Calciomercato

Calciomercato, il Milan prepara lo sgarbo alla Juventus: idea Morata per l’attacco

Calciomercato, il Milan prepara lo sgarbo alla Juventus: idea Morata per l’attacco
Iconsport / Sergio Ruiz

Il calciomercato del Milan si sta animando, con l'idea di puntare su Morata per l'attacco. Anche la Juventus sarebbe interessata al centravanti spagnolo, ma il club rossonero sembra intenzionato a fare di tutto per vincere la concorrenza. Scopriamo insieme le ultime notizie e le indiscrezioni di mercato su questo possibile affare

Alvaro Morata, l'asso nella manica del Milan per l'attacco

Alvaro Morata è ormai un giocatore esperto e determinato, cresciuto nel calcio tra la Spagna e l'Italia. Dopo aver vestito le maglie di grandi club come Real Madrid, Chelsea e Juventus, ora si trova all'Atletico Madrid, ma potrebbe presto cambiare aria. Il Milan è molto interessato al centravanti spagnolo e sembra che ci siano tutti i presupposti per un accordo: il contratto con l'Atletico scade il 30 giugno 2024, il prezzo potrebbe essere abbordabile, si parla di una cifra che intorno ai 15-20 milioni di euro. Il giocatore sarebbe ben accolto da Paolo Maldini e il resto della comitiva. 

Il Milan si trasforma con Morata: più versatilità e esperienza in attacco

Morata a 30 anni sembra essere al top della forma e potrebbe dare un importante contributo all'attacco del Diavolo. Nonostante ciò, per il momento si tratta solo di voci di mercato e bisognerà aspettare per capire se Morata diventerà un nuovo giocatore del Milan. In attesa, il club rossonero sta anche pensando al rinnovo con Olivier Giroud, che potrebbe avvenire nel prossimo aprile. Il Milan non ha dubbi sulla qualità di Morata come attaccante di prim’ordine, come dimostra il suo passato calcistico. 

Sebbene non sia un goleador prolifico, Alvaro ha dimostrato di sapersi far valere nei momenti cruciali, con almeno 10 gol stagionali dal 2014-15 ad oggi. Attualmente, con 12 reti all'attivo in questa stagione, gli stessi di Giroud, il capocannoniere del Milan allenato da Stefano Pioli. Morata rappresenta un acquisto di grande valore per il Milan grazie alla sua versatilità in campo, alla sua conoscenza del campionato italiano e all'esperienza maturata a livello internazionale, avendo partecipato regolarmente alla Champions League.

In particolare, il suo miglior momento in carriera è stato nella Juventus di Massimiliano Allegri, quando a soli 22 anni ha segnato in semifinale e finale della Champions League contro Real Madrid e Barcellona, dimostrandosi uno dei migliori attaccanti al mondo. Queste qualità potrebbero essere decisive per il Milan, che sta cercando di costruire una squadra competitiva per la prossima stagione. Inoltre, la versatilità di Morata potrebbe risultare molto utile per Stefano Pioli, il quale potrebbe impiegarlo come attaccante centrale o in coppia con un altro attaccante, dando al Milan una maggiore flessibilità tattica.

Il prezzo fissato dall'Atletico Madrid per Morata e il futuro di Olivier Giroud

Il Milan potrebbe rivoluzionare il reparto offensivo durante la prossima estate e l'acquisto di Alvaro Morata sarebbe una mossa logica per il club. Nonostante le promesse fatte, l'operazione potrebbe avere senso, in quanto Morata è considerato un attaccante di alto livello e sarebbe disponibile a un prezzo ragionevole. Il calciatore ha un contratto in scadenza nel 2024 e l'Atletico Madrid, a un anno dalla scadenza, non potrebbe chiedere più di 15-20 milioni di euro per il suo cartellino. Giroud, invece, sembra vicino al rinnovo ma il contratto di Ibrahimovic sta per scadere, lasciando aperta la possibilità per un nuovo ingresso nel reparto. Nonostante il Milan abbia un progetto societario incentrato su acquisti di giovani talenti, Morata rappresenta un'opzione interessante per la sua qualità e l'esperienza a livello internazionale.

Il futuro di Alvaro Morata: il Milan lo vuole, ma gli Stati Uniti lo tentano

Alvaro Morata, attualmente al centro dell'interesse del Milan, potrebbe dover affrontare alcune questioni sul contratto se decidesse di trasferirsi in Italia. Infatti, quando giocava alla Juventus, il suo stipendio era di 5 milioni a stagione, una cifra molto elevata rispetto agli stipendi dei giocatori più pagati del Milan. 

Tuttavia, queste discussioni potranno essere affrontate nei prossimi mesi, quando il club rossonero conoscerà il budget per l'estate e il futuro di Rafael Leao. Nel frattempo, Morata sceglierà il suo futuro da Madrid e potrebbe essere attratto da alcune offerte provenienti dagli States. La destinazione potrebbe essere gradita anche alla sua famiglia, e in ogni caso potrebbe rappresentare un'opzione semplice: un altro anno a Madrid e poi il trasferimento oltreoceano.

Morata tra Juventus e Milan: i rumors su un possibile ritorno in Italia

Pur essendo ancora giovane, essendo nato nel 1992, Alvaro Morata sembra poco propenso a considerare una carriera in una lega di livello inferiore. Inoltre, la prospettiva di guidare la Spagna come capitano nell'imminente Europeo sarebbe molto allettante per lui. Nonostante ciò, l'idea di giocare nuovamente in Serie A rappresenterebbe una grande sfida per l'attaccante spagnolo.

Recentemente, ci sono stati rumors di un possibile ritorno alla Juventus, dove Morata ha avuto successo in passato con l'allenatore Allegri. Tuttavia, i suoi agenti non escludono la possibilità di un trasferimento al Milan. Il club rossonero ha mostrato interesse in Morata in passato, sotto la gestione di Leonardo e Maldini. In quella sessione estiva di calciomercato, Morata firmò per i Blues, mentre il Milan acquistò André Silva e Nikola Kalinic, ma le cose non andarono come previsto.

La situazione familiare di Alvaro Morata sembra aver trovato una certa stabilità, dopo il difficile periodo trascorso a gennaio quando sua moglie Alice Campello è stata ricoverata in terapia intensiva dopo la nascita della loro figlia Bella. Ora che tutti sono tornati a guardare al futuro, il Milan sembra essere una possibile opzione per il giocatore, che ha espresso il desiderio di avere più spazio in campo, anche se ha riconosciuto il buon rendimento di Memphis Depay. Morata ha sottolineato di essere aperto a un cambiamento, anche se ha detto di sentirsi bene a Madrid. Infine, il giocatore ha fatto capire che discuterà del suo futuro con il club e l'allenatore, lasciando aperta la possibilità di un trasferimento.

Morata vuole tornare alla Juventus e Berta è in pole come possibile direttore sportivo

Alvaro Morata nutre ancora un forte attaccamento alla Juventus e all'Italia, tuttavia il suo ritorno alla Vecchia Signora al momento sembra essere un'ipotesi complicata. Nonostante ciò, il nome dell'attaccante spagnolo è tornato a circolare tra i tifosi bianconeri a seguito di un messaggio sui social

Morata rimane in contatto con alcuni ex compagni, dimostrando ancora una volta il suo attaccamento ai colori bianconeri. Inoltre, Massimiliano Allegri stima il calciatore spagnolo e considera il suo gioco funzionale alla sua tattica. Durante lo scorso mercato estivo, si era ventilata la possibilità di un suo ritorno, ma la Juventus decise di puntare su Arkadiusz Milik.

Morata e la voglia di tornare “a casa” alla Juventus: una possibilità reale?

La mancanza di continuità di prestazioni e di utilizzo sta mettendo a dura prova Alvaro Morata, il cui rapporto altalenante con l'allenatore Diego Simeone ha messo in dubbio la sua titolarità all'Atletico Madrid, soprattutto con l'arrivo di Memphis Depay. Questo sta aumentando la nostalgia per la vecchia squadra bianconera e l'appetito per un possibile ritorno. 

Nonostante Morata abbia ancora due anni di contratto con i Colchoneros, il costo del suo cartellino non sarebbe troppo elevato, ma sarebbe necessario lavorare sull'ingaggio, tenendo conto della politica di riduzione dei salari della Juventus. Tuttavia, il legame tra Morata, la maglia bianconera e la città è noto e coinvolge anche la sua famiglia. Inoltre, la sua duttilità sarebbe un valore aggiunto per la squadra di Allegri. Nonostante ciò, l'eventuale operazione dipenderà dallo scenario generale che si presenterà in futuro per la Juventus.

Juventus, ipotesi Berta come ds: gli ultimi rumors

La Juventus è in cerca di un nuovo direttore sportivo; si fa strada l'idea Andrea Berta, attualmente ds dei Colchoneros. La società bianconera sta valutando diverse opzioni per il futuro del mercato, ma la situazione giudiziaria e le incertezze sul futuro potrebbero slittare la decisione. In questo contesto, il nome del direttore dell’Atletico Madrid sembra essere in pole position, anche perché la Juventus dovrà fare i conti con una politica di riduzione del monte ingaggi e la valorizzazione dei giovani. Tuttavia, non è l'unica opzione sul tavolo: nelle ultime settimane, la dirigenza ha anche sondato la situazione di Frederic Massara.


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Calciomercato