Consigli Fantacalcio

Consigli fantacalcio, i ballottaggi della 19^ giornata: dubbio Kvaratskhelia, ancora out Arnautovic

A poche ore dal calcio di inizio della 19^ giornata di Serie A, facciamo luce sui dubbi che hanno accompagnato gli allenatori durante la settimana

Buongiorno a tutti e ben ritrovati amici fantallenatori, questa sera prenderà il via la 19^ giornata, l'ultima del girone d'andata di Serie A. Dopo aver letto i nostri consigli – che trovate a questo link – su chi schierare e chi evitare per questa giornata di fantacalcio, vi invitiamo a togliervi qualche dubbio dell'ultimo minuto attraverso un'analisi dei ballottaggi che hanno tenuto banco durante la settimana. Ci sono sorprese della vigilia? Il mio attaccante giocherà titolare? Ho qualche speranza che il mio ultimo difensore subentri ed eviti di farmi giocare con l'uomo in meno? Queste e tante altre domande troveranno risposta nelle righe seguenti.

Hellas Verona – Lecce

Opportunità casalinga per il Verona di ottenere qualche punto in classifica. Bocchetti, in questa fase post Mondiale sembra aver trovato l'assetto giusto per far rendere al meglio i suoi. Unico dubbio sul rettangolo di gioco è quello tra Verdi – acciaccato – e Kallon, per affiancare Djuric al centro dell'attacco.

Cinque risultati utili in fila per il Lecce di Baroni che sembra in un periodo di forma invidiabile. I salentini hanno collezionato una serie di prestazioni positive che li hanno lanciati a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione. I giallorossi devono fare a meno per un po' di Pongracic che ne avrà per un paio di mesi. Solito ballottaggio in attacco tra Di Francesco e Banda, mentre a centrocampo salgono le quotazioni di Maleh che potrebbe insidiare Blin.

Salernitana – Napoli

Dopo il dietrofront societario che ha richiamato Davide Nicola dopo averlo esonerato 48 ore prima, ci sono da dare delle risposte sul campo dopo gli 8 gol subiti dall'Atalanta. I principali duelli per una maglia da titolare riguardano il neo arrivato Nicolussi Caviglia che si gioca il posto con Bohinen e Dia che è al momento in vantaggio su Bonazzoli per affiancare Piatek.

La scorpacciata di gol messi a segno contro la Juventus è stata subito smorzata dall'eliminazione casalinga subita dalla Cremonese in Coppa Italia. Diventa ancor più importante, quindi,  non perdere colpi in campionato. Spazio ad Elmas dal 1′, che sostituirà un acciaccato Politano; anche Kvaratskhelia non è al meglio poiché condizionato da un'influenza: al suo posto pronto Lozano.

Fiorentina – Torino

Le voci di mercato su Jovic e l'infortunio di Cabral, lanciano Kouamé come prima punta. Dietro di lui il terzetto formato da Ikonè, Bonaventura e Nico Gonzalez. A centrocampo si giocano il posto Duncan e Barak, mentre Amrabat è sicuro di avere una maglia dal 1′.

Juric dovrà fare a meno del suo faro a centrocampo Lukic infortunato. Pronta quindi la coppia Linetty – Ricci a dettare i tempi dei granata. Dubbio falso 9 con Radonjic che si candida a prendere il posto di Sanabria. In difesa dovrebbe giocare Rodriguez anche se lo svizzero è incalzato dalla candidatura di Buongiorno.

Sampdoria – Udinese 

Stankovic sta provando a mischiare un po' le carte in tavola per tentare quella che ormai sembra un'impresa. Provata la difesa a 3 con Colley perno centrale e Nuytinck e Amione braccetti. In attacco ci sarà Djuricic a supporto della coppia Lammers – Gabbiadini.

Dopo un avvio strepitoso, si è un po' inceppata la macchina Udinese. Visti i tanti impegni, Sottil dovrebbe far rifiatare Lovric e Makengo a centrocampo, lanciando Samardzic e Arslan. Non convincono ancora le condizioni fisiche di Deulofeu che dovrebbe andare ancora in panchina, al suo posto confermato Success.

Monza – Sassuolo

Dopo la Coppa Italia, tornano titolari Caprari e Petagna, tenuti a riposo contro la Juventus. Stessa situazione per Carlos Augusto e Ciurria che riprendono la loro maglia da titolari. Curiosità per il ruolo di quest'ultimo che potrebbe essere impiegato sia sulla fascia qualora fosse scelto Colpani per supportare le punte, sia da trequartista se giocasse Birindelli.

Il Sassuolo deve iniziare a guardarsi le spalle per non essere risucchiato nella lotta salvezza. Assenze importanti per Dionisi che deve rinunciare a Consigli e Pinamonti. In porta ci sarà ancora Pegolo e Alvarez sarà al centro dell'attacco. In difesa solito dualismo tra Erlic – favorito – e Ayhan, mentre a centrocampo Traorè ha ormai scalzato Thorstvedt nelle gerarchie neroverdi.

Spezia – Roma

Gotti ha intenzione di dar spazio al neo arrivo Zurkowski che può essere lanciato dal 1′ come mezz'ala al posto di Agudelo. Pochi dubbi per il resto dello schieramento che non presenterà differenze rispetto all'ultima apparizione in campionato.

Curiosità per le condizioni di Zaniolo che ha una sindrome influenzale ma dovrebbe essere della partita. Se non dovesse farcela, pronto Bove al suo posto. Possibilità di vedere El Shaarawy titolare con Zalewski che però è ancora in vantaggio. In difesa torna Ibanez dopo la squalifica.

Juventus – Atalanta

Allegri ha effettuato un massiccio turn over in Coppa Italia così da far rifiatare qualche titolare. Tornano Bremer al centro della difesa e Rabiot a centrocampo. Ballottaggio Mckennie – Chiesa per la fascia destra mentre a sinistra ci sarà sicuramente Kostic. Davanti coppia d'attacco formata da Di Maria e Milik, mentre c'è curiosità per capire se Cuadrado, Pogba e Vlahovic saranno almeno in panchina.

Problemi in mezzo al campo per Gasperini che ha perso per squalifica Koopmeiners e Scalvini per infortunio. Ballottaggio Ederson – Pasalic per la maglia che affiancherà De Roon, ma l'ex Salernitana è nettamente favorito. Davanti, complici anche i nuovi problemi fisici di Zapata, confermato il tridente formato da Boga e Lookman che supporteranno Hojlund.

Bologna – Cremonese

Ancora problemi di formazione per Thiago Motta che deve rinunciare ancora ad Arnautovic, fermo ai box per un problema al piede. Anche Barrow e Zirkzee non sono al meglio e faranno staffetta. Sulla trequarti sorpasso di Soriano su Aebischer per giocare dal 1′.

Ballardini ha esordito battendo il Napoli a domicilio in Coppa Italia. La gara di Bologna arriva per dimostrare che la scossa c'è stata anche in Serie A dove si proverà a salvare il salvabile. In attacco Afena-Gyan ha subito convinto e prenderà il posto di Okereke. Nel terzetto di difesa si giocano una maglia Ferrari ed Hendry.

Inter – Empoli

Inzaghi vuole sfruttare l'entusiasmo per aver vinto la Supercoppa e cercare di rientrare nella lotta Scudetto. Recuperato Brozovic, dovrebbe andare solo in panchina. Torna titolare Barella, con Mkhitaryan nel ruolo di altra mezz'ala. In attacco sarà titolare Lautaro Martinez mentre si giocano l'altro posto Dzeko e Correa. In fascia destra Dumfries è in vantaggio su Darmian.

Ormai sembra che Zanetti abbia scelto Ebuehi come titolare della fascia destra, con buona pace di Stojanovic costretto ad accomodarsi in panchina. Davanti Caputo è tornato ad essere un punto fermo dell'attacco come se non fosse mai andato via, accanto a lui si giocano il posto Satriano e Bajrami. Dubbio anche a centrocampo dove Akpa Akpro è in vantaggio su Haas.

Lazio – Milan

Sarri sa di dover fare a meno di Immobile fermo per infortunio e si affida a Pedro per sostituire il centravanti azzurro. A centrocampo c'è curiosità per vedere se verrà schierato titolare Luis Alberto che sembra aver ritrovato feeling con il mister, o lui o Vecino per il ruolo di mezz'ala sinistra. Sempre a centrocampo, candidatura forte di Marcos Antonio che potrebbe insidiare Cataldi.

Il Milan non è nel momento migliore della sua stagione: eliminazione dalla Coppa Italia, pareggio contro il Lecce e sconfitta anche in Supercoppa nel derby contro l'Inter. Pioli deve fare di tutto per evitare che questi risultati diventino un trend negativo che possa minare le certezze dei Campioni d'Italia. In difesa si rivede Kalulu accanto a Tomiri, davanti con Leao e Giroud torna Saelemaekers – che vincerà il ballottaggio con Messias – e B. Diaz dietro la prima punta che si giocherà il posto con De Ketelaere.


30 anni, nato e (soprav)vissuto a Bari, ingegnere civile ma solo per sbaglio. Appassionato di qualsiasi sport o forma di competizione esistente, calcio e fantacalcio in primis. Se c'è una palla che rotola c'è sempre un bimbo che le corre dietro.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Consigli Fantacalcio