Altre Competizioni

Champions League, Milan-Tottenham: probabili formazioni, orario e dove vederla in TV

Champions League, Milan-Tottenham: probabili formazioni, orario e dove vederla in TV

Martedì 14 febbraio andrà in scena Milan-Tottenham, gara valida per l'andata degli ottavi di finale di Champions League. Ecco tutto ciò che devi sapere sul match di San Siro.

Milan-Tottenham

Il Milan è finalmente tornato alla vittoria nell'ultimo turno di campionato contro il Torino, ponendo così fine ad un periodo di buio che aveva visto i rossoneri perdere diverse posizioni in campionato e subire l'eliminazione in Coppa Italia agli ottavi di finale, oltre che fallire la conquista della Supercoppa Italiana nel derby contro l'Inter (0-3). La squadra di Pioli, infatti, nelle ultime sette partite aveva ottenuto due pareggi e ben cinque sconfitte, mentre l'ultimo successo stagionale risaliva addirittura al 4 gennaio, sul campo della Salernitana. Oltre al ritorno al gol di Olivier Giroud, che ha deciso la sfida con i granata grazie ad un bel colpo di testa al 17′ della ripresa, un'altra buona notizia per i rossoneri arriva dalla difesa: contro il Torino Tatarusanu e compagni hanno infatti ritrovato un clean sheet che mancava dall'8 novembre scorso, in occasione della trasferta contro la Cremonese terminata con un pareggio a reti bianche; nelle precedenti nove uscite, invece, i rossoneri avevano incassato ben 20 gol. Per la match d'andata contro il Tottenham di Antonio Conte il Milan dovrà cercare di sfruttare al meglio l'effetto San Siro, per poi giocarsi il tutto per tutto a Londra in una situazione di vantaggio: tra le mura amiche, in questa stagione, il Diavolo ben 10 successi in 15 partite, con un pareggo e quattro sconfitte (Napoli e Sassuolo in campionato, Chelsea in Champions League e Torino in Coppa Italia), segnando 32 reti ma subendone ben 20 – due in più di quelle incassate in trasferta. Dall'infermeria arrivano inoltre due buone notizie in casa Milan in vista del primo atto degli ottavi di finale: Fikayo Tomori e Ismael Bennacer sono infatti recuperati e viaggiano verso una maglia da titolare nell'11 che affronterà la formazione londinese, con Pioli che dovrebbe optare ancora una volta per un 3-4-2-1 simile a quello visto nell'ultimo match contro il Torino; in porta, senza Maignan (ancora una ricaduta per il francese, il cui ritorno in campo era previsto proprio per questo incontro), toccherà ancora una volta a Tatarusanu, con Kalulu e Kjaer a completare la difesa. Non si tocca Theo Hernandez a sinistra, mentre nel ruolo di quinto a destra Calabria dovrebbe tornare titolare a discapito di Saelemaekers; di Tonali l'altra maglia in mediana, con Diaz e Leao a supporto di Olivier Giroud.

Quelli che precederanno la sfida contro il Milan in Champions League saranno probabilmente giorni di riflessione in casa Tottenham, uscito sconfitto con un sonoro 4-1 dall'ultima sfida di campionato sul campo del Leicester; gli uomini di Antonio Conte, tornato ad allenare dopo l'operazione, erano infatti reduci da un filotto di tre vittorie consecutive contro Fulham, Preston (in FA Cup) e soprattutto Manchester City, durante il quale avevano segnato cinque reti senza incassarne neanche una. La batosta subita contro la squadra allenata da Brendan Rodgers complica nuovamente i piani degli Spurs di raggiungere una delle prime quattro posizioni valevoli per la qualificazione in Champions, con i londinesi che ancora una volta hanno dimostrato grosse lacune nel riuscire a dare continuità di risultati: in campionato, infatti, il Tottenham non è mai riuscito a vincere più di due gare di fila, mentre in sole 23 partite disputate in Premier League la squadra di Conte ha già ottenuto ben 8 sconfitte. In trasferta, poi, gli Spurs hanno vinto appena 7 volte in 17 match stagionali, segnando 25 reti ed incassandone appena una in meno. Per il match d'andata di San Siro l'ex tecnico dell'Inter dovrà inoltre fare certamente a meno di Hugo Lloris, ai box per un infortunio al ginocchio: tra i pali toccherà quindi a Forster, mentre al centro della difesa dovrebbero essere confermati Tanganga, Dier e Davies; di Porro e Perisic le due maglie rispettivamente a destra e a sinistra, mentre Bentancur è in forte dubbio dopo l'infortunio subito contro il Leicester e dovrebbe quindi dare forfait a centrocampo: al suo posto, quindi, spazio a Sarr al fianco di Hojbjerg. Nessun dubbio in attacco, dove Kulusveski e Son giocheranno a supporto di Harry Kane.

Orario di Milan-Tottenham e dove vederla in TV o in streaming

La partita Milan-Tottenham si gioca martedì 14 febbraio 2023 alle ore 21.00 allo Stadio San Siro di Milano.

La gara sarà visibile in diretta e in chiaro da Mediaset, su Canale 5, e in diretta streaming sulla piattaforma di Mediaset Infinity e sul sito di Sportmediaset.

Milan-Tottenham sarà inoltre trasmessa in diretta su Sky. I canali di riferimento attraverso i quali sarà possibile vedere il match sono Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport 4k (canale 213) e Sky Sport (canale 252). I clienti Sky potranno usufruire anche del servizio streaming Sky Go; in alternativa è possibile assistere al match anche su NOW, servizio streaming on demand di Sky.

Milan-Tottenham: probabili formazioni

Probabile formazione Milan (3-4-2-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori; Calabria, Tonali, Bennacer, T. Hernandez; Diaz, Leao; Giroud. All. Pioli

Probabile formazione Tottenham (3-4-3): Forster; Tanganga, Dier, Davies; Porro, Hojbjerg, Sarr, Perisic; Kulusevski, Kane, Son. All. Conte

Milan-Tottenham: il tabellone degli ottavi di Champions League

Il Milan è approdato agli ottavi di finale grazie al secondo posto ottenuto nel Gruppo E della competizione, concluso con 10 punti dietro al Chelsea e davanti a Salisburgo e Dinamo Zagabria. Il Tottenham, invece, si è posizionato in testa al Gruppo D con 11 punti davanti ad Eintracht Francoforte, Sporting Lisbona e Marsiglia.

In contemporanea a Milan-Tottenham, al Parco dei Principi di Parigi, andrà in scena l'affascinante sfida d'andata tra Paris Saint-Germain e Bayern Monaco, match di cartello degli ottavi di finale di Champions League. Il giorno seguente saranno invece in campo Brugge-Benfica e Borussia Dortmund-Chelsea, mentre tra il 21 e il 22 febbraio il programma delle partite d'andata degli ottavi terminerà con Liverpool-Real Madrid, Eintracht Francoforte-Napoli, Lipsia-Manchester City e Inter-Porto.

Milan-Tottenham: quando si gioca il ritorno?

Il match di ritorno tra Milan e Tottenham, che si giocherà al Jimmy Greaves Stadium di Londra, è in programma il prossimo 8 marzo alle ore 21:00.

Milan-Tottenham: precedenti, statistiche e curiosità

Milan e Tottenham si sono affrontate soltanto quattro volte nel corso della propria storia, sempre in occasione della fase ad eliminazione diretta di una competizione europea: in entrambi i casi, al termine del doppio scontro, è stato il Tottenham ad avere la meglio con 1 vittoria e 1 pareggio, mentre i rossoneri non hanno mai vinto contro la formazione londinese in gare ufficiali.

Il primo incrocio risale alle semifinali di Coppa UEFA della stagione 1971/72: all'andata, disputata in casa del Tottenham, gli inglesi vinsero per 2-1, ipotecando poi la qualificazione nel ritorno a San Siro grazie ad un pareggio per 1-1; nella finale tutta britannica con il Wolverhampton, poi, gli Spurs ottennero il loro primo trionfo nella competizione.

Nella stagione 2010/11 le due squadre si rincontrarono agli ottavi di finale di Champions League: il Milan di Massimiliano Allegri, che di lì a poco avrebbe trionfato in campionato vincendo il suo 18º scudetto, fu eliminato dal Tottenham di Redknapp grazie ad un gol siglato da Peter Crouch, a dieci minuti dal termine del match d'andata a San Siro; nel ritorno, a White Hart Line, un pareggio a reti bianche consentì agli inglesi di qualificarsi ai quarti di finale.


Mattia Gigliano

Sud pontiniano, 24 anni, malato di calcio, fantacalcio e pallacanestro. Amo scrivere, raccontare, informare.. e il rumore dei tasti premuti freneticamente che scheggia il flusso di parole nella mia testa.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Altre Competizioni