La Classifica

I dieci calciatori con più gol su punizione in Serie A

Andrea Pirlo punizione Juventus

I calciatori che hanno segnato più gol su calcio di punizione diretto nella storia della Serie A

Tra i modi in cui può venire segnato un gol, uno dei più belli – oggettivamente – è il calcio di punizione. Ci sono dei calciatori che, nel corso della loro carriera, si sono contraddistinti per una spiccata abilità proprio nel battere le punizioni. Tra questi diversi sono stati e sono anche tuttora protagonisti nel massimo campionato italiano, ed alcuni di loro sono anche di nazionalità italiana.

Uno dei principali interpreti di questo gesto tecnico, in Italia e non solo, è stato Andrea Pirlo, che con la sua maledetta ha fatto innamorare migliaia di tifosi. Ma anche Sinisa Mihajlovic è stato un grandissimo tiratore di calci da fermo, punizioni in particolare. Sono proprio loro due che si dividono il primo posto tra i calciatori con più gol su calcio di punizione diretta segnati nella storia della Serie A. Ma in classifica ci sono anche altri calciatori che hanno scritto pagine di storia importanti, ed hanno vinto anche qualche pallone d'oro. Tra quelli ancora in attività in Serie A il primo è Paulo Dybala della Roma, ad “appena” tre punizioni dal decimo posto. Allora scopriamo chi sono i migliori calciatori di punizioni nella storia del massimo campionato italiano.

La classifica, i calciatori con più gol su punizione in Serie A

11. Enrico Chiesa: 13 punizioni

Ad oggi uno dei grandi nomi del calcio italiano è suo figlio Federico, ma negli anni '90 era Enrico a rendersi protagonista nei campi di Serie A. Si è reso talmente tanto protagonista che apre questa particolare classifica, condividendo la posizione con due mostri sacri del calcio di punizione. Sono 13 le punizioni segnate in carriera nel massimo campionato italiano da Enrico Chiesa, sui 139 gol totali in 380 presenze di A. Lui che in Serie A ha giocato con le maglie di Sampdoria, Cremonese, Parma, Fiorentina, Lazio e Siena.

10. Alvaro Recoba: 13 punizioni

Con il suo mancino ha fatto sognare per diverse stagioni i tifosi dell'Inter, ed ha fatto venire gli incubi a più di qualche portiere. Sono 13 anche per lui i gol segnati in carriera su punizione diretta in Serie A, arrivati però su un bottino totale di 64 gol in campionato. Oltra alla già citata esperienza con l'Inter, in Italia ha giocato anche con le maglie di Venezia e Torino.

9. Michel Platini: 13 punizioni

Nell'introduzione del pezzo vi avevamo anticipato come all'interno di questa classifica avreste trovato anche qualche pallone d'oro. Bene, tre dei quattro totali presenti in graduatoria li ha vinti proprio questo signore qui. Calciatore di una classe ed una eleganza sopraffine, che per anni ha incantato i tifosi della Juventus e non solo. Dei 68 centri trovati nel massimo campionato italiano, 13 sono arrivati grazie ad un calcio di punizione diretto.

8. Diego Armando Maradona: 14 punizioni

Da una leggenda ad un'altra, da Torino a Napoli. Ed a Napoli è stato tutto Diego Armando Maradona. Un Dio sceso in terra, che quando prendeva palla faceva innamorare chiunque. Gli anni più importanti della sua carriera, e della storia del club partenopeo, sono stati proprio quelli nei quali El Pibe de Oro vestiva la casacca azzurra. Per lui sono 14 i gol su punizione nel massimo campionato italiano, su un totale di 81 realizzazioni complessive.

7. Miralem Pjanic: 16 punizioni

Anche se non stiamo parlando di una leggenda come le due che lo succedono in classifica, in settima posizione troviamo un altro grande specialista del calcio di punizione: Miralem Pjanic. Prima con la Roma e poi con la Juventus, sono 16 le punizioni calciate dentro dal centrocampista bosniaco, che di gol totali in Serie A ne può vantare “appena” 42.

6. Gianfranco Zola: 20 punizioni

Arriviamo alla sesta posizione ed è qui che il numero inizia a crescere. È infatti proprio Gianfranco Zola il primo della classifica a raggiungere quota 20 centri su calcio di punizione diretto. Punizioni segnate nel corso delle sue esperienze con le maglie di Napoli, Parma e Cagliari, e segnate su un totale di 90 gol in Serie A.

5. Francesco Totti: 21 punizioni

Entriamo adesso nelle posizioni più calde, le prime cinque. L'ultimo del quintetto è un altro che di pagine di storia del calcio italiano ne ha scritte parecchie, Francesco Totti. Una vita passata a Roma. Anzi, una vita passata nella Roma. Perché dalla sua squadra del cuore Er Pupone non se ne è mai voluto andare, ed è con la sua squadra del cuore che ha potuto festeggiare doppiamente i traguardi raggiunti. A livello individuale, uno dei più particolari, è sicuramente questo riguardante le punizioni. Se nella classifica dei migliori marcatori nella storia della Serie A si piazza secondo dietro a Piola, nella classifica dei migliori marcatori su calcio di punizione diretto si piazza quinto con 21 reti, sulle 250 segnate in totale in A.

4. Roberto Baggio: 21 punizioni

Ed in quarta posizione troviamo il quarto pallone d'oro di cui parlavamo prima, quello vinto da Roberto Baggio nel 1993. Da alcuni considerato il calciatore italiano più forte di tutti i tempi, il Divin Codino ha disegnato calcio per diverse stagioni, con le maglie di Brescia, Fiorentina, Juventus, Milan, Inter e Bologna. Sono 205 i gol totali in Serie A, 21 quelli su punizione.

3. Alessandro Del Piero: 22 punizioni

Dopo Totti per la Roma, una delle ultime bandiere che si sono viste nel massimo campionato italiano. Alessandro Del Piero ha rappresentato un simbolo un po' per tutti i tifosi juventini, specialmente quelli delle nuove generazioni. Calciatore con più presenze e con più gol nella storia del club bianconero, entra anche nel podio dei calciatori con più gol su punizione diretta nella storia della Serie A. Dei 188 gol segnati in campionato, sono 22 quelli messi dentro su punizione dal pinturicchio.

2. Sinisa Mihajlovic: 28 punizioni

La medaglia d'argento, anche se a pari merito, va a Sinisa Mihajlovic. In realtà quella del serbo è una prima posizione condivisa con Pirlo, come accennato anche nell'introduzione. Uno dei mancini più temibili da calcio di punizione che la Serie A abbia mai visto, ed a parlare sono i numeri. Ben 28 gol su punizione diretta in campionato, 28 su 38 gol totali segnati in Serie A. In parole povere significa che il 74% dei gol che ha segnato Mihajlovic nel massimo campionato italiano sono arrivati su calcio di punizione diretto. Queste punizioni le ha segnate con le maglie di Roma, Sampdoria, Lazio ed Inter.

1. Andrea Pirlo: 28 punizioni

Se quello di Mihajlovic era il sinistro più temibile da calcio di punizione, quello di Andrea Pirlo era invece il destro più temibile. Tutti i portieri, in Italia e non solo, erano quasi rassegnati quando posava la palla sul terreno. Tant'è che il suo calcio di punizione ha anche ricevuto un soprannome: “la maledetta”. Anche per lui percentuale di realizzazione molto alta, ovviamente 28 anche per Pirlo, ma in 58 gol totali. Nel suo caso con le maglie di Reggina, Brescia, Inter, Milan e Juventus.


Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record, di qualsiasi genere e categoria!

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in La Classifica