Fantacalcio

Fantacalcio, i migliori attaccanti per il finale di stagione

Fantacalcio, i migliori attaccanti per il finale di stagione
Iconsport / ActionPlus

Tutto è pronto per il finale di una delle stagioni più incredibili ed emozionanti degli ultimi anni, in particolare per noi italiani. Nelle prossime settimane, infatti, saranno ben sei le formazioni del Bel paese impegnate nelle fasi finali delle competizioni europee più importanti: ai quarti di finale di Champions League Napoli e Milan si sfideranno in un derby tutto italiano, mentre ad aspettarle in semifinale potrebbe esserci anche l'Inter, che affronterà il Benfica; Roma e Juventus fanno parte delle otto squadre capaci di raggiungere i quarti di Europa League, mentre la Fiorentina proverà a ripetere il trionfo dei giallorossi lo scorso anno in Conference League.

In Serie A, invece, le ultime undici giornate sembrano ad oggi poter rappresentare soltanto una formalità per il Napoli di Luciano Spalletti. I partenopei hanno dominato i primi due terzi del campionato in lungo e in largo, vincendo ben 23 delle 27 partite disputate dall'esordio contro il Verona il giorno di ferragosto. D'altra parte, per quanto riguarda la zona Europa e la questione salvezza è ancora tutto da decidere: Lazio, Inter e Milan partono con un leggero vantaggio sulle inseguitrici Roma e Atalanta, ma il distacco è talmente ristretto che può davvero succedere di tutto, mentre la Juventus tenta la clamorosa rimonta dalle retrovie; nelle zone basse della classifica, invece, Verona, Sampdoria e Cremonese hanno ancora 11 partite per guadagnarsi un altro anno di permanenza in Serie A.

Anche al fantacalcio, nella stragrande maggioranza delle leghe, il finale di stagione è ancora tutto da scrivere. In un anno come quello in corso, ricco di tanti nuovi protagonisti più o meno inaspettati (da Kvaratskhelia agli atalantini Lookman e Hojlund, passando per Nzola) e diverse certezze degli ultimi anni cadute in difficoltà (vedere Lukaku, Vlahovic o Pasalic). Ora più che mai, noi di Calciodangolo siamo a supporto di ogni fantallenatore che si appresta ad affrontare gli ultimi due mesi di campionato: dopo aver analizzato i migliori portieri, difensori e centrocampisti per il finale di stagione, oggi tocca finalmente agli attaccanti.

I dati relativi a ruoli, medie voto e fantamedie sono forniti dal portale Fantacalcio.it. Oltre al valore effettivo ed in prospettiva del giocatore al fantacalcio, le scelte in questione prenderanno in considerazione anche il contesto della squadra di appartenenza: ci baseremo, dunque, anche sulle avversarie da affrontare nelle ultime 11 giornate e sulle motivazioni ancora in ballo.

Paulo Dybala – Roma

Dopo sette stagioni alla Juventus, Paulo Dybala ha deciso di sposare il progetto della Roma e firmate con i giallorossi dopo la separazione con la Vecchia Signora. A chi aveva dei dubbi sulla sua tenuta fisica e sul suo impatto in un ambiente così difficile come quello capitolino, la Joya ha risposto così: 29 presenze, 13 reti e 8 assist tra campionato, Europa League e Coppa Italia. In due terzi di stagione il numero 21 è a sole due reti di distanza dal numero di gol siglati nell'ultimo anno con la Juventus, trascinando la Roma ad un solo punto dalla zona Champions e contemporaneamente ai quarti di Europa League.

Negli ultimi due mesi di campionato il calendario sorride ai giallorossi, che avranno come impegni più difficili la sfida in trasferta contro l'Atalanta e i due match casalinghi contro Milan e Inter. L'incredibile bagarre che attenderà le squadre coinvolte nella zona Europa nelle prossime settimane obbligherà sicuramente Mourinho ad affidarsi spesso e volentieri all'argentino, per non rischiare di rimanere al di fuori della Champions League anche nella prossima stagione. Dybala, che al fantacalcio ha registrato 9 gol e 6 assist in 20 presenze con una media voto del 6.62 e una fantamedia pari a 8.2, rientra certamente tra le migliori opzioni per questo finale di stagione.

Rasmus Hojlund – Atalanta

A inizio stagione sarebbe stato davvero difficile immaginarsi il suo nome in questa lista, ma quanto è cambiato da allora. Dopo anni di dualismo Zapata – Muriel in attacco, in questo campionato il reparto dei centravanti nerazzurri si è arricchito di un altro nome: si chiama Rasmus Hojlund, è un classe 2003 ed è a tutti gli effetti il nuovo attaccante titolare della squadra di Gasperini. Nelle prime undici presenze in questo campionato, di cui solo quattro da titolare, aveva collezionato un solo gol contro il Monza alla 5ª giornata; da lì, i continui infortuni di Zapata e le sempre più convincenti prestazioni del danese hanno stravolto la situazione.

Nel 2023, infatti, in campionato Hojlund è sceso in campo da titolare in 10 occasioni su 12, segnando sei reti ed aiutando la sua squadra a mantenere un posto tra le prime sei della classifica di Serie A. L'ottimo campionato giocato fin qui dall'attaccante danese e l'importante investimento economico effettuato (17 milioni di euro) dai nerazzurri lasciando intendere che di qui in avanti continuerà ad essere lui il centravanti della Dea, che nelle ultime 11 giornate affronteranno un calendario decisamente abbordabile. Tra le prime sette della classe, ai ragazzi di Gasperini restano da affrontare soltanto Roma e Juventus in casa e Inter in trasferta, alla penultima giornata. L'obiettivo, ovviamente, è quello di difendersi dagli attacchi dei bianconeri (settimi in classifica a -4 dai bergamaschi) e qualificarsi almeno alla prossima edizione dell'Europa League, dopo l'ottavo posto dello scorso anno. Hojlund, che in questo momento viaggia ad una media voto di 6.14 ed una fantamedia di 7.11, sarà senza dubbio una risorsa importante per il finale di stagione al fantacalcio.

Angel Di Maria – Juventus

Si era presentato con un gol da cineteca (e un assist) alla prima di campionato contro il Sassuolo, salvo poi passare la maggior parte dei primi mesi in bianconero tra infermeria, panchina e prestazioni incolori. La vittoria del Mondiale in Qatar (con tanto di gol in finale) sembra aver rigenerato il fantasista argentino, che dal ritorno in campo nel 2023 è di fatto uno dei giocatori più performanti e decisivi del nostro campionato. Nel nuovo anno, infatti, Di Maria ha messo a referto 7 reti e 3 assist tra campionato ed Europa League, risultando uno dei volti più importanti di una Juventus tornata a pochi punti di distanza dalla zona Europa (nonostante i 15 punti di penalizzazione) e che affronterà nelle prossime settimane i quarti di finale contro lo Sporting Lisbona.

In termini realizzativi, quella del Fideo è attualmente la sua miglior stagione dal 2019/2020, quando con il PSG si fermò a 13 (ma con 41 presenze). L'apporto del nativo di Rosario sarà fondamentale per la Juventus, che nelle prossime settimane cercherà il tutto per tutto per riuscire a completare la rimonta e qualificarsi alla prossima Champions League, con il quarto posto attualmente distante 7 punti. Con Napoli, Lazio, Atalanta e Milan ancora da affrontare il calendario non è certamente dei migliori, ma con un Di Maria in questo stato le chance per la squadra di Allegri aumentano sensibilmente. Al fantacalcio, prima dei due forfait contro Sampdoria e Inter, l'argentino segnato 3 reti e servito 3 assist nelle precedenti otto gare, aumentando esponenzialmente la media voto (6.27) e la sua fantamedia (7.27).

