Serie A

La classifica, le dieci peggiori sconfitte nella storia della Juventus

La classifica, le dieci peggiori sconfitte nella storia della Juventus

Le dieci peggiori sconfitte nella storia della Juventus, quella contro il Napoli si piazza appena sotto la classifica delle peggiori di sempre

Si è chiusa, inaspettatamente, con la vittoria del Napoli per 5-1 la super sfida tra campani e Juventus valida per la diciottesima giornata di Serie A. Inaspettatamente perché i bianconeri arrivavano da otto vittorie consecutive senza subite reti e non ci si aspettava una sconfitta con uno scarto così importante. Prova di forza assoluta per il Napoli, che fa un passo deciso verso lo scudetto. I campani, in attesa della partita del Milan, volano nuovamente a +10 dalla Vecchia Signora seconda, ad una giornata dalla chiusura del girone di andata.

Anche se il campionato è ancora lungo ed i verdetti arriveranno a maggio, da quel punto di vista, questa partita è entrata nella storia per un altro fattore. Si tratta infatti di una delle sconfitte peggiori subite dalla Juventus nella storia della Serie A. Come riportato inoltre da Giuseppe Pastore sul suo profilo twitter, si tratta della prima volta – in sette anni con Allegri come allenatore – che la Juventus subisce almeno quattro gol all'interno di una sola partita. Non è la prima volta che i bianconeri subiscono però una imbarcata di gol contro una delle altre big del campionato, come vedremo nella particolare classifica.

Andiamo allora a vedere, grazie ai dati forniti da Transfermarkt, quali sono le dieci sconfitte peggiori subite dalla Juventus nella storia del massimo campionato italiano. Nonostante i cinque gol subiti, quella contro il Napoli di questa giornata non rientra tra le dieci peggiori di sempre, ma si piazza appena al di sotto, in dodicesima posizione.

SCARICA GRATIS LA GUIDA ALL'ASTA DI RIPARAZIONE IN FORMATO PDF

La classifica, le dieci sconfitte peggiori della Juventus nella storia della Serie A

11. Andrea Doria-Juventus 6-2: stagione 1921/22

Nonostante ufficialmente si tratti di una top dieci, per motivi di arrivo a pari risultato iniziamo con una eccezione dall'undicesima posizione. L'undicesima sconfitta peggiore subita dalla Juventus è arrivata poco più di 100 anni fa. Era la stagione 1921/22, ed il campionato di Serie A era ancora chiamato Prima Divisione ed era costituito da tre gironi distinti, le vincitrici dei tre gironi si andavano poi a sfidare in una triangolare per decretare la squadra campione d'Italia. Il risultato così ampio è però presto spiegato. Intorno al 15esimo minuto del primo tempo la Juventus rimase in dieci a causa dell'infortunio del portiere Barucco. All'epoca le panchine non erano come siamo abituati ai giorni nostri ed i bianconeri rimasero dunque in dieci per il resto della partita, con il posto di Barucco che fu preso dal centrocampista Masera.

10. Juventus-Triestina 2-6: stagione 1939/40

Sempre un 6-2, ma questa volta subito in casa, per la decima posizione della classifica. La stagione era la 1939/40, l'avversario la Triestina. Nonostante l'epoca lontana, il campionato aveva già preso la conformazione alla quale siamo abituati oggi, ovvero con una classifica unica e gironi di andata e ritorno nei quali ogni formazione affrontava le altre per due volte, una in casa ed una in trasferta. Anche questa volta i bianconeri giocarono in dieci per gran parte della partita, subendo comunque una batosta pesante, specialmente perché tra le mura amiche.

9. Juventus-Vicenza 2-6: stagione 1942/43

Ed è l'ultimo 6-2, nuovamente in casa, a segnare la nona posizione. Questo arrivò qualche anno più tardi rispetto a quello prima descritto. Anche in questo caso nessuna anomalia di formazione, semplicemente una giornata storta. Si trattava inoltre dell'ultima giornata del campionato, la quindicesima del girone di ritorno. La sconfitta decreto la terza posizione finale della Juventus, alle spalle di Livorno secondo e Torino campione. Il Vicenza grazie alla vittoria riuscì invece ad evitare la retrocessione.

8. Roma-Juventus 5-0: stagione 1930/31

Iniziamo a salire di posizioni ed i risultati si fanno via via sempre più netti. Il primo di una serie di 5-0 che ci accompagneranno per qualche posizione è quello subito in casa della Roma nella stagione 1930/31. Anche in questo caso la conformazione del campionato era già a girone unico, la classifica era composta però da diciotto formazioni per un totale di 34 partite disputate. La pesante sconfitta contro la Roma arrivò alla quinta giornata del girone di ritorno. Partita dai nervi molto tesi, con le due squadre che rimasero in dieci uomini a partire dal 57′ minuto a causa di una espulsione per parte. I bianconeri chiusero addirittura in nove per un'altra espulsione arrivata a poco meno di dieci dal termine.

7. Ambrosiana Inter-Juventus 5-0: stagione 1938/39

Per il secondo 5-0 bisogna andare avanti nel tempo di otto anni. L'avversaria questa volta era l'Ambrosiana Inter, antenata dell'Inter di oggi. Anche in questo caso partita dai nervi molto tesi, con entrambe le formazioni che rimasero in dieci uomini già dal primo tempo, a causa di una doppia espulsione per scorrettezze reciproche.

6. Fiorentina-Juventus 5-0: stagione 1940/41

Il terzo 5-0 del filotto è quello subito contro la Fiorentina, ancora una volta fuori dalle mura amiche. Era la stagione 1940/41 ed anche in questo caso si trattò di una partita molto rocambolesca. La sconfitta condannò la Juventus alla quinta posizione finale in classifica, con i bianconeri che fallirono anche un calcio di rigore con Borel e quattro minuti dal termine e con risultato già ampiamente in favore dei viola.

5. Milan-Juventus 5-0: stagione 1947/48

Bisogna andare indietro di più di cinquant'anni anche per la quinta posizione, con l'ennesimo cinque a zero, questa volta rifilato dal Milan a Milano. Era la dodicesima giornata del girone di andata del campionato, giornata assolutamente negativa e da dimenticare per i bianconeri, mai scesi in campo praticamente.

4. Varese-Juventus 5-0: stagione 1967/68

L'ultimo cinque a zero subito dalla Juventus è quello targato Varese, che arrivò nella stagione 1967/68. Era la terza giornata del girone di ritorno e la vittoria fu sorprendente perché la Juventus era una delle candidate per la vittoria finale mentre i padroni di casa avevano una formazione da metà classifica. Alla fine la Juve chiuse il campionato al terzo posto e fu ammessa alla Coppa delle Fiere, settima posizione invece per il Varese.

3. Inter-Juventus 6-0: stagione 1953/54

Entriamo nel podio ed i risultati si fanno ancora più corposi. La terza peggiore sconfitta nella storia del club bianconero è quella subita a Milano contro gli acerrimi rivali dell'Inter. La stagione 1953/54, la giornata la decima del girone di ritorno. Anche in questo caso la colpa è da attribuire solamente agli undici interpreti ed all'allenatore della Juve, che sbagliarono completamente la partita. Partita che si rivelò decisiva per la vittoria dello scudetto, vinto proprio dall'Inter con appena un punto di vantaggio sulla Juventus seconda.

2. Juventus-Pro Vercelli 1-7: stagione 1922/23

Per la seconda posizione bisogna nuovamente fare un salto indietro nel tempo di 100 anni. Era la stagione 1922/23 e le modalità sono quelle descritte nell'undicesima posizione, ovvero che il campionato di Serie A era ancora chiamato Prima Divisione ed era costituito da tre gironi distinti, le vincitrici dei tre gironi si andavano poi a sfidare in una triangolare per decretare la squadra campione d'Italia. Questa volta la batosta arrivò in casa e fu targata Pro Vercelli, che si impose addirittura per 7-1. Una partita che nel primo tempo si era chiusa sull'1-0 in favore della Juventus, che si fece rifilare sette reti nella seconda frazione, a partire dal 53esimo minuto per finire con l'ultimo gol segnato all'87esimo.

1. Juventus-Milan 1-7: stagione 1949/50

La sconfitta peggiore nella storia della Juventus in Serie A è quella subita contro il Milan nel 1949/50. Si piazza davanti a quella contro la Pro Vercelli solo perché abbiamo ordinato tutte le partite della classifica in ordine temporale dalla meno recente alla più recente. Altro 7-1, ancora una volta in casa. Ancora una volta erano i bianconeri ad essersi portati in vantaggio nel corso del primo tempo. Pesante poi l'espulsione, al 42esimo minuto, di Parola in casa Juve. Questa partita entrò nella storia anche per un altro fattore, si trattò infatti della prima volta che una partita del massimo campionato italiano fu trasmessa anche in diretta televisiva, in una sorta di esperimento. Alla fine a vincere il campionato fu comunque la Juventus, con un vantaggio di cinque punti sul Milan secondo.


Giuseppe Patti

Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Serie A