Calciomercato

Calciomercato Milan, il piano di Maldini per risparmiare sugli ingaggi: da Hojlund a Openda, gli obiettivi del ds rossonero

Calciomercato Milan, il piano di Maldini per risparmiare sugli ingaggi: da Hojlund a Openda, gli obiettivi del ds rossonero

Calciomercato Milan, l’obiettivo della dirigenza rossonera è trovare un nuovo centravanti per la prossima stagione. Il piano di Maldini è di reinvestire il tesoretto che sarà risparmiato con le cessioni di alcuni elementi della rosa, in un giovane attaccante per il dopo-Giroud. Scopriamo la strategia del Diavolo per risparmiare sugli ingaggi e quali sono gli obiettivi per il reparto offensivo

Il club rossonero è alla ricerca di un bomber di razza per risolvere i problemi di scarsa vena realizzativa in attacco. Gli ultimi tre trionfi, contro Torino, Tottenham e Monza, sono arrivati tutti con il punteggio di 1-0, a dimostrazione delle difficoltà del reparto offensivo di Stefano Pioli. I demeriti della poca efficacia sotto rete non vanno affibbiati solo a Giroud e company, tutta la squadra ha problemi in fase offensiva. 

Rasmus Hojlund

L’obiettivo di calciomercato numero uno nel taccuino di Paolo Maldini è Rasmus Hojlund dell’Atalanta. Il Milan ha già sondato il terreno con la Dea, ma l’attaccante danese costa parecchio e il club orobico in estate potrebbe chiedere cifre esorbitanti – secondo i rumors 40-50 milioni di euro

I rossoneri avevano cercato Hojlund ancor prima che venisse acquistato dall’Atalanta per 17,2 milioni di euro dallo Sturm Graz. Il centravanti danese è sicuramente un prospetto esaltante, con 19 presenze – 6 gol – 2 assist alla sua prima stagione in Serie A, a soli 20 anni ci sono ancora tantissimi margini di miglioramento. 

Molti addetti ai lavori hanno già paragonato Il classe 2003 ex Copenhagen al fenomeno del calcio nordico – Erling Haaland, piace anche alla Juventus in caso di partenza di Dusan Vlahovic e al Napoli in un ipotetico addio di Victor Osimhen. Non mancano neanche le estimatrici all’estero, tra tutte spicca il nome dell’Arsenal di Mikel Arteta.

Loïs Openda

Dalle ultime indiscrezioni il Milan sta monitorando anche il profilo dell’attaccante Loïs Openda. L’attaccante belga gioca in Ligue 1 con la rivelazione Lens che lo ha pagato 9,8 milioni di euro nella finestra estiva di calciomercato dal Bruges. Il classe 2000 ha segnato 9 reti in 21 presenze di campionato e la sua valutazione attuale secondo le statistiche di Transfermarkt è di 12 milioni di euro. 

Il contratto di Openda con il club francese scadrà il 30 giugno 2027, pertanto non sarà semplice strappare un buon prezzo per ingaggiarlo. Anche lui è un vecchio pallino del Milan, infatti già ai tempi in cui giocava in Eredivisie nel Vitesse, Maldini e Massara lo avevano puntato. Openda ha caratteristiche diverse da Hojlund, dotato di ottima tecnica, rapido e cinico sotto porta, può giocare anche come trequartista o come ala destra/sinistra.

Il piano di Paolo Maldini per risparmiare sugli ingaggi

La rosa del Diavolo potrebbe cambiare drasticamente nella stagione 2023-24. Ci sono numerosi giocatori che sono destinati a dire addio nella sessione di calciomercato estiva, tra calciatori in scadenza di contratto che non verranno riscattati fino ad altri elementi che non rientrano più nei piani di Stefano Pioli e guadagnano cifre faraoniche.

La linea tracciata da Maldini è sempre stata quella di creare un club ‘sano’ e sostenibile, per investire sui giovani la dirigenza rossonera potrà contare su un tesoretto proveniente dai ‘risparmi’ su alcune seconde linee che non rientrano più nel progetto; scopriamo chi sono.

Tiemoué Bakayoko

Il numero 14 rossonero non verrà riscattato dal Milan; l’obbligo è fissato a 17 milioni di euro, se il giocatore disputerà almeno 15 partite da 45’ quest’anno. Considerando che nell’attuale stagione 2022-23 i suoi primi 8 minuti sono stati nell’ultimo match contro il Monza, è plausibile pensare che non verrà schierato con molta frequenza da Pioli nel prosieguo del campionato.  Bakayoko farà dunque ritorno al Chelsea, facendo risparmiare alla dirigenza rossonera circa 2,5 milioni di euro d’ingaggio.

Sergiño Dest 

Il terzino destro statunitense è arrivato in estate al Milan, in prestito con diritto di riscatto dal Barcellona che non verrà esercitato. I rossoneri non hanno intenzione di pagare i 20 milioni richiesti per avere Dest fino al 2027. Lo stipendio del classe 2000 ex Ajax di 3,8 milioni di euro graverà di nuovo sulle casse del club blaugrana; un ulteriore alleggerimento sul monte ingaggi per il Diavolo, d’altra parte il giocatore quest’anno ha giocato appena 635’ con prestazioni per lo più sotto la sufficienza.

Aster Vranckx

A differenza di Dest, il mediano di proprietà del Wolfsburg non ha avuto molte chances di mettersi in mostra (153’ minuti in totale giocati tra tutte le competizioni). Se il Milan deciderà di riscattarlo dovrà versare 12 milioni di euro sulle casse del club tedesco, in caso di cessione a titolo definitivo, al Mechelen spetterà il 20% dell’eventuale rivendita. Vranckx è un prospetto giovane che sposa gli ideali di Maldini, ma se non dovesse integrarsi come sembra, consentirebbe di risparmiare 1,5 milioni di euro sull’ingaggio al club rossonero.

Gli altri giocatori in uscita 

Ci sono altri giocatori che potrebbero essere messi sul mercato, in quanto non funzionali al progetto che Paolo Maldini ha in mente per il suo Milan. Il primo nome illustre è quello di Ante Rebic. Il centravanti croato nelle ultime stagioni è stato troppo spesso infortunato, quest’anno ha giocato 14 partite con 3 reti e 2 assist, il numero 12 rossonero è ancora appetibile sul mercato, soprattutto in Bundesliga, e potrebbe incrementare ulteriormente il tesoretto della società da re-investire in volti nuovi e più futuribili. 

Anche Fodé Ballo-Touré è sul mercato e ha numerose pretendenti in Ligue 1. Il vice-Theo in realtà si è fatto trovare pronto quando è stato chiamato in causa quest’anno per sostituire Hernandez che è il titolare – 7 partite con 1 gol, tuttavia in alcuni casi gli è stato preferito addirittura Dest, segnale che il senegalese non è in uno stato di forma accettabile per offrire garanzie e presidiare al meglio la corsia di sinistra.

Yacine Adli aveva suscitato tanta curiosità tra i tifosi rossoneri, dopo essere stato parcheggiato in prestito al Bordeaux, era tornato al Milan per giocarsi le sue possibilità e una maglia da titolare a centrocampo. Fino ad ora è stato un vero e proprio oggetto misterioso, impiegato da Stefano Pioli soltanto in un’occasione da titolare, tre volte da subentrato per un totale di 114’. Eppure il Diavolo lo aveva pagato 8,5 milioni di euro, sinonimo che la società puntava forte su di lui. A questo punto è ipotizzabile che venga mandato in prestito per giocare con maggiore continuità.

Ci sono poi una serie di giocatori che saranno svincolati in estate, tra cui anche Zlatan Ibrahimovic. Il centravanti svedese è infortunato dal maggio 2022 e ha guadagnato 1 milione di euro senza mai scendere in campo. A 41 anni dovrebbe dire addio a fine stagione, ma con Ibra mai dire mai

Stesso destino per Ciprian Tatarusanu e Antonio Mirante, i due portieri finiranno nella lista Free Agent al termine del campionato. Con queste due partenze il Milan accumulerà ulteriori 2 milioni di euro per il monte ingaggi, Marco Sportiello resta un obiettivo concreto per il ruolo di riserva a Mike Maignan.

 


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Calciomercato