Mondiali Qatar 2022

Mondiali Qatar 2022, tutte le nazionali favorite per la vittoria finale

Con l’avvicinarsi sempre più repentino dell’inizio dei mondiali, previsti infatti dal 21 novembre, giorno in cui si terrà la partita inaugurale, fino al 18 dicembre, giornata in cui invece si svolgerà l’attesissima finale, si sta parlando sempre di più dei favoriti Qatar 2022, ovvero le squadre che hanno le maggiori probabilità di uscire dal torneo da campioni del mondo. Andiamo dunque a dare un’occhiata alle nazionali che risultano essere le più quotate alla vittoria della Coppa del Mondo.

Favoriti
Quotazione
Link

Brasile

@3.40

 

VISITARE PINNACLE >>

Francia

@6.50

Eurobet mondiali

 

VISITARE EUROBET >>

 

Argentina

@6.00

Sisal mondiali

 

VISITARE SISAL >>

Inghilterra

@10.00

Lottomatica mondiali

 

VISITARE LOTTOMATICA >>

Spagna

@7.00

Goldbet

 

VISITARE GOLDBET >>

Germania

-

SNAI

 

VISITARE SNAI >>

Portogallo

@12.00

 

VISITARE UNIBET >>

I favoriti Qatar 2022, le nazionali che possono ambire a sollevare la Coppa

Anche se ormai sono passati alcuni mesi da quel fatidico giorno, l’esclusione della nazionale italiana dalla competizione mondiale fa ancora male nel cuore di ogni tifoso azzurro. I campioni d’Europa in carica infatti per la seconda volta consecutiva non prenderanno parte ai mondiali, e sono quindi esclusi categoricamente anche dalla lista delle nazionali favoriti mondiali 2022 in Qatar. Dopo il mondiale in Russia, ora la storia si ripete, questa volta a causa della sconfitta contro la nazionale della Macedonia del Nord, tanto inattesa quanto dolorosa.

Tuttavia la vita va avanti, e all’appello per i mondiali 2022 non mancheranno tutte le Big storiche, ossia tutte le nazionali che a ogni edizione di questa competizione sono sempre tra le favorite ad arrivare, se non fino in fondo, almeno fino alle ultime fasi del torneo.

Qatar 2022

Anche senza gli azzurri, gli appassionati di calcio potranno seguire già dalla fase a gironi alcuni eventi interessanti, primo fra tutti l’incontro del girone E tra Germania e Spagna, che ha già la forma di una possibile finale, oltre che alle sfide tra Polonia e Argentina, Brasile e Serbia, e ancora Belgio e Croazia.

La Francia si gode ancora per poche settimane il titolo di campione in carica, dal 21 novembre però tutto sarà azzerato, e la nazionale francese dovrà ricominciare a battersi per difendere la sua carica. Andiamo dunque a vedere ora i favoriti Qatar 2022 per vedere le squadre più papabili alla vittoria finale.

Francia

Francia girone D mondiali 2022 Da campioni del mondo in carica, la Francia è una delle nazionali favoriti mondiali 2022 in assoluto, infatti per chi desidera scommettere sui Mondiali, puntare sulla nazionale transalpina non è mai una cattiva idea. La nazionale francese è stata inserita nel gruppo D per la fase a gironi, e se la vedrà con l’Australia, la Danimarca e la Tunisia per guadagnarsi un passaggio del turno.

La nazionale di Deschamps parte come favorita perché in tutte le aree di gioco può contare su alcuni dei giocatori più di talento al mondo, non solo tra i titolari, ma anche per chi partirà come riserva. Primo fra tutti dobbiamo citare Mbappé, stella indiscussa della nazionale francese nel reparto d’attacco proprio grazie alla sua velocità e alla sua attitudine al goal, come sta dimostrando anche in Ligue 1 con il PSG. Questo giocatore però non è solo, infatti il ct potrà contare anche su Griezmann, e soprattutto il neo pallone d’oro, Karim Benzema, super protagonista con il Real Madrid.

Prima competizione mondiale poi per Theo Hernandez, giocatore centrale per la difesa del Milan, e non mancano poi giocatori di spessore come Pogba, Kané e Varane.

Certo è che la Francia ora come ora ha buone possibilità di diventare la seconda nazionale al mondo, dopo l’Italia, a vincere due edizioni consecutive dei mondiali.

Brasile

Brasil mundial In qualità di nazionale ad aver vinto più titoli mondiali, ben 5, il Brasile entra a gran forza tra i favoriti per la nuova edizione della Coppa del Mondo. La Seleçao si è qualificata con una facilità estrema ai mondiali, e ora si trova nel girone G insieme a Svizzera, Serbia e Camerun.

Con Tite a guidare la panchina, i verdeoro nel 2019 si sono guadagnati la Copa America, e il ct ha intenzione di continuare a puntare sulle stelle della formazione anche per quanto riguarda i mondiali. E per stelle ci riferiamo soprattutto a Neymar, che in attacco con la sua nazionale conta ora 74 reti in 120 partite. Il giocatore ha inoltre affermato che questo potrebbe essere il suo ultimo mondiale, quindi ci si aspetta grande dedizione da lui sin dalle prime partite.

Il Brasile, che non vede una vittoria mondiale dal 2002, vanta però una rosa coi fiocchi. Troviamo Alisson in porta, Thiago Silva e Marquinos in difesa, solo per citarne due, poi a nomi come Casemiro, Fabinho, Danilo e Alex Sandro. Non tralasciamo però l’attacco, perché oltre a Neymar, la Seleçao conta Viniciur Jr del Real Madrid e Antony dell’Ajax.

