La Liga

Barcellona, perché Gavi è fuori dalla prima squadra: gli effetti sul futuro

Barcellona, perché Gavi è fuori dalla prima squadra: gli effetti sul futuro
Iconsport / Colas Bruera

Il Barcellona ha tesserato nuovamente Gavi come calciatore delle giovanili: tutto quello che sta succedendo ed i possibili effetti sul suo futuro

Negli ultimi giorni si è parlato molto di Gavi, il giovane centrocampista del Barcellona candidato a diventare uno dei protagonisti assoluti del ruolo nel corso dei prossimi anni. Il motivo è sempre legato al contratto dello spagnolo e le difficoltà riscontrate dai blaugrana per il suo tesseramento. Nella giornata di mercoledì 29 marzo, Gavi è stato nuovamente tesserato come calciatore delle giovanili, tornando a vestire la maglia numero 30 e ad avere il contratto in scadenza nel 2024 con una clausola rescissoria da 50 milioni. Ma proviamo a fare chiarezza ricostruendo tutta la situazione.

Barcellona-Gavi: cosa è successo

Partiamo dall'inizio. Dopo aver fatto tutta la trafila con le giovanili del Barca, nell'estate del 2021 Gavi è stato promosso in pianta stabile in prima squadra. Chiusa la prima stagione con il Barca dei grandi, disputata con un contratto da calciatore delle giovanili, nel settembre del 2022 è arrivata la firma sul rinnovo. Un accordo fino al 30 giugno del 2026, sempre come calciatore delle giovanili, con una clausola rescissoria da 1 miliardo di euro. L'accordo prevedeva che il Barcellona avesse perso Gavi a zero nell'estate del 2023 se, entro giugno 2023, non lo avesse registrato come calciatore della prima squadra.

La mancata registrazione immediata è dovuta al fatto che il Barcellona avesse già raggiunto il limite nel budget per gli stipendi, secondo le regole del Fair Play Finanziario imposte dalla Liga spagnola. La registrazione in prima squadra è arrivata solamente nel gennaio del 2023, quando grazie alla collaborazione con un tribunale locale i blaugrana hanno avuto una ingiunzione temporanea per poter registrare Gavi come calciatore della prima squadra, e per non perderlo a zero nell'estate del 2023. Registrato come calciatore della prima squadra lo spagnolo ha anche cambiato il numero di maglia, passando dal 30 utilizzato quando era considerato calciatore delle giovanili al 6.

La Liga ha però fatto subito ricorso, sostenendo che – a causa dei problemi finanziari della squadra – le modalità con le quali Gavi è stato registrato come calciatore della prima squadra non fossero consone. Ricorso giustificato anche tramite un comunicato ufficiale. Il 21 marzo scorso il ricorso presentato dalla Liga è stato accettato. Il Barcellona ha provato subito a difendersi tramite un contro-ricorso, che ha però avuto esito negativo. Il 29 marzo la Liga ha quindi registrato nuovamente Gavi come calciatore delle giovanili, con contratto in scadenza nel 2024 e clausola rescissoria da 50 milioni di euro, ed ha passato il suo numero di maglia dal 6 al 30 utilizzato nel corso della prima avventura in prima squadra. Il discorso del numero di maglia è dovuto al fatto che nella Liga i calciatori considerati delle giovanili hanno i numeri alti, mentre quelli bassi sono riservati ai calciatori della prima squadra.

Barcellona-Gavi: cosa succede adesso

Fino al termine della stagione Gavi giocherà quindi con la maglia numero 30 e lo status di calciatore delle giovanili. La sua volontà, più volte espressa nel corso di questi mesi, è quella di rimanere al Barcellona. Barcellona che dal canto suo dovrà però trovare una soluzione per poterlo registrare nuovamente come un calciatore della prima squadra, ma soprattutto per allungargli il contratto e rimettere la clausola rescissoria da 1 miliardo, decisamente più proibitiva di quella attuale da 50 milioni.

Gavi può andare via dal Barcellona? Le possibili destinazioni

Tutte le big d'Europa stanno ovviamente seguendo con molto interesse la vicenda Gavi, pronte ad approfittare di qualsiasi ulteriore problema dovesse sorgere. Per quanto riguarda il suo futuro molto dipenderà dalla sua volontà, se dovesse decidere di cambiare aria ecco che inizierebbe una grande asta per accaparrarselo. Il centrocampista piace molto al Bayern Monaco, in Italia interessate Juventus e Milan.


Giuseppe Patti

Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in La Liga