Calciomercato

Calciomercato, Ziyech trascina il Marocco e conquista il Milan: l’offerta di Maldini per averlo a gennaio

Calciomercato Milan, Hakim Ziyech è un obiettivo concreto dei rossoneri. Il trequartista dei blues ha trascinato il Marocco ai quarti di finale dei Mondiali Qatar 2022 eliminando a sorpresa la Spagna. Scopriamo i piani di Paolo Maldini per averlo a gennaio

Calciomercato Milan: Ziyech nel mirino per gennaio

Ziyech non rientra nei piani di Graham Potter e del Chelsea, il Milan torna alla carica per il trequartista marocchino. Paolo Maldini ci aveva provato ad ingaggiarlo nella finestra di calciomercato estiva ma i blues avevano rifiutato la proposta di prestito con diritto di riscatto della dirigenza rossonera. Ora la situazione potrebbe essere ben diversa, scopriamo l’offerta del ds del Milan per avere Hakim Ziyech fin da subito.

Hakim Ziyech ai Mondiali: i numeri del trequartista del Chelsea

Hakim Ziyech si sta riscattando in questi Mondiali di Qatar 2022 dopo le difficoltà con il suo club, il Chelsea. Il trequartista marocchino classe 1993 sta giocando una Coppa del Mondo da protagonista e ha raggiunto i quarti con la sua nazionale. 

Dopo aver concluso al primo posto nella fase a gironi davanti ad avversarie più blasonate come Belgio e Croazia, gli uomini guidati dal ct Walid Regragui hanno fatto fuori anche la Spagna agli ottavi. 

Una vittoria indubbiamente sofferta, con Yassine Bounou grande protagonista alla “lotteria” dei rigori. Il portiere del Siviglia ha neutralizzato i tre tiri dal dischetto di Sarabia, Soler e Busquets.

Tornando a Ziyech, ha preso per mano il Marocco e ha contribuito con 1 gol e 1 assist in 4 partite alle eccellenti prestazioni nella competizione dei Leoni dell’Atlante. L’ex Heerenveen e Ajax è il giocatore dotato di maggiore classe della rosa marocchina insieme ad Achraf Hakimi.

Hakim Ziyech, le difficoltà con il Chelsea e la voglia di riscatto

I Mondiali Qatar 2022 sono il palcoscenico che sta consentendo a Ziyech di riscattarsi dopo le stagioni deludenti al Chelsea, soprattutto quest’anno. Il fantasista marocchino ha giocato appena 148’ in Premier League, 55’ in Champions League e 68’ in EFL Cup, per un totale di 9 partite disputate senza reti e assist. 

Con Graham Potter subentrato a Thomas Tuchel, la situazione del classe 1993 di Dronten è addirittura peggiorata, non ha mai inciso in questa stagione e parte dietro nelle gerarchie del tecnico ex Brighton

Difficilmente la situazione potrà cambiare dopo i Mondiali, Ziyech è ai margini del progetto blues e probabilmente nella prossima finestra di calciomercato invernale verrà messo in vendita. Paolo Maldini ha fiutato l’affare e vuole portarlo subito al Milan.

Calciomercato Milan, l’offerta di Maldini per avere Ziyech a gennaio

Dopo il “no” del Chelsea in estate per il prestito con diritto di riscatto, Maldini e Massara avevano “investito” le risorse economiche ingaggiando Charles De Ketelaere dal Bruges per 32 milioni di euro. 

CDK non si è ancora ambientato con la maglia rossonera ma il tempo e i mezzi tecnici sono a suo favore e ha tutto il tempo di crescere visto che ha soltanto 21 anni. L’acquisto del trequartista belga non esclude l’arrivo a gennaio di Ziyech, entrambi possono giocare tranquillamente insieme. 

Il Diavolo ha bisogno di un rinforzo per il ruolo di attaccante esterno a destra dove Junior Messias il suo l’ha sempre fatto mentre Alexis Saelemaekers potrebbe partire a gennaio anche se non ci sono trattative avviate o rumors rilevanti su di lui. Il Milan non ha mai smesso di seguire Ziyech e ora potrebbe tentare l’affondo decisivo.

Quanto costa Ziyech: l’offerta di Paolo Maldini

Il Chelsea ha acquistato Hakim Ziyech nel luglio 2020 strappandolo all’Ajax per 40 milioni di euro. A Stamford Bridge il trequartista marocchino non ha mai giocato ai livelli di quando era ai lancieri ed ora potrebbe dire addio ai Blues.

Dopo le ottime prestazioni ai mondiali il giocatore vuole rimettersi in gioco e il Milan potrebbe essere l’occasione giusta per rilanciare la sua carriera. Vista l’esigenza del Chelsea di evitare una minusvalenza, potrebbe tornare di moda l’offerta di Paolo Maldini di 15 milioni di euro e la formula del prestito con diritto di riscatto. Una cifra che permetterebbe al club di Londra di rientrare, almeno parzialmente, con l’investimento iniziale di 40 milioni di euro.

Un colpo intrigante in ottica fantacalcio ma possibile soltanto se il Chelsea aprirà ad una soluzione che richieda il minimo investimento per le casse rossonere a gennaio. Inoltre sarà fondamentale monetizzare da qualche cessione, come accennato Saelemaekers e qualche altro esubero della rosa di Stefano Pioli.

Milan, possibile colpo Ziyech: il parere del profeta di Fusignano

Le indiscrezioni di calciomercato riguardanti l’interesse del Milan per Ziyech hanno destato l’attenzione dell’ex allenatore dei rossoneri, Arrigo Sacchi che ha detto la sua in un’intervista riguardo questo possibile colpo. “L’ho visto giocare al Mondiale. Ha grande tecnica e velocità. Devo ammettere che quando giocava all’Ajax si credeva potesse diventare un autentico campione, invece la sua cavalcata ha poi subito un rallentamento. Al Chelsea, ad esempio, non è sempre tra i titolari”. Queste le parole del profeta di Fusignano

Alla domanda se Ziyech sarebbe il rinforzo giusto per Stefano Pioli, l’ex allenatore del Parma e della Nazionale ha risposto: “Ripeto, si tratta di un calciatore dalle notevoli qualità. Ma per avere successo non basta la tecnica, non bastano i piedi, non bastano i dribbling. Ci vuole la testa. Io come persona non lo conosco e non posso esprimere un giudizio. Però mi fido di Maldini, Massara e Pioli che finora hanno sbagliato poco, se non pochissimo. Se loro lo hanno seguito e si sono convinti che possa essere funzionale al progetto, allora fanno bene ad acquistarlo. È molto veloce, può stare in tutte e tre le posizioni dietro alla prima punta. Nell’Ajax partiva spesso da sinistra. Ma ha la qualità per adattarsi. L’importante è che abbia entusiasmo, disponibilità, motivazioni e spirito di squadra. Il calcio moderno sarà sempre più un collettivo di intelligenze: i piedi buoni li puoi accomodare, la testa no. Prima delle qualità tecniche, devono valutare quelle umane“.


Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato