Calciomercato

Calciomercato, da Osimhen a Leao: i campioni che potrebbero lasciare la Serie A a giugno

Calciomercato, da Osimhen a Leao: i campioni che potrebbero lasciare la Serie A a giugno

Il calciomercato non si ferma mai, questo ormai lo sappiamo bene. Nonostante il campionato non sia ancora terminato, sono già molte le voci di mercato che danno tanti giocatori come potenziali partenti. Moltissimi calciatori con le valigie già pronte anche tra le migliori squadre di Serie A: Napoli, Inter, Milan, Roma, Juve e molte altre. Nessuna esclusa!

I campioni che potrebbero lasciare la Serie A a giugno

Osimhen: “Premier League? Il miglior campionato del mondo”

Victor Osimhen, 24 anni (classe 1998). Arrivato al Napoli nel 2020 per 80 milioni di euro, diventai l'acquisto più oneroso della storia del Napoli. Disputa 3 campionati con i partenopei, ma si è fatto conoscere al mondo intero proprio nel corso di questa stagione. Per lui parlano i numeri da capogiro: 23 partite in Serie A, 21 gol e 5 assist; 4 gol in 5 partite di Champions League. Una stagione P E R F E T T A.
Non dimentichiamoci che l'attaccante nigeriano ha anche subito un infortunio che lo ha costretto a saltare qualche partita. Nonostante questo è tornato al top, riprendendo a segnare a raffica. Osimhen è attualmente primo nella classifica marcatori della Serie A e le ultime partite hanno dimostrato che la fame di gol non è affatto cambiata.

L'investimento fatto da ADL per portare il nigeriano a Napoli è stato molto importante. Così importante che i media e i tifosi hanno spesso criticato il presidente azzurro per un acquisto così oneroso. E pensare che adesso il valore del calciatore nigeriano sfiora i 100 milioni di euro (secondo la piattaforma Transfermarkt). Ma per convincere ADL a lasciar partire Osimhen serviranno ben più di 100 milioni.
Hanno fatto però rumore le parole di Victor, che appena poche settimane fa ha dichiarato: “Adesso sono in Serie A, ma lavoro duramente per giocare un giorno anche in Premier League“. Una frase che non può certo rassicurare i tifosi napoletani, che potrebbero perdere il loro campione proprio nel suo momento migliore. Osimhen ha avvisato: il suo futuro a Napoli non sarà lungo. Sembra che il nigeriano sia finito nel mirino del Chelsea, un club che ci ha abituato a spese folli in queste ultime sessioni di mercato. Ed è proprio una spesa folle che spingerebbe De Laurentis a lasciar andare il suo pupillo Victor.
Negli ultimi giorni si è inoltre registrato l'interesse del Paris Saint-Germain, che non ha ancora concretizzato il tutto con un'offerta. Discorso rimandato alla prossima estate.

Lukaku, la permanenza all'Inter non è scontata: la posizione dell'Inter

Spostiamoci di circa 500 km: da Napoli ci troviamo adesso a Milano, sponda nerazzurra. Il ritorno di Romelu Lukaku all'Inter è stata una grande gioia per i tifosi, almeno all'inizio… Sì, perché il belga non si è presentato tale e quale a come lo avevamo lasciato nell'estate del 2021. Dopo una stagione al Chelsea piena di difficoltà e delusioni, Romelu torna a casa, torna a Milano. Sarà la sua rinascita? Non proprio. Romelu gioca poche partite con l'Inter e subisce un infortunio che lo tiene lontano dal campo per più di 4 mesi. Poi il mondiale che complica le cose (e le rende anche più amare: il Belgio esce ai gironi).

Il bilancio di Lukaku dal suo ritorno all'Inter è veramente impietoso: 5 gol e 1 assist in 19 presenze. Numeri che hanno spinto la dirigenza interista a riflettere su un eventuale rinnovo del suo prestito. Se prima la permanenza di Lukaku anche per la prossima stagione sembrava quasi scontata, adesso sarà più probabile che la scelta sarà rimandata a giugno, quando verranno delineate le strategie da seguire per il prossimo campionato. Inoltre, secondo le ultime notizie, l'Inter sarà protagonista di una vera e propria rivoluzione in estate. La permanenza di alcune delle figure di spicco della rosa non è affatto assicurata, Lukaku compreso.
E se il belga dovesse tornare al Chelsea? Ci resterebbe poco. Il Chelsea lo ha praticamente scaricato, nonostante i 115 milioni di euro spesi solo 2 anni fa. Probabile un futuro in Premier per Romelu, sempre che non rimanga all'Inter.

Leao, rinnovo in bilico e pressing del PSG: la situazione

Rimaniamo nel capoluogo lombardo, ma cambiamo sponda. Rafa Leao è senza dubbio la stella di questo Milan. Una stella che oggi non brilla più come un anno fa, quando sono stati proprio i gol del portoghese a regalare lo scudetto ai rossoneri. Il 23enne non sta certo vivendo il suo momento migliore da quando è arrivato a Milano nel 2019. Ma i problemi non riguardano solo le sue prestazioni di questi ultimi mesi. Il calciatore è in scadenza tra un anno ed è molto difficile che rimanga al Milan. I discorsi per il rinnovo di contratto non sono stati fin qui approfonditi. La sensazione che tutto l'ambiente Milan ha percepito è che il calciatore stia temporeggiando sui tempi di rinnovo per ascoltare qualche offerta che potrebbe arrivare in estate. Sulle tracce del portoghese ci sono prevalentemente due squadre: Chelsea e PSG, proprio come nel caso di Victor Osimhen. Le offerte non sono ancora arrivate, ma questi due club vorranno sfruttare la possibilità di accaparrarsi un grande talento come Leao, magari anche a prezzo ridotto. Il costo del cartellino del portoghese si aggira intorno agli 80 milioni di euro ma è possibile che ne possano bastare anche 70 per convincere il Milan a lasciar partire la sua stella.

Abraham, la Premier lo chiama: l'Aston Villa su di lui

Se a Roma il tema più caldo è senza dubbio il probabile addio di José Mourinho, i tifosi sono preoccupati anche per la possibile partenza di Tammy Abraham. Il centravanti inglese è stato protagonista di un'ottima annata nella sua prima stagione giallorossa, ma non ha saputo riconfermarsi durante questo campionato, mettendo a segno solo 6 gol e 4 assist in 27 presenze in Serie A. Numeri che non possono di certo far piacere a Mourinho e ai tifosi, che contano molto sulle prestazioni della punta inglese.
Tammy è stato attirato a far parte del progetto romanista anche grazie alla presenza di un personaggio di spicco come lo Special One, che ha sempre avuto un grande appeal sui propri giocatori. E quindi con un ipotetico addio dell'allenatore portoghese, anche Abraham potrebbe essere tra i potenziali partenti. Si registra l'interesse dell'Aston Villa, club di Premier League. Tammy tornerebbe quindi in un campionato che già conosce. Ritornerà ad essere quell'attaccante decisivo che tutti abbiamo ammirato nel suo primo anno alla Roma?

Rabiot, la Juve farà un tentativo per il rinnovo ma occhio al Liverpool

Farei di tutto per tenere Rabiot“, così ha dichiarato Momo Sissoko, ex Juve. Che Rabiot sia un elemento importantissimo della rosa bianconero ormai lo si è capito: ha giocato quasi tutte le partite (23 presenze in A, 7 reti e 3 assist). Anche Allegri ha elogiato le qualità del francese e lo ha sempre difeso nei momenti più difficili. Una strategia che ha ripagato, dato che Rabiot sta disputando la sua migliore stagione da quando è alla Juventus. Il suo contratto scadrà il 30 giugno e il rinnovo stenta ad arrivare.
La Juve sta provando ad andare incontro alle particolari esigenze del giocatore, che valuterà comunque altre offerte. Negli ultimi giorni si è parlato molto di un possibile trasferimento al Liverpool, una squadra in cerca di un profilo che abbia le qualità di Adrien. Per Rabiot questa sarebbe la possibilità di giocare in un campionato nuovo, ma i tifosi bianconeri sperano chiaramente che possa rimanere a Torino ancora per molto. La Juve riproverà a negoziare il rinnovo, a breve l'incontro.


Christian Pacchiano

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in Calciomercato