Europa League

Alla scoperta dello Sporting Lisbona: rendimento, pregi e difetti degli avversari della Juventus in Europa League

Alla scoperta dello Sporting Lisbona: rendimento, pregi e difetti degli avversari della Juventus in Europa League
Iconsport / Nigel Bramley

Pochi minuti fa si è concluso il sorteggio per i quarti di finale di Europa League. Dopo gli ottavi di finali sono rimaste solo le migliori otto a giocarsi la seconda tra le competizioni europee per importanza: solo l'Italia ha due squadre qualificate ai quarti, poi ci sono una tedesca, una spagnola, una portoghese, un inglese, una belga e una olandese. L'urna di Nyon ha regalato alla Juventus di Massimiliano Allegri la sfida contro lo Sporting Lisbona, mentre le altre partite che completano il tabellone dei quarti di finale saranno quella tra Manchester United e Siviglia, Roma e Feyenoord e infine Bayer Levekusen e Union Saint-Gilloise. Un sorteggio abbastanza duro per i bianconeri, ma arrivati a questo punto della competizioni non esistono squadre abbordabili e ogni sfida rappresenta uno scoglio ostico da superare. Andiamo a scoprire tutto ciò che c'è da sapere sugli avversari della Juventus.

IL TABELLONE DI EUROPA LEAGUE AGGIORNATO IN TEMPO REALE  

Il rendimento dello Sporting Lisbona in coppa e campionato

I neroverdi di Lisbona sono attualmente quarti nel campionato portoghese alle spalle di Benfica, Porto e Braga con 50 punti, ottenuti attraverso 16 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte. A dieci giornate dal termine i punti da recuperare nei confronti della capolista sono 15, troppi per poter sperare ancora nel titolo nazionale. Mentre la zona Champions senza preliminari, rappresentata dal secondo posto in graduatoria è a 7 punti di distacco. L'obiettivo minimo nella Liga Portoghese per la squadra della capitale, è rappresentato invece dalla terza posizione attualmente occupata dal Braga, gradino più basso del podio che vorrebbe dire preliminari di Champions.

Nelle coppe, lo Sporting, ha iniziato la stagione partecipando alla Champions League e classificandosi terzo nel girone D dietro al Tottenham di Antonio Conte e all'Eintracht Francoforte, eliminato agli ottavi dal Napoli. La terza piazza ha garantito alla formazione di mister Ruben Amorim di “retrocedere” agli spareggi di Europa League in cui ha eliminato il Midtjylland nel doppio confronto pareggiando in casa per 1-1 e andando a vincere 0-4 in Danimarca. Impresa assoluta invece, quella che ha visto lo Sporting battere l'Arsenal nella sfida andata e ritorno di ottavi di finale. I portoghesi hanno impattato sul 2-2 in casa e pareggiato il ritorno a Londra per 1-1, vincendo poi il match nella crudele lotteria dei rigori.

Pregi e difetti dello Sporting Lisbona

Guardando le partite dello Sporting, soprattutto quelle disputate in campo internazionale è evidente come i portoghesi prediligano un gioco offensivo. Possesso palla veloce, tanto atletismo e aggressione alta sul possesso avversario sono i dettami tattici più evidenti della squadra di Amorim. La squadra è prevalentemente giovane con un età media sotto i 25 anni il che potrebbe rappresentare uno svantaggio in una partita in cui il blasone della Juventus potrebbe pesare. Al contrario, lo stile di gioco compassato e sotto ritmo mostrato quest'anno dai bianconeri potrebbe essere facilmente messo in difficoltà dalla freschezza portoghese. Dopo una fase di rodaggio che probabilmente le è costato la possibilità di poter lottare per il titolo, lo Sporting sta attraversando il momento migliore della stagione avendo vinto le ultime 4 partite in Liga Portoghese – striscia vincente più lunga della stagione – e 7 delle ultime 8  e ha appena eliminato dall'Europa League la favoritissima Arsenal.

Come gioca lo Sporting Lisbona: il modulo, la formazione tipo e i segreti di Ruben Amorin

Formazione tipo Sporting Lisbona (3-4-3): Adan; St. Juste, Coates, Ineacho; Esgaio, Ugarte, Goncalves, Reis; Edwards, Paulinho, Trincao.

Allenatore: Ruben Amorim

Lo Sporting si schiera in campo con un 3-4-3 abbastanza offensivo con qualità tecniche e atletiche importanti. I punti di forza dei portoghesi sono certamente nelle qualità offensive del tridente che nel complesso conta 24 gol messi a segno nella Liga portoghese. Nella prima delle due sfide mancherà Ugarte in mezzo al campo, espulso nei supplementari contro l'Arsenal. Al suo posto dovrebbe giocare Morita accanto alla stella della squadra, Goncalves.

Mister Amorim è arrivato alla guida dello Sporting nell'annata 2020-21 dopo l'esperienza al Braga. All'esordio con i biancoverdi ha portato subito sia lo Scudetto che la Coppa nazionale – rivinta anche l'ano successivo – nella capitale , che si sono aggiunte al palmares personale che già contava la Coppe portoghese vinta sulla panchina del Braga nella stagione precedenti.

Quando si gioca Juventus – Sporting Lisbona 

L'andata del quarto di finale di Europa League tra Juventus e Sporting si giocherà a Torino giovedì 13 aprile alle ore 21.00. Il ritorno della gara sarà una settimana più tardi giovedì 20 aprile, a Lisbona in Portogallo, quando i bianconeri saranno ospitati dai biancoverdi all'Estádio José Alvalade.


Gianni De Simon

30 anni, nato e (soprav)vissuto a Bari, ingegnere civile ma solo per sbaglio. Appassionato di qualsiasi sport o forma di competizione esistente, calcio e fantacalcio in primis. Se c'è una palla che rotola c'è sempre un bimbo che le corre dietro.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

31 26 4 1 60 82
2 AC Milan

AC Milan

31 21 5 5 26 68
3 Juventus

Juventus

32 18 9 5 21 63
4 Bologna

Bologna

32 16 11 5 20 59
5 Roma

Roma

31 16 7 8 21 55
6 Atalanta

Atalanta

30 15 5 10 21 50
7 Lazio

Lazio

32 15 4 13 6 49
8 Napoli

Napoli

31 13 9 9 10 48
9 Torino

Torino

32 11 12 9 2 45
10 Fiorentina

Fiorentina

30 12 7 11 7 43
11 Monza

Monza

32 11 10 11 -7 43
12 Genoa

Genoa

31 9 11 11 -4 38
13 Lecce

Lecce

32 7 11 14 -21 32
14 Cagliari

Cagliari

31 7 9 15 -20 30
15 Udinese

Udinese

31 4 16 11 -17 28
16 Empoli

Empoli

32 7 7 18 -23 28
17 Verona

Verona

31 6 9 16 -14 27
18 Frosinone

Frosinone

31 6 8 17 -23 26
19 Sassuolo

Sassuolo

31 6 7 18 -23 25
20 Salernitana

Salernitana

32 2 9 21 -42 15

Rubriche

Di più in Europa League