M'Bala Nzola – Spezia

Stagione da sogno per l'attaccante dello Spezia, che a due mesi dal termine del campionato si posiziona sul podio della classifica marcatori della Serie A con 12 reti segnate, al pari di Lookman e Kvaratskhelia e dietro soltanto a Lautaro Martinez e Osimhen. Alla sua quarta stagione con la maglia dei liguri, la terza in Serie A, l'angolano si è consacrato come uno degli attaccanti più prolifici del nostro campionato, mettendosi alle spalle nomi come Dusan Vlahovic e Ciro Immobile, aiutando lo Spezia a rimanere a distanza dalla zona retrocessione. Le critiche sulla sua mancanza di continuità, inoltre, sono spazzate via: eccezion fatta per il periodo dell'infortunio, tra la 19ª e la 22ª giornata, Nzola non è mai rimasto a secco per più di tre partite consecutive in questo campionato.

Dopo sole 23 presenze il numero 18 spezzino ha già registrato il suo record personale di reti segnate in campionato, superando gli 11 gol siglati nel 2020/21 sempre con lo Spezia, dopo aver segnato appena due reti nell'intera stagione scorsa. I suoi numeri, al fantacalcio, si tramutano in 6,28 di media voto e 7,80 di fantamedia (sesto miglior attaccante tra i giocatori con almeno il 50% delle partite giocate), con 12 gol e 2 assist a referto in 23 presenze. La sua squadra, che vanta attualmente un vantaggio di soli cinque punti sul terzultimo posto occupato dal Verona, avrà ancora bisogno dei suoi gol per assicurarsi la permanenza in Serie A nella prossima stagione. Nel rush finale del campionato, oltre alle sfide più difficili contro Lazio, Atalanta, Milan e Roma, lo Spezia avrà diversi scontri diretti con squadre che lottano ancora per la salvezza, come Salernitana, Sampdoria e Cremonese.

Giovanni Simeone – Napoli

Chiudiamo con un nome a sorpresa, soprattutto perché il giocatore in questione conta soltanto 3 reti e neanche una presenza da titolare in campionato. A maggior ragione, se il tuo ruolo per tutto il corso della stagione è stato quello di riserva di un certo Victor Osimhen, ipotizzare che le cose possano cambiare da qui a breve risulta quasi una follia. Dateci solo un minuto, e il nome del Cholito assumerà man mano sempre più senso. Nelle prossime settimane, a meno di clamorose sorprese, il Napoli dovrebbe chiudere il discorso Scudetto grazie all'importante vantaggio accumulate sulle inseguitrici, attualmente pari a 19 punti, in modo da concentrarsi unicamente sulla Champions League. L'opportunità di sfidare prima il Milan, ed in caso di vittoria la vincente di Benfica-Inter poi, rappresenta per gli azzurri un'opportunità ghiottissima di accedere alla prima finale di Champions League della propria storia.

Ecco che, una volta aggiudicatosi virtualmente il campionato, Spalletti potrebbe decidere di concedere molto più spazio ai calciatori meno utilizzati e permettere ai titolari di riposare ed arrivare al meglio alle sfide europee. In Champions League, dove ha paradossalmente collezionato più minuti che in campionato, Simeone ha inoltre segnato 4 reti in 7 presenze, di cui appena due da titolare. Il Napoli, inoltre, dopo il match contro il Milan al rientro dopo la sosta avrà soltanto Juventus ed Inter tra le avversarie più temibili. Nonostante sia andato a voto solo 7 volte, l'attaccante argentino si posiziona al decimo posto tra i migliori attaccanti del fantacalcio per fantamedia (7.64), mentre la media voto è pari a 6.43.

Leggi anche:


Mattia Gigliano

Sud pontiniano, 24 anni, malato di calcio, fantacalcio e pallacanestro. Amo scrivere, raccontare, informare.. e il rumore dei tasti premuti freneticamente che scheggia il flusso di parole nella mia testa.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in Fantacalcio