Serie A

Caso plusvalenze e stipendi, ufficiale la penalizzazione: quanti punti perderà la Juventus

Andrea Agnelli Juventus

La Corte di Appello ha sanzionato la Juventus con 15 punti di penalizzazione

È arrivata ed è stata dura, anzi durissima, la sanzione della Corte di Appello nei confronti della Juventus. Sono 15 i punti di penalizzazione decisi per il club bianconero, sei in più di quelli che erano stati richiesti dal procuratore federale Giuseppe Chiné. Sono stati invece assolti tutti gli altri club coinvolti, così come tutti i dirigenti delle altre squadre coinvolte. Più aspre, rispetto alle richieste anche le inibizioni per alcuni dei dirigenti bianconeri.

Juventus, tutte le sanzioni decise dalla Corte di Appello

Oltre ai 15 punti di penalizzazione, che spediscono la Juventus in decima posizione ed a quota 22 punti, sono arrivate anche delle dure sanzioni per i dirigenti coinvolti. Anche nel caso dei dirigenti le sanzioni sono state leggermente diverse da quelle che erano state richieste dal procuratore federale (qui tutte elencate). La Juventus avrà adesso 30 giorni dall’uscita delle motivazioni, che saranno pubblicate entro 10 giorni, per fare ricorso presso il collegio di garanzia dello sport del CONI. Collegio di garanzia che deciderà sulla legittimità e non sul merito della sentenza di oggi. Quindi nel caso in cui dovesse essere stabilita la legittimità della sentenza di oggi, i bianconeri si ritroverebbero una bella montagna da scalare per raggiungere nuovamente le zone europee della classifica.

Juventus, il comunicato della Corte di Appello

Fabio Paratici: inibizione temporanea di mesi 30 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Federico Cherubini: inibizione temporanea di mesi 16 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Andrea Agnelli: inibizione temporanea di mesi 24 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Pavel Nedved: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Enrico Vellano: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Paolo Garimberti: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Assia Grazioli Venier: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Maurizio Arrivabene: inibizione temporanea di mesi 24 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Caitlin Mary Hughes: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Daniela Marilungo: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – Francesco Roncaglio: inibizione temporanea di mesi 8 a svolgere attività in ambito FIGC, con richiesta di estensione in ambito UEFA e FIFA;   – F.C. Juventus Spa: penalizzazione di 15 punti in classifica da scontarsi nella corrente Stagione Sportiva“.


Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record, di qualsiasi genere e categoria!

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A