Nazionali

Serie A, quando rientrano i calciatori dalle nazionali squadra per squadra

Serie A, quando rientrano i calciatori dalle nazionali squadra per squadra
Iconsport - Andrea Staccioli

Ecco quando rientrano in Italia tutti i giocatori del nostro campionato impegnati con le rispettive nazionali: le date della prossima settimana

Per qualche giorno saremo ancora nel pieno delle partite delle selezioni nazionali, in attesa che si ricominci a giocare nei vari campionati europei – tra cui ovviamente anche la nostra Serie A. Questa sera infatti sarà impegnata ancora l’Italia di Mancini, che dopo l’esordio con l’Inghilterra sarà in campo a Malta per la seconda giornata delle qualificazioni europee.

Come gli azzurri, però, anche tante altre formazioni – con i rispettivi giocatori – devono ancora giocare con la casacca del proprio paese, sia in Europa che nel resto del mondo.

In questo senso, è importante capire i calciatori ancora impegnati – e dove – per cercare di prevedere quali potrebbero essere le date dei loro rientri in Italia, nello specifico al centro sportivo del club proprietario del proprio cartellino. La Serie A infatti ricomincia già a partire da sabato 1 aprile con la 28^ giornata di campionato: si entra dunque nella fase conclusiva e, per raggiungere i rispettivi obiettivi richiesti dalla società, ciascun allenatore ha bisogno di tutti i suoi giocatori al meglio sia da un punto di vista fisico che mentale. Specie quelli delle nazionali, che sono tra i migliori.

Questo aspetto è molto importante anche in ottica fantacalcio. Un giocatore che non è partito per i raduni delle selezioni nazionali o che è tornato all’ovile con un paio di giorni d’anticipo, sarà senz’altro più fresco e riposo di un avversario che invece ha fatto una decina di giorni in giro per l’Europa – o per il mondo – a giocare un paio di gare.

Vediamo quindi nello specifico quando rientreranno tutti i giocatori di Serie A convocati dalle rispettive nazionali.

 

Milan (14)

Pioli dovrà aspettare un po’ prima di riavere tutti i suoi giocatori a disposizione. I primi a tornare a Milanello saranno l’italiano Tonali, il danese Kjaer, il portoghese Leao e il bosniaco Krunic nella giornata di lunedì. Poi martedì sarà la volta dei francesi Giroud, Theo Hernandez e Maignan, oltre all’algerino Bennacer e allo svedese Ibrahimovic. Gli ultimi ad arrivare mercoledì dovrebbero invece essere i belgi De Ketelaere e Saelemaekers, lo statunitense Dest, il colombiano Vasquez e infine il tedesco Thiaw.

Olivier Giroud – Francia (ultima partita: Irlanda-Francia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Theo Hernandez – Francia (ultima partita: Irlanda-Francia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Mike Maignan – Francia (ultima partita: Irlanda-Francia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Charles De Ketelaere – Belgio (ultima partita: Germania-Belgio martedì 28 marzo ore 20.45)

Alexis Saelemaekers – Belgio (ultima partita: Germania-Belgio martedì 28 marzo ore 20.45)

Simon Kjaer – Danimarca (ultima partita: Kazakistan-Danimarca domenica 26 marzo ore 15.00)

Zlatan Ibrahimovic – Svezia (ultima partita: Svezia-Azerbaigian lunedì 27 marzo ore 20.45)

Ismael Bennacer – Algeria (ultima partita: Niger-Algeria lunedì 27 marzo ore 18.00)

Rade Krunic – Bosnia Erzegovina (ultima partita: Slovacchia-Bosnia Erzegovina domenica 26 marzo ore 20.45)

Sergino Dest – Stati Uniti (ultima partita: Stati Uniti-El Salvador martedì 28 marzo ore 01.30)

Rafael Leao – Portogallo (ultima partita: Lussemburgo-Portogallo domenica 26 marzo ore 20.45)

Sandro Tonali – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Devis Vasquez – Colombia (ultima partita: Giappone-Colombia martedì 28 marzo ore 12.20)

Malick Thiaw – Germania (ultima partita: Germania-Belgio martedì 28 marzo ore 20.45)

 

Inter (13)

Già rientrato Barella, non al meglio. Fra gli italiani, Darmian, Acerbi e Dimarco rientreranno alla Pinetina lunedì; insieme a loro il bosniaco Dzeko e lo slovacco Skriniar. Martedì arriveranno l’olandese Dumfries e l’albanese Asslani. Infine non torneranno a Milano prima di mercoledì gli argentini Lautaro Martinez e Carboni, oltre che il belga Lukaku, il croato Brozovic e il turco Calhanoglu.

Matteo Darmian – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Francesco Acerbi – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Federico Dimarco – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Nicolò Barella – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Lautaro Martinez – Argentina (ultima partita: Argentina-Curaçao martedì 28 marzo orario da definire)

Valentin Carboni – Argentina (ultima partita: Argentina-Curaçao martedì 28 marzo orario da definire)

Edin Dzeko – Bosnia Erzegovina (ultima partita: Slovacchia-Bosnia Erzegovina domenica 26 marzo ore 20.45)

Romelu Lukaku – Belgio (ultima partita: Germania-Belgio martedì 28 marzo ore 20.45)

Marcelo Brozovic – Croazia (ultima partita: Turchia-Croazia martedì 28 marzo ore 20.45)

Hakan Calhanoglu – Turchia (ultima partita: Turchia-Croazia martedì 28 marzo ore 20.45)

Milan Skriniar – Slovacchia (ultima partita: Slovacchia-Bosnia Erzegovina domenica 26 marzo ore 20.45)

Denzel Dumfries – Olanda (ultima partita: Olanda-Gibilterra lunedì 27 marzo ore 20.45)

Kristjan Asslani – Albania (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

 

Napoli (13)

Spalletti riabbraccerà già lunedì gli italiani Politano, Meret e Di Lorenzo. Stesso discorso per lo slovacco Lobotka. Dovrà aspettare invece martedì per rivedere i polacchi Zielinksi e Bereszynksi, oltre al macedone Elmas, al messicano Lozano e soprattutto al nigeriano Osimhen. Non rientreranno a Napoli prima di mercoledì il coreano Kim, il georgiano Kvaratskhelia, l’uruguaiano Oliveira ed il norvegese Ostigard.

Matteo Politano – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Alex Meret – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Giovanni Di Lorenzo – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Piotr Zieliński – Polonia (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Bartosz Bereszynski – Polonia (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Min-jae Kim – Corea del Sud (ultima partita: Corea del Sud-Uruguay martedì 28 marzo ore 13.00)

Elfi Elmas – Macedonia del Nord (ultima partita: Macedonia del Nord-Isole Far Oer lunedì 27 marzo ore 18.00)

Stanislav Lobotka – Slovacchia (ultima partita: Slovacchia-Bosnia Erzegovina domenica 26 marzo ore 20.45)

Victor Osimhen – Nigeria (ultima partita: Guinea Bissau-Nigeria lunedì 27 marzo ore 18.00)

Kvicha Kvaratskhelia – Georgia (ultima partita: Georgia-Norvegia martedì 28 marzo ore 18.00)

Mathias Olivera – Uruguay (ultima partita: Corea del Sud-Uruguay martedì 28 marzo ore 13.00)

Leo Ostigard – Norvegia (ultima partita: Georgia-Norvegia martedì 28 marzo ore 18.00)

Hirving Lozano – Messico (ultima partita: Messico-Giamaica lunedì 27 marzo ore 02.00)

 

Roma (13)

Il primo a tornare a casa sarà il brasiliano Ibanez, già domenica. Gli italiani torneranno nella Capitale lunedì, ovvero Cristante, Pellegrini e Spinazzola; stessa data per il portoghese Rui Patricio e per il bosniaco Tahirovic. Saranno invece a Roma non prima di martedì l’olandese Wijnaldum, l’albanese Kumbulla e il polacco Zalewski. Mister Mourinho dovrà però aspettare fino a mercoledì per rivedere l’argentino Dybala, il turco Celik, il gambiano Darboe e il norvegese Solbakken.

