Altre Competizioni

Milan-Inter: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv

milan-inter-theo-hernandez-dumfries

Allo stadio dell'Università Re Sa'ud di Riad in Arabia Saudita Milan ed Inter si affronteranno per il primo trofeo della stagione, la supercoppa italiana: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv

Milan – Inter

Il Milan arriva a giocarsi il primo trofeo stagionale in uno stato di forma non proprio ottimale. I rossoneri stanno vivendo forse il momento più basso dall'inizio della stagione 2022/23. Dopo la bella vittoria ai danni della Salernitana nella prima giornata al rientro dopo il lungo stop dovuto ai Mondiali di Qatar 2022, i rossoneri hanno pareggiato le successive due uscite contro Roma e Lecce. Il problema non è tanto rappresentato dai pareggi in se, piuttosto da come questi pareggi siano arrivati. Il primo, quello nel big match contro la Roma, maturato quando il risultato sembrava ormai essere assicurato, con i rossoneri che hanno subito due gol in pochi minuti nel finale facendosi rimontare un po' a sorpresa; il secondo, quello contro il Lecce, è invece stato costruito dopo un primo tempo da dimenticare nel quale i pugliesi si erano portati avanti di due gol ed erano andati più volte vicini al tris. Nel mezzo bisogna anche inserire l'inaspettata eliminazione agli ottavi di finale di Coppa Italia subita contro il Torino, che in dieci uomini è riuscito – dopo i tempi supplementari – ad eliminare i milanesi. Vincere contro l'Inter, oltre che per tutti i motivi ovvi e che sappiamo e per portare a casa il trofeo, potrebbe quindi servire a risvegliare il Milan, anche in vista della rincorsa al Napoli in Serie A sempre più complicata.

Momento molto positivo invece per l'Inter. I nerazzurri arrivano a giocarsi la supercoppa italiana avendo vinto otto delle ultime dieci partite giocate. Non solo, considerando il solo 2023, i ragazzi di Inzaghi sono in uno stato di forma sicuramente migliore di quello dei cugini. Dopo la bella vittoria contro il Napoli alla ripresa del campionato, tutt'ora unica sconfitta per i partenopei in stagione, i nerazzurri hanno si pareggiato in casa del Monza, ma hanno anche riscattato quel pareggio con altre due vittorie. La prima, in ordine di tempo, quella sul Parma agli ottavi di finale di Coppa Italia, arrivata si nei tempi supplementari ma che ha comunque regalato ai meneghini l'accesso ai quarti di finale (qui il tabellone completo dei quarti di finale di Coppa Italia); la seconda quella maturata nell'ultimo turno di campionato in casa contro il Verona, che ha permesso ai nerazzurri di riagguantare la Juventus e portarsi ad un solo punto dal Milan secondo. Adesso l'attenzione sarà tutta riversata sulla supercoppa, in parte anche per i motivi sopra elencati nel paragrafo del Milan, in parte per dare ancora più convinzione al gruppo in ottica scudetto.

SCARICA LA GUIDA ALL'ASTA DI RIPARAZIONE DI CALCIODANGOLO! LA TROVI GRATIS NEL SUO FORMATO PDF QUI!

Orario di Milan – Inter e dove vederla in tv o in streaming

La partita tra Milan ed Inter si giocherà mercoledì 18 gennaio alle ore 20:00 allo stadio dell'Università Re Sa'ud di Riad in Arabia Saudita. Il match sarà trasmesso in diretta sulle reti Mediaset, ed in particolare sarà possibile vederlo su Canale 5. Per chi non possiede una tv potrà comunque seguirlo in streaming su Mediaset Infinity o su Mediaset Play.

Probabili formazioni Milan – Inter

Probabile formazione Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemakers, Brahim Diaz, Leao; Giroud. All. Stefano Pioli

Probabile formazione Inter (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro. All. Simone Inzaghi

Milan – Inter: precedenti, statistiche e curiosità

234esimo confronto tra Milan e Inter nella storia, con il bilancio che vede in vantaggio i nerazzurri per 85 successi a 79; 69 pareggi completano il quadro tra tutte le competizioni. Questa sarà la 35esima edizione della Supercoppa Italiana: nel 71% delle precedenti 34 ha alzato il trofeo la squadra vincitrice della Serie A – per la seconda volta invece, questa sfida verrà disputata al King Saud University Stadium di Riad, dopo il successo della Lazio sulla Juventus nel dicembre 2019. Dopo il successo in campionato dello scorso 3 settembre, il Milan potrebbe vincere due incontri di fila contro l'Inter per la prima volta dal 2011, quando l'ultimo dei tre arrivò proprio in Supercoppa Italiana. Questa sarà solamente la terza Finale in cui Milan e Inter si affrontano dopo quella in Coppa Italia nel 1977 e quella in Supercoppa Italiana nel 2011: i rossoneri hanno vinto le due precedenti nei 90 minuti, segnando esattamente due reti in entrambe. Questa sarà solamente la seconda sfida tra Milan e Inter in Supercoppa Italiana, dopo quella del 6 agosto 2011: in quell'occasione i rossoneri vinsero 2-1 sotto la guida di Massimiliano Allegri, grazie alle reti di Ibrahimovic e Boateng che ribaltarono il vantaggio di Sneijder. L'Inter ha vinto l'ultima edizione della Supercoppa Italiana (2-1 v Juventus ai tempi supplementari): solo una volta i nerazzurri hanno vinto il trofeo per due anni di fila, nel 2005 e 2006 (entrambe ai supplementari), rispettivamente contro Juventus e Roma. Olivier Giroud ed Edin Dzeko (rispettivamente 36 anni, 110 giorni e 36 anni, 307 giorni nella data del match), potrebbero diventare i più anziani giocatori a trovare la rete nella storia della Supercoppa Italiana, superando il record di Cristiano Ronaldo (35 anni e 350 giorni contro il Napoli nel 2021). Simone Inzaghi ha vinto tutte le tre Finali di Supercoppa Italiana disputate da allenatore (due con la Lazio e una con l'Inter): potrebbe eguagliare Marcello Lippi e Fabio Capello (entrambi a quattro) come tecnico più vincente di questa competizione. Dopo nove presenze senza segnare contro l’Inter, Rafael Leão ha realizzato una doppietta nella più recente (il 3 settembre 2022 in Serie A): l’ultimo giocatore del Milan che ha trovato la rete in due Derby di Milano consecutivi prima di compiere 24 anni è stato Kaká nel 2004. Dopo la rete nella scorsa stagione in Supercoppa Italiana contro la Juventus, Lautaro Martínez potrebbe diventare il primo giocatore a trovare il gol in due edizioni consecutive della competizione dal connazionale Carlos Tevez, che ci è riuscito tra il 2013 e il 2014.


Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record, di qualsiasi genere e categoria!

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Altre Competizioni