Calciomercato

Calciomercato Monza, chi entra e chi esce: Cragno esubero, Brekalo verso il si

Alessio Cragno Nazionale Italia

Dopo una sessione di calciomercato estiva scoppiettante, Berlusconi e Galliani si apprestano ad affrontare la finestra delle trattative invernali. Tra colpi in entrata e in uscita, scopriamo quali sono gli obiettivi di mercato del Monza per gennaio

Calciomercato Monza, Cragno via a gennaio: le possibili destinazioni

Era il numero uno titolare per Giovanni Stroppa e lo è anche per Mister Palladino, Michele Di Gregorio ha fatto diventare Alessio Cragno un esubero per il Monza. L’ex portiere del Cagliari  era considerato uno degli estremi difensori più forti in Italia, era arrivato con grandi propositi in Brianza ma ora ha perso anche il posto in Nazionale. 

Il classe 1994 nonostante non abbia giocato un solo minuto in Serie A quest’anno ha molteplici pretendenti pronte a metterlo sotto contratto. Tra le squadre interessate ad ingaggiare Alessio Cragno c’è il Milan. Con Mike Maignan ancora infortunato per almeno due settimane, Paolo Maldini sta monitorando alcuni profili per sostituire il portiere francese. 

L’obiettivo della dirigenza rossonera è quello di trovare un estremo difensore affidabile, visto che Ciprian Tatarusanu e Antonio Mirante non hanno convinto in pieno l’allenatore Stefano Pioli. Dopo aver sondato il terreno anche per Marco Sportiello dell’Atalanta, Maldini e Massara potrebbero tentare l’affondo per Cragno. La volontà del portiere 28enne di Fiesole è di giocare titolare in Serie A e il Monza potrebbe lasciarlo partire, anche se al rientro di Maignan in rossonero, tornerebbe a fare panchina. 

Le parole dell’agente di Cragno

Al Monza non può essere una situazione facile per noi perché non è ciò che ci aspettavamo la scorsa estate. Alessio chiaramente non può essere felice di non avere l’occasione di dimostrare chi è dopo che per anni ha mostrato il suo valore. Lui però continua ad essere sereno, mi dicono che in allenamento para tutto, anche le mosche. Per un trasferimento a gennaio dovrebbero crearsi situazioni che metterebbero d’accordo tutti, anche il Cagliari. Perché di mezzo c’è proprio anche il club sardo visto che è al Monza con la formula del prestito e obbligo di riscatto. In questo momento non c’è bisogno già di pensare a gennaio“ ha dichiarato Graziano Battistini, agente di Cragno.

Calciomercato Fiorentina: Cragno nel Mirino, la chiave è Gollini

La pista Milan non convince visto che si ritroverebbe ad essere panchinaro come lo è adesso al Monza, Cragno invece vuole giocare con continuità. Inoltre c’è da considerare che il portiere classe 1994 è di proprietà del Cagliari, pertanto chi vorrà farsi avanti dovrà trovare un accordo anche con il club isolano. La Fiorentina potrebbe essere una destinazione gradita, il club viola ha una situazione simile in porta a quella della squadra di Berlusconi. In estate era arrivato Pierluigi Gollini in prestito dall’Atalanta per essere il titolare. Anche in questo caso nel corso del campionato, Vincenzo Italiano gli ha preferito sorprendentemente il 32enne Pietro Terracciano. Liberando l’ex Tottenham la squadra viola potrebbe puntare su Alessio Cragno nel ruolo di titolare.

TABELLONE CALCIOMERCATO INVERNALE SERIE A 2022/2023

Calciomercato Monza, Brekalo per l’attacco: l’idea di Galliani per riportarlo in Serie A

Josip Brekalo potrebbe ritornare in Serie A, il Monza e altri club italiani hanno messo nel mirino il trequartista croato del Wolfsburg. Il classe 1998 di Zagabria aveva giocato un’ottima stagione l’anno scorso con il Torino, sotto la guida di Ivan Juric. Con 32 presenze in Serie A condite da 7 gol e 2 assist, Brekalo era stato una piacevole sorpresa per i fantallenatori. In estate il club granata aveva offerto 10 milioni di euro per riscattarlo ma l’attaccante esterno sinistro aveva deciso di tornare in Bundesliga. 

L’attuale stagione dell’ex Stoccarda è stata piuttosto anonima, messo in disparte dall’allenatore Nico Kovac, quest’anno ha collezionato appena 6 presenze nel campionato tedesco con 1 assist.  Brekalo sperava di giocare in palcoscenici importanti in vista dei Mondiali Qatar 2022 ma per via del ruolo marginale al Wolfsburg è stato escluso dai convocati della Croazia del ct Zlatko Dalic.

Josip Brekalo si è pentito della scelta di tornare al Wolfsburg ed ora è pronto a rimettersi in gioco nel campionato italiano per rilanciare la sua carriera. Secondo i rumors di calciomercato è seguito anche dal Betis nella Liga Spagnola, pronto ad ingaggiarlo a parametro zero in estate. Il Monza è in vantaggio sulle concorrenti italiane, Bologna e Torino ma stando alle indiscrezioni il calciatore croato preferirebbe approdare alla Fiorentina.

Il club viola aggiungerebbe un tassello di qualità al suo reparto offensivo e potrebbe proporre un prestito con diritto di riscatto al verificarsi di determinate condizioni legate alle prestazioni di Brekalo. Lo stipendio del trequartista croato potrebbe essere un ostacolo, 2 milioni di euro a stagione sono indubbiamente un ostacolo per le squadre di Serie A. Il contratto dell’ex Dinamo Zagabria scadrà il 30 giugno 2023, essendo fuori dal progetto dei Die Wölfe, la trattativa potrebbe essere più agevole del previsto.

Gli altri obiettivi del Monza per gennaio

Il Monza segue anche un giovane attaccante croato per la prossima finestra di calciomercato invernale. Si tratta del talentuoso Dion Drena Beljo, classe 2002 del NK Osijek. Nella SuperSport HNL croata, il centravanti ha segnato 8 reti in 16 presenze, con 2 assist all’attivo. Beljo è un ariete alto 1,95 e forte fisicamente, potrebbe arrivare in prestito con obbligo di riscatto. La valutazione della giovane punta è di 6,50 milioni di euro secondo le statistiche di transfermarkt.

Per l’attacco la dirigenza brianzola sta monitorando anche la situazione di Roberto Piccoli all'Hellas Verona. Il centravanti di proprietà dell’Atalanta ha disputato appena 159’ tra Serie A e Coppa Italia con il club scaligero senza realizzare reti. Il giovane attaccante classe 2001 non vuole perdere altro tempo e secondo le indiscrezioni, oltre al club di Galliani e Berlusconi, ci sono anche Parma e Reggina pronte ad ingaggiarlo. Piccoli sarebbe disposto a scendere in Serie B per ritrovare la condizione migliore, al Monza invece si giocherebbe una maglia da titolare con Andrea Petagna e Christian Gytkjaer.

Intanto il ds Antonelli sta cercando di intavolare una nuova trattativa con la Juventus, dopo i prestiti di Nicolò Rovella e Filippo Ranocchia avvenuti in estate. L’obiettivo per gennaio è Matias Soulè, talentuoso trequartista argentino che in questa stagione ha giocato 120’ in Serie A con la maglia bianconera. Non ci dovrebbero essere ostacoli per il prestito secco che permetterebbe al 19enne di Mar del Plata di giocare con maggiore continuità e accelerare il suo processo di crescita. Attenzione però alla concorrenza, anche Empoli, Spezia e Sampdoria sono interessate a Soulé.


Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato