Serie A

Serie A, la classifica a confronto con la scorsa stagione dopo 27 giornate

Serie A, la classifica a confronto con la scorsa stagione dopo 27 giornate

Un’altra settimana di grande calcio si è appena conclusa e arrivano puntuali i verdetti della 27^ giornata di Serie A Tim. Nel weekend appena terminato abbiamo assistito a due derby: la sfida della capitale tra Lazio e Roma, conclusa con la vittoria dei padroni di casa in un accesissimo derby romano. L'altra partita che ha suscitato non poche polemiche è stata il Derby d'Italia tra Inter e Juventus, che è terminato con la vittoria della Juventus.

Ma questi non sono gli unici match che sono andati in scena nel corso della 27^ di Serie A Tim. Passiamo in rassegna le migliori partite, insieme alla differenza di punteggio in classifica di tutte e 20 le squadre rispetto alla scorsa stagione.

La classifica di Serie A dopo 27 giornate, a confronto con quella della scorsa stagione dopo lo stesso numero di partite

Sassuolo – Spezia è stato uno dei due anticipi giocati venerdì 17 marzo. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia, i padroni di casa vincono la partita grazie al rigore trasformato da Domenico Berardi. 15 tiri di cui 6 in porta dei neroverdi contro gli 11 totali (uno solo in porta) degli ospiti. Possesso palla che si è praticamente equivalso tra le due compagini. Sassuolo che resta in scia con il triplice blocco composto da Fiorentina, Bologna e Torino. I neroverdi si trovano al 12esimo posto con 36 punti, la stessa quantità di punteggio che ha permesso al Sassuolo della scorsa stagione di occupare la decima posizione proprio alla 27^ giornata di campionato. Cosa è cambiato rispetto allo scorso anno? Il campionato sembra essere diventato più competitivo anche nelle zone medio-basse della classifica. Il che rende il tutto più spettacolare e godibile per noi spettatori. Spezia che scivola a 24 punti, distante solo 5 punti dalla zona retrocessione che è occupata da Verona, Samp e Cremonese.

Grande rimonta dell'Atalanta! In una partita in cui Empoli e Atalanta si sono quasi annullate nel primo tempo, l'Atalanta è riuscita a ribaltarla dopo aver subito il gol del vantaggio toscano da Ebuehi (al minuto 44). Una partita caratterizzata da tante occasioni create dall'Atalanta (27 tiri totali!), che riesce a concludere in porta grazie alla testata di Marten de Roon e al gol del vantaggio del solito Hojlund. La squadra di Gasperini si avvicina alla Roma (47 punti) e sale a quota 45 punti, tre in meno della 27^ della scorsa stagione. Empoli che perde le ultime 4 partite. 14esimo posto con 28 punti. Attenzione a Lecce e Salernitana, distanti solo 1 punto. I toscani si ritrovano con 3 punti in meno rispetto allo stesso momento della scorsa stagione, quando erano al 13esimo posto.

Monza e Cremonese si accontentano di un punto a testa. Nella partita di sabato pomeriggio si decide tutto in 10 minuti: Ciofani porta in vantaggio la Cremonese ma dopo solo pochi minuti arriva il gol di Carlos Augusto. 1 punto fondamentale in particolar modo per la Cremonese, che si trova adesso in ultima posizione con 13 punti. Monza 13esimo con 34 punti, attenta inseguitrice di Fiorentina, Bologna, Torino e Sassuolo. Se una di queste dovesse toppare al rientro dopo la sosta, i tifosi brianzoli possono sognare il sorpasso!

Salernitana e Bologna segnano 4 gol ma la sfida termina con un pareggio. Un punto che fa comodo a entrambe le formazioni. La squadra campana si trova in 16esima posizione con 27 punti, 6 in più rispetto alla scorsa stagione, quando la Salernitana si trovava in piena crisi e in ultima posizione. Sarà l'anno della conferma? Bologna che si accoda alla Fiorentina esattamente alla metà della classifica: decima posizione con 37 punti. Una stagione positiva quella degli emiliani, capaci di guadagnare 2 punti in più rispetto alle 27 partite disputate nella passata stagione.

La Samp trova finalmente la vittoria. Sembrava davvero impossibile, ma i blucerchiati tornano a vincere. Non c'è stata storia per l'Hellas, che ha perso la partita dopo aver subito 3 gol! Samp a quota 15 punti in penultima posizione. Il confronto con la scorsa stagione lascia riflettere molto sui cambiamenti in classifica. Dopo 27 partite, la Samp era 16esima con 26 punti, 11 punti in più rispetto a oggi. Stesso discorso per il Verona, che ha praticamente dimezzato la sua quota punti rispetto alla scorsa stagione (19 punti nella stagione in corso – 40 punti nella stagione 21-22). Cosa ha perso il Verona?

Il Napoli sa solo vincere. Partenopei che battono il Torino 4-0 e si portano a +19 sulla Lazio seconda. I soliti Osimhen e Kvara sono ormai l'anima di questo Napoli. Azzurri a quota 71 punti. Fatto interessante: la squadra di Spalletti era in prima posizione anche alla 27esima giornata della scorsa stagione. Con un punteggio decisamente diverso (57 punti), insieme al Milan e seguita dall'Inter.

La Fiorentina si conferma nel suo momento estremamente positivo e riesce a battere anche il Lecce. La vittoria è arrivata grazie a un autogol, ma i 3 punti dei Viola sono pesantissimi. La vittoria contro i pugliesi ha permesso di agganciare e superare il Bologna. Fiorentina in nona posizione con 37 punti. Alla 27^ della scorsa stagione, la Fiorentina era in ottava posizione con 42 punti. Cosa è cambiato?

LazioRoma si è conclusa con la vittoria dei padroni di casa, tra polemiche e risse. 3 punti che permettono alla Lazio di distanziarsi dall'Inter e di occupare la seconda posizione con 52 punti. La squadra di Sarri ha vinto ben 3 partite in più rispetto alle 27 giornate della passata stagione. Un miglioramento che può far sognare i tifosi, adesso che la Lazio occupa la zona Champions. Roma a quota 47 punti, 3 in più della scorsa stagione.

Inter – Juventus è stata la sfida che ha chiuso la 27^ giornata di Serie A Tim. I bianconeri vincono la gara, portandosi a 41 punti. Inter ferma da 2 partite ormai a 50 punti, 5 in meno della passata stagione. Cosa serve ai nerazzurri per rilanciarsi?

Risultati 27^ giornata di Serie A 2022/23

Sassuolo – Spezia 1-0

Atalanta – Empoli 2-1

Monza – Cremonese 1-1

Salernitana – Bologna 2-2

Udinese – Milan 3-1

Sampdoria – Hellas Verona 3-1

Torino – Napoli 0-4

Fiorentina – Lecce 1-0

Lazio – Roma 1-0

Inter – Juventus 0-1

Classifica Serie A 2022/23

1- Napoli 71 (+14)

2- Lazio 52 (+9)

3- Inter 50 (-5)

4- Milan 48 (-9)

5- Roma 47 (+3)

6- Atalanta 45 (-3)

7- Juventus 41 (-9)

8- Udinese 38 (+9)

9- Fiorentina 37 (-5)

10- Bologna 37 (+2)

11- Torino 37 (+3)

12- Sassuolo 36 (0)

13- Monza 34 (In Serie B)

14- Empoli 28 (-3)

15- Lecce 27 (In Serie B)

16- Salernitana 27 (+6)

17- Spezia 24 (-2)

18- Hellas Verona 19 (-21)

19- Sampdoria 15 (-11)

20- Cremonese 13 (In Serie B)


Christian Pacchiano

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in Serie A