Bryan Cristante – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Lorenzo Pellegrini – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Leonardo Spinazzola – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Rui Patricio – Portogallo (ultima partita: Lussemburgo-Portogallo domenica 26 marzo ore 20.45)

Georginio Wijnaldum – Olanda (ultima partita: Olanda-Gibilterra lunedì 27 marzo ore 20.45)

Paulo Dybala – Argentina (ultima partita: Argentina-Curaçao martedì 28 marzo orario da definire)

Zeki Celik – Turchia (ultima partita: Turchia-Croazia martedì 28 marzo ore 20.45)

Marash Kumbulla – Albania (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Erbrina Darboe – Gambia (ultima partita: Gambia-Mali martedì 28 marzo ore 19.00)

Nicola Zalewski – Polonia (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Ola Solbakken – Norvegia (ultima partita: Georgia-Norvegia martedì 28 marzo ore 18.00)

Roger Ibanez – Brasile (ultima partita: Marocco-Brasile sabato 25 marzo ore 23.00)

Benjamin Tahirovic – Bosnia Erzegovina (ultima partita: Slovacchia-Bosnia Erzegovina domenica 26 marzo ore 20.45)

 

Torino (11)

Lunedì rientreranno a Torino l’unico rappresentante “italiano” della Guadalupa, cioè Gravillon, oltre all’italiano Buongiorno. Martedì sarà la volta dei serbi Radonjic, Milinkovic-Savic ed Ilic, dell’albanese Berisha, del polacco Linetty e del lituano Gineitis. Infine mercoledì arriveranno lo svizzero Rodriguez, il croato Vlasic e l’ivoriano Singo.

Nemanja Radonjic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Vanja Milinkovic-Savic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Ivan Ilic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Ricardo Rodriguez – Svizzera (ultima partita: Svizzera-Israele martedì 28 marzo ore 20.45)

Etti Berisha – Albania (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Nikola Vlasic – Croazia (ultima partita: Turchia-Croazia martedì 28 marzo ore 20.45)

Karol Linetty – Polonia (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Andrea Gravillon – Guadalupa (ultima partita: Cuba-Guadalupa domenica 26 marzo ore 21.00)

Stephane Singo – Costa d'Avorio (ultima partita: Comore-Costa d’Avorio martedì 28 marzo ore 21.00)

Gvidas Gineitis – Lituania (ultima partita: Grecia-Lituania lunedì 27 marzo ore 18.00)

Alessandro Buongiorno – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

 

Juventus (8)

E' già a casa Bonucci, l'unico italiano, che non era al meglio. Il secondo a rientrare alla Continassa sarà il brasiliano Bremer, entro domenica. Martedì ecco i serbi Vlahovic e Kostic, il polacco Szczesny e il francese Rabiot. Solo mercoledì rientreranno gli argentini Di Maria e Paredes.

Angel Di Maria – Argentina (ultima partita: Argentina-Curaçao martedì 28 marzo orario da definire)

Leandro Paredes – Argentina (ultima partita: Argentina-Curaçao martedì 28 marzo orario da definire)

Filip Kostic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Dusan Vlahovic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Leonardo Bonucci – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Wokciech Szczesny – Polonia (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Gleison Bremer – Brasile (ultima partita: Marocco-Brasile sabato 25 marzo ore 23.00)

Adrien Rabiot – Francia (ultima partita: Irlanda-Francia lunedì 27 marzo ore 20.45)

 

Salernitana (8)

Lunedì torneranno all’ovile lo sloveno Crnigoj e lo slovacco Gyomber. