Serie A

Serie A, la classifica a confronto con la scorsa stagione dopo 22 giornate

Serie A, la classifica a confronto con la scorsa stagione dopo 22 giornate

La classifica di Serie A dopo 22 giornate, a confronto con quella della scorsa stagione dopo lo stesso numero di partite

Con la partita di lunedì sera tra Sampdoria e Inter, terminata con un pareggio, si conclude la 22^ giornata di Serie A. Una giornata di conferme, di passi falsi e di sorprese. L’anticipo di questa settimana ci ha regalato subito un match che è stato un banco di prova per il Milan di Stefano Pioli. I rossoneri sono riusciti a superare il Toro con una vittoria di misura, arrivata dopo un periodo molto complicato, in particolar modo dopo due derby e una Supercoppa persa. Da segnalare l’ottima prestazione del solito trascinatore dei rossoneri: Olivier Giroud. Il cammino del Milan di questa stagione non è certo stato all’altezza di quello della squadra dello scorso anno. I campioni d’Italia in carica si ritrovano al momento con 7 punti in meno rispetto a un anno fa. Un confronto che lascia riflettere sui problemi di questo Milan, che sembra aver perso qualcosa nel carattere e nella personalità. Una squadra che ha dovuto fare a meno di alcuni pezzi importanti (vedi Kessie, Maignan infortunato per gran parte di questa stagione), ma che non può certo essere giustificata per i tanti punti persi rispetto alla scorsa stagione.

La prima partita di sabato scorso ha regalato spettacolo. Empoli e Spezia sono state protagoniste di un match ricco di gol, terminato 2-2. 3 punti risultati fondamentali per la corsa in classifica dei toscani, che stanno disputando una stagione da ricordare. Discorso diverso per gli spezzini, che con quei 3 punti avrebbero potuto allungare sulle dirette concorrenti e allontanarsi dalla zona retrocessione. Resta però da omaggiare la buona prestazione di Daniele Verde, autore di una doppietta che ha tenuto in gara i suoi. Che i toscani siano in forma non è certo una novità. Sono ormai 2 anni che l’Empoli occupa stabilmente posizioni di metà classifica. Dopo 22 partite, la squadra di Paolo Zanetti si trova a quota 27 punti: 2 in meno rispetto alla scorsa stagione.

Si ferma invece sul più bello la Roma di José Mourinho, che pareggia 1-1 a Lecce. Il solito Paulo Dybala mette a segno il suo gol numero 8 in Serie A e aiuta la Roma a conquistare un altro punto fondamentale per la corsa Champions. La Roma ha collezionato 41 punti in 22 partite disputate. Un risultato che evidenzia la netta crescita del gruppo di Mourinho, che un anno fa era invece ferma a quota 35 punti.

Ma il match di copertina di sabato 11 febbraio è stato senza dubbio quello tra Lazio e Atalanta. La squadra di Maurizio Sarri non è riuscita a imporsi e ha lasciato che l’Atalanta prendesse il sopravvento con i gol di Zappacosta e Hojlund. I bergamaschi si confermano ancora come una delle migliori squadre del nostro campionato e sono attualmente fermi insieme alla Roma a 41 punti, in piena zona Champions. La Dea era in zona Europa anche durante la scorsa stagione, quando dopo 22 partite aveva accumulato 43 punti, occupando il quarto posto. La Lazio si trova invece al sesto posto (39 punti), esattamente dove si trovava anche un anno fa, con 4 punti in meno. Un risultato che non rende giustizia al netto miglioramento della Lazio nel corso di questa stagione. Dopo l’addio di Simone Inzaghi non sarebbe stato facile trovare un sostituto capace di mantenere la Lazio ad alti livelli e Maurizio Sarri si è dimostrato un ottimo allenatore.

Le partite di domenica scorsa sono state tutte ricche di gol. Il gol capolavoro di Udogie ha dato il via al grande match tra Udinese e Sassuolo, poi terminato per 2-2. Continua il momento d’oro del Monza, che ha battuto anche il Bologna 1-0. La Juventus, penalizzata, ha battuto la Fiorentina a Torino. Fondamentale il gol del pupillo di Max Allegri, Adrien Rabiot. 1-0 e 3 punti fondamentali per la corsa alla zona Conference. Certo, la penalità di 15 punti ricevuta dalla Juventus ha messo in secondo piano il lavoro fatto nel corso di questa stagione. Una Juve che è stata decimata dagli infortuni e che non è certo stata brillante come quella di qualche stagione fa. I bianconeri sono a quota 29 punti, fermi al nono posto. Un confronto che non ha certo alcun valore quello con la Juve della scorsa stagione, che si trovava al quinto posto con 41 punti.

Diverso il discorso per la Fiorentina, che non sta certo vivendo un momento positivo nel corso di questa stagione. 22 partite, 24 punti e 14^ posto. Tutt’altra storia quella della scorsa stagione, quando la Viola era in piena corsa Europa, all’8^ posto con 35 punti insieme a Lazio e Roma.

La serata di domenica si conclude con la solita vittoria del Napoli, sempre più capolista solitaria di questa stagione. Gli azzurri hanno accumulato 59 punti in 22 partite! Gli ultimi 3 punti sono arrivati con la vittoria allo Stadio Maradona contro la Cremonese, battuta 3-0.  Il Napoli della scorsa stagione (46 punti) si trovava al terzo posto, dietro a Milan e Inter. Una differenza abissale di 13 punti che fa capire sempre di più quanto quello di questa stagione sia un vero e proprio miracolo sportivo della squadra di Luciano Spalletti, protagonista di un campionato a dir poco perfetto.

Cade ancora la Salernitana, sempre più in crisi. La squadra di Nicola è apparsa in difficoltà nel corso di questa stagione. Gli uomini di Nicola possono comunque sorridere, visto che alla 22^ della scorsa stagione si ritrovavano al diciottesimo posto con 17 punti, mentre a oggi la squadra di Salerno occupa il sedicesimo posto con 21 punti.

Pareggia l’Inter, vanificando le speranze di poter accorciare sul Napoli. I nerazzurri sono secondi con 44 punti, mentre alla 22^ giornata della scorsa stagione erano al primo posto con 50 punti.

Risultati 22^ giornata di Serie A 2022/23

Milan – Torino 1-0

Empoli – Spezia 2-2

Lecce – Roma 1-1

Lazio – Atalanta 0-2

Udinese – Sassuolo 2-2

Bologna – Monza 0-1

Juventus – Fiorentina 1-0

Napoli – Cremonese 3-0

Hellas Verona – Salernitana 1-0

Sampdoria – Inter 0-0

Classifica Serie A 2022/23

Napoli 59 (+13 punti rispetto allo scorso anno)

Inter 44 (-6)

Atalanta 41 (-2)

Roma 41 (+6)

Milan 41 (-7)

Lazio 39 (+4)

Torino 30 (-2)

Udinese 30 (+7)

Juventus 29 (-12)

Monza 29 (In Serie B)

Bologna 29 (-1)

Empoli 27 (-2)

Lecce 24 (In Serie B)

Fiorentina 24 (-11)

Sassuolo 24 (-4)

Salernitana 21 (+4)

Spezia 19 (-3)

Verona 17 (-13)

Sampdoria 11 (-9)

Cremonese 8 (In Serie B)


Christian Pacchiano

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in Serie A