Argentina

Argentina mondiali Restiamo in Sud America per parlare delle nazionali favoriti mondiali 2022, infatti troviamo subito l’Argentina di Messi, per troppo tempo a secco di vittorie in Coppa del Mondo dato che le sue uniche due vittorie risalgono al 1978 e al 1986, dove protagonista c’era nientemeno che Maradona. L’albiceleste arriva da campione del Sudamerica, avendo battuto l’estate scorsa il Brasile di Tite, e anche in questo caso entra nelle favorite grazie alla quantità di talento nella rosa. Oltre a Messi, ha a disposizione Lautaro, Dybala e Correai in attacco, per poi passare a Paredes e De Paul a centrocampo.

Insomma la Seleccìon, che inizierà nel gruppo C con Messico, Polonia e Arabia Saudita, ha le carte in regola e i giocatori che servono per arrivare ad alzare la coppa il 18 dicembre. Sicuramente la nazionale guidata da Scaloni risulta essere più strutturata e forte dell’esperienza derivata dalla vittoria dell’anno scorso in Copa America.

Spagna

Spagna girone E mondiali 2022 Ritorniamo in Europa con la Spagna guidata da Luis Enrique e che è riuscita a convincere agli Europei, fermandosi solo in semifinale contro gli azzurri. Al termine del ricambio generazionale, le Furie Rosse sembrano essere uscite dal loro periodo negativo, infatti la rosa sembra essere più reattiva e concreta, forte di giocatori come Busquets, Pedri e Gavi, per poi passare davanti con Ansu Fati, Dani Olmo, Ferran Torres e Sarabia, tutti a supporto dell’estrema punta, Alvaro Morata. Durante le primissime partite la Spagna dovrà vedersela già con un’altra favorita, la Germania, sorteggiata insieme a lei nel girone E con Costa Rica e Giappone.

Certo è che dopo la vittoria del 2010, l’unica della sua storia, la nazionale spagnola è più che pronta a tentare il raddoppio.

Germania

Germania mondiali Restiamo nel girone E con la Germania, che insieme alla Spagna dovrebbe riuscire a qualificarsi senza troppe difficoltà per la fase successiva della competizione. L’ultimo grande successo dei tedeschi risale al mondiale del 2014, dopodiché Low sembra aver ceduto alle altre nazionali, complice l’umiliazione sia ai mondiali 2018 che agli ottavi degli Europei appena conclusi. Con Flick a guidare la squadra ora la Germania sembra aver trovato nuova linda, forte anche di una rosa ringiovanita ma sempre sotto la guida dell’esperienza di giocatori chiave come Neuer e Muller. A centrocampo si stagliano poi Kimmich, Gundogan, Goretzka e Musiala, mentre in attacco vediamo l’offensiva del Bayern Monaco, Sané e Gnabry in aggiunta a Havertz, Werner e Draxler. Dopo 4 mondiali vinti, la Germania torna alla ricerca del quinto.

Inghilterra

Inghilterra girone B mondiali 2022 Arrivata in finale agli Europei della scorsa estate e avendo poi perso contro l’Italia, l’Inghilterra nutre grandi speranze in quanto inserita tra i favoriti Qatar 2022. Sono passati vari anni dall’ultima volta che l’Inghilterra si è dimostrata competitiva ad un mondiale, ma forse il momento giusto sta per arrivare.

La nazionale inglese è stata sorteggiata nel girone B per la fase iniziale del torneo, insieme a Iran, Stati Uniti e Galles. Anche qui troviamo giocatori di grande esperienza in competizioni simili, primo fra tutti Harry Kane, ma anche Sterling e Grealish, affiancati però a nuove promesse, come Phil Foden in attacco direttamente dal Manchester City. Senza dimenticare poi Mount e Rashford. Solamente in un’occasione la nazionale dei Tre Leoni si è trovata a sollevare la coppa del mondo, ovvero nel 1966 in casa. Adesso però l’Inghilterra, dopo l’era Beckham, Lampard, Rooney e Gerrard, sembra essere tornata tra i vincitori più papabili.

Portogallo

Portogallo girone H mondiali 2022 Come ultima nazionale che può vantarsi tra le nazionali favoriti mondiali 2022 troviamo il Portogallo, specialmente data la presenza di Cristiano Ronaldo, oltre che di altri giocatori di valore che vanno ad impreziosire una rosa piena di talento. L’inizio non è stato dei migliori, dato che si è qualificato per il rotto della cuffia ai playoff contro la Macedonia del Nord, senza cadere però vittima come l’Italia.

Tra tutte le papabili vincitrici di cui abbiamo parlato qui, il Portogallo è l’unica nazionale a non poter vantare nemmeno un titolo mondiale, la loro vittoria più recente infatti risale agli europei del 2016, contro la Francia che all’epoca giocava in casa.

Quello in Qatar sarà il quinto mondiale consecutivo per Ronaldo, che molto probabilmente dirà addio a questa competizione cercando di uscirne da vincitore. Al suo fianco c’è però una squadra più che valida, con Ruben Dias, Cancelo e Nuno Mendes, oltre che a Moutinho, Bruno Fernandes, Bernardo Silva, Joao Felix, André Silva, Leao, ormai stella nell’attacco del Milan, e Diogo Jota.

Fernando Santos guiderà la sua nazionale a partire dal girone H con Uruguay, Corea del Sud e Ghana.

 


"Il calcio è l’arte di comprimere la storia universale in 90 minuti". Il calcio come scelta di vita, un pallone come mantra.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Mondiali Qatar 2022