Altre Competizioni

Campionati europei, i risultati del weekend: cade ancora il Liverpool, allunga in classifica il Bayern

Campionati europei, i risultati del weekend: cade ancora il Liverpool, allunga in classifica il Bayern
Iconsport / PA Images

Ecco tutti i risultati e le classifiche dei principali campionati europei: distanze invariate in vetta in Premier League e in Liga, vincono sempre invece Psg e Bayern Monaco  

Nel bel mezzo delle coppe europee, è sempre interessante dare un occhio a quello che succede all’estero. Settimana scorsa si sono giocate alcune gare di ritorno degli ottavi di finale di Champions League, dove ad esempio il Milan ha eliminato il Tottenham di Conte. In questi giorni scenderanno in campo le altre squadre, tra cui Inter e Napoli che se la vedranno rispettivamente con il Porto e con l’Eintracht Francoforte.

Oltre alla coppa dalle grandi orecchie, però, sono andate in scena anche le altre due manifestazioni europee: Europa League e Conference League. Roma e Juventus hanno battuto in casa rispettivamente Real Sociedad e Friburgo, ed ora giovedì sera avranno il ritorno dei propri ottavi di finale. È andata bene anche alla Fiorentina, che ha avuto la meglio sul Sivasspor; meno bene invece alla Lazio, che in casa è caduta contro l’AZ Alkmaar.

Occhi puntati quindi sui campionati esteri, per conoscere le squadre avversarie e i giocatori più pericolosi. Dopo questo turno di coppe europee, infatti, per le italiane ancora in corsa chissà quali saranno le squadre che dovranno affrontare: tra inglesi, spagnole, tedesche e francesi ce ne sono di molto forti in tutte le competizioni.

Per comprendere meglio le avversarie delle italiane, vediamo quindi cosa sta succedendo all’estero in Inghilterra, Spagna, Germania e Francia. Giornate, risultati e classifiche.

 

Premier League: distanza invariata tra Arsenal e Manchester City, torna a vincere il Chelsea mentre cade ancora il Liverpool

Grandissime emozioni come al solito in Premier League in quasi tutte le partite. Non però in vetta alla classifica, dove la distanza tra le prime due della classe rimane invariata. L’Arsenal di Arteta resta dunque 5 punti sopra al Manchester City di Guardiola. I Citizens hanno fatto il loro dovere vincendo 0-1 in trasferta contro il Crystal Palace grazie al rigore di Haaland, mentre invece i Gunners hanno risposto dominando il Fulham per 0-3.

Quello che cambia invece è alle spalle di Arsenal e City. Ad esempio, non riesce a tornare a vincere il Manchester United: sarà un caso, ma alla seconda espulsione consecutiva di Casemiro i Red Devils pareggiando ancora per 0-0 in casa contro il Southampton ultimo in classifica. Le altre due sorprese di giornata invece sono l’ennesima caduta del Liverpool ed il ritorno alla vittoria del Chelsea: i Reds sono stati battuti in trasferta per 1-0 dal Bournemouth, complice anche l’errore dal dischetto di Salah, mentre i Blues hanno rifilato 3 reti al Leicester.

Successo importante anche per il Tottenham sul Nottingham Forest dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano del Milan. Balzo in avanti pesante invece del Newcastle, che grazie al successo casalingo sul Wolverhampton lotta pienamente per un posto nelle più importanti competizioni europee.

In fondo alla classifica, punto importante per il Leeds, che ferma sul 2-2 il Brighton di mister Roberto De Zerbi. Pareggio anche per il West Ham in casa con l’Aston Villa, mentre ottiene 3 punti fondamentali l’Everton battendo il Brentford: la squadra di Liverpool esce infatti momentaneamente dalla zona retrocessione. Lotta serratissima nelle ultime posizioni, dove le ultime 9 squadre sono racchiuse in appena 5 punti.

 

I risultati della 27^ giornata di Premier League

Bournemouth – Liverpool 1 – 0

Leeds – Brighton 2 – 2

Everton – Brentford 1 – 0

Leicester – Chelsea 1 – 3

Tottenham – Nottingham Forest 3 – 1

Crystal Palace – Manchester City 0 – 1

Manchester United – Southampton 0 – 0

West Ham – Aston Villa 1 – 1

Fulham – Arsenal 0 – 3

Newcastle – Wolverhampton 2 – 1

 

La classifica della 27^ giornata di Premier League

Arsenal 66

Manchester City 61

Manchester United 50 *

Tottenham 48

Newcastle 44 **

Liverpool 42 *

Fulham 39

Brighton 39 ***

Brentford 38 **

Chelsea 37 *

Aston Villa 35 *

Crystal Palace 27 *

Wolverhampton 27

Nottingham Forest 26 *

Everton 25

Leicester 24 *

West Ham 24 *

Bournemouth 24 *

Leeds 23 *

Southampton 22 *

*** 3 partite in meno

** 2 partite in meno

*1 partita in meno

 

Liga: successi per Barcellona e Real Madrid, si rallentano a vicenda invece Villarreal e Betis Siviglia

Continua la sua corsa senza intoppi il Barcellona di Xavi, che pare davvero intenzionato a lasciare un bel segno sia in termini di prestazioni che di risultati. I blaugrana hanno infatti regolato l’Athletic Bilbao per 0-1 in trasferta, rimanendo così ampiamente in testa alla classifica. Risponde però il Real Madrid di Carlo Ancelotti, ormai già quasi certo di aver passato anche il turno in Champions League ai danni del Liverpool grazie al 2-5 nella gara di andata: i Blancos hanno infatti avuto la meglio per 3-1 sull’Espanyol.

Alle spalle delle due big vince l'Atletico Madrid all'ultimo respiro grazie a Morata nel posticipo del lunedì sera in trasferta contro il Girona. Si rallentano a vicenda invece Villarreal e Betis Siviglia, che pareggiano il proprio scontro diretto per 1-1: le due formazioni si contendono un posto in Europa League e Conference League. Un solo punto anche per la Real Sociedad, che non va oltre l’1-1 a Maiorca. A metà classifica, invece, il Celta Vigo vince lo scontro diretto con un netto 3-0 contro il Rayo Vallecano.

In fondo, successo pesantissimo per il Siviglia, che esce così dalle zone rosse: gli andalusi hanno infatti vinto per 2-1 lo scontro diretto con l’Almeria, ed ora cominciano a vedere la luce. Discorso simile per il Valencia, che continua a muovere la classifica vincendo 1-0 in casa contro l’ostico Osasuna. Trionfi importantissimi questi visti gli altri due pareggi delle 4 squadre che lottano per non retrocedere: 2-2 tra Cadice e Getafe e 1-1 tra Elche e Valladolid. Nelle ultime posizioni, infatti, è impossibile fare previsioni: tranne l’Elche ormai spacciato, ci sono ben 7 squadre in soli 3 punti.

 

I risultati della 25^ giornata di Liga

Cadice – Getafe 2 – 2

Real Madrid – Espanyol 3 – 1

Elche – Valladolid 1 – 1

Celta Vigo – Rayo Vallecano 3 – 0

Valencia – Osasuna 1 – 0

Maiorca – Real Sociedad 1 – 1

Siviglia – Almeria 2 – 1

Villarreal – Betis Siviglia 1 – 1

Athletic Bilbao – Barcellona 0 – 1

Girona – Atletico Madrid 0 – 1

 

La classifica della 25^ giornata di Liga

Barcellona 65

Real Madrid 56

Atletico Madrid 48

Real Sociedad 45

Betis Siviglia 42

Villarreal 38

Rayo Vallecano 35

Osasuna 34

Athletic Bilbao 33

Maiorca 32

Celta Vigo 31

Girona 30

Siviglia 28

Valladolid 28

Espanyol 27

Cadice 27

Valencia 26

Getafe 26

Almeria 25

Elche 13

 

Bundesliga: il Bayern Monaco vince ed allunga sul Borussia Dortmund, mentre il Lipsia agguanta l’Union Berlino

Dopo 24 partite, il Bayern Monaco torna in testa alla classifica in solitaria. La squadra di Nagelsmann, dopo aver eliminato niente meno che il Paris Saint Germain dalla Champions League vincendo sia all’andata che al ritorno senza subire gol, supera l’Augsburg in campionato con un pirotecnico 5-3. I bavaresi sono quindi primi a +2 sul Borussia Dortmund, che invece nel weekend ha rallentato pareggiando contro lo Schalke 04 per 2-2.

Solo un punto anche per l’Union Berlino, che in queste ultime settimane sta un po’ mollando la presa: il pareggio in trasferta contro il Wolfsburg permette al Lipsia di agguantarla al terzo posto della Bundesliga. Il Lipsia infatti ha vinto agevolmente contro il Borussia Monchengladbach con un netto 3-0 casalingo. In zona c’è anche il Friburgo, prossimo avversario della Juventus in Europa League, che ha vinto 2-1 in casa sull’Hoffenheim. Ko invece il Werder Brema nello scontro diretto casalingo con il Bayer Leverkusen.

Infine, nelle parti basse della classifica, lo Stoccarda rallenta l’Eintracht Francoforte, e l’Herta Berlino fa lo stesso con il Mainz. Successo importantissimo per il Bochum, che vince in trasferta per 0-2 sul Colonia ed esce così momentaneamente dalla zona retrocessione. Tutto ancora apertissimo quindi nelle ultime posizioni: le ultime 5 formazioni sono racchiuse in appena 3 lunghezze.

 

I risultati della 24^ giornata di Bundesliga

Colonia – Bochum 0 – 2

Lipsia – Borussia Monchengladbach 3 – 0

Bayern Monaco – Augsburg 5 – 3

Herta Berlino – Mainz 1 – 1

Eintracht Francoforte – Stoccarda 1 – 1

Schalke 04 – Borussia Dortmund 2 – 2

Friburgo – Hoffenheim 2 – 1

Werder Brema – Bayer Leverkusen 2 – 3

Wolfsburg – Union Berlino 1 – 1

 

La classifica della 24^ giornata di Bundesliga

Bayern Monaco 52

Borussia Dortmund 50

Union Berlino 45

Lipsia 45

Friburgo 45

Eintracht Francoforte 40

Mainz 36

Wolfsburg 35

Bayer Leverkusen 34

Werder Brema 30

Borussia Monchengladbach 30

Colonia 27

Augsburg 27

Bochum 22

Herta Berlino 21

Stoccarda 20

Schalke 04 20

Hoffenheim 19

 

Ligue 1: il Paris Saint Germain allunga sul Marsiglia, grande vittoria del Lens

Non si ferma il Paris Saint Germain in campionato. Dopo la pesante eliminazione dagli ottavi di finale di Champions League per mano del Bayern Monaco, i parigini sono tornati in patria ed hanno regolato facilmente il Brest vincendo 1-2 in trasferta. Complice il pareggio casalingo di domenica sera del Marsiglia con lo Strasburgo, ora il Psg è a +10 sulla seconda in classifica.

Al terzo posto sbuca invece il Lens, che vanta una bellissima e rotonda vittoria per 0-4 con l’umile Clermont. Partita record questa per Openda, attaccante del Lens, che ha realizzato la tripletta più veloce negli ultimi 50 anni della storia della Ligue 1: 3 gol in appena 5 minuti dal 30’ al 35’ minuto del primo tempo.

Perde terreno invece il Monaco, che va ko in casa a sorpresa contro il Reims. Subito sotto, appena un punto anche per Lilla e Rennes, rispettivamente rimediato contro Lione per 3-3 e Auxerre per 0-0. Pareggio per Nizza e Nantes.

In fondo alla graduatoria, perdono ancora Angers e Ajaccio contro Tolosa e Montpellier, entrambe davanti ai propri tifosi, mentre il Troyes cade in trasferta contro il Lorient. Tolto l’Angers ultimissimo con appena 10 punti e quindi ormai spacciato, i giochi sono ancora aperti per il discorso salvezza: ci sono 5 squadre in soli 3 punti.

 

I risultati della 27^ giornata di Ligue 1

Lilla – Lione 3 – 3

Auxerre – Rennes 0 – 0

Brest – Paris Saint Germain 1 – 2

Clermont – Lens 0 – 4

Nantes – Nizza 2 – 2

Angers – Tolosa 0 – 2

Ajaccio – Montpellier 1 – 2

Lorient – Troyes 2 – 0

Monaco – Reims 0 – 1

Marsiglia – Strasburgo 2 – 2

 

La classifica della 27^ giornata di Ligue 1

Paris Saint Germain 66

Olympique Marsiglia 56

Lens 54

Monaco 51

Rennes 47

Lilla 46

Nizza 43

Reims 43

Lorient 43

Lione 40

Tolosa 35

Clermont 34

Montpellier 33

Nantes 29

Brest 23

Strasburgo 23

Auxerre 23

Ajaccio 21

Troyes 20

Angers 10


Matteo Zinani

Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

24 20 3 1 47 63
2 Juventus

Juventus

25 16 6 3 21 54
3 AC Milan

AC Milan

25 16 4 5 18 52
4 Bologna

Bologna

26 13 9 4 16 48
5 Atalanta

Atalanta

24 14 3 7 24 45
6 Roma

Roma

25 12 5 8 15 41
7 Lazio

Lazio

25 12 4 9 5 40
8 Fiorentina

Fiorentina

25 11 5 9 8 38
9 Torino

Torino

25 9 9 7 1 36
10 Napoli

Napoli

24 10 6 8 5 36
11 Monza

Monza

25 8 9 8 -5 33
12 Genoa

Genoa

25 7 9 9 -5 30
13 Lecce

Lecce

25 5 9 11 -15 24
14 Udinese

Udinese

25 3 14 8 -13 23
15 Frosinone

Frosinone

25 6 5 14 -20 23
16 Empoli

Empoli

25 5 7 13 -19 22
17 Sassuolo

Sassuolo

24 5 5 14 -16 20
18 Verona

Verona

26 4 8 14 -13 20
19 Cagliari

Cagliari

25 4 7 14 -23 19
20 Salernitana

Salernitana

25 2 7 16 -31 13

Rubriche

Di più in Altre Competizioni