Da vedere e rivedere la parata decisiva sul tiro da fuori di Christian Eriksen, nella quale ha tolto la palla dall'incrocio. Contro l'attacco dell'Australia non dovrebbe avere particolari problemi, ma ha dimostrato di non perdere mai la concentrazione nel corso dei 90′ minuti di gioco.

Mitchell Duke

Schierato da titolare nel match di esordio contro la Francia, Duke ha disputato una buona prova, considerando anche la caratura dell'avversario. Qualche buona occasione l'ha avuta ed è stato uno dei più pericolosi per la retroguardia dei transalpini. Dovrebbe partire con una maglia da titolare anche contro la Tunisia, partita nella quale non è detto che avrà più spazi, ma potrebbe sicuramente sfruttarli meglio, smaltita anche l'euforia dell'esordio contro i campioni del mondo in carica.

Tunisia – Australia: precedenti, statistiche e curiosità

Questo è il terzo incontro tra Tunisia e Australia in tutte le competizioni: l'Australia ha vinto 3-0 in un'amichevole nell'ottobre 1997, prima del successo della Tunisia 2-0 nella Confederations Cup 2005. La Tunisia ha effettuato 13 tiri contro la Danimarca nello scorso match, più del doppio rispetto a quelli tentati contro l'Inghilterra nella prima partita dei Mondiali 2018 (6). Tuttavia, solo uno dei loro 13 tentativi ha centrato lo specchio della porta. L'Australia ha perso sei delle ultime sette partite ai Mondiali (1N), subendo 18 gol nel periodo. Potrebbe perdere entrambe le prime due gare di un’edizione della Coppa del Mondo per la terza volta, dopo il 1974 e il 2014. La Tunisia è rimasta imbattuta in due partite consecutive per la prima volta ai Mondiali (1V, 1N). Tuttavia, ha perso quattro delle cinque gare nella 2ª giornata della fase a gironi, con l'eccezione del pareggio per 1-1 contro il Belgio nel 2002. L'Australia ha mantenuto la porta inviolata solo una volta in 17 partite ai Mondiali; nessuna squadra con almeno 10 partite nel torneo ha una percentuale di clean sheet più bassa (6%, come l'Arabia Saudita). L'Australia affronta una squadra africana solo per la seconda volta ai Mondiali (18ª partita in totale) – dopo il pareggio 1-1 con il Ghana nel 2010. Contro la Danimarca nella gara precedente, la Tunisia ha mantenuto la porta inviolata solo per la seconda volta in 16 partite ai Mondiali: entrambi i clean sheet sono arrivati in match terminati 0-0 (anche contro la Germania nel 1978). Contro la Francia nel precedente match l'Australia ha tentato solo quattro tiri, record negativo per i Socceroos in una partita ai Mondiali, al pari dei quattro contro la Spagna nel 2014. Nessun giocatore tunisino ha creato più occasioni da gol (2), tirato più volte (3) e completato più dribbling (3) di Youssef Msakni nella scorsa partita contro la Danimarca. Mat Ryan e Mathew Leckie potrebbero entrambi diventare i primi giocatori a disputare otto gare da titolari ai Mondiali con l'Australia. In generale, solo Mark Bresciano (9 match, 6 da titolare) e Tim Cahill (9 gare, 7 dal primo minuto) hanno collezionato più presenze ai Mondiali con i Socceroos.


Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record, di qualsiasi genere e categoria!

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Mondiali Qatar 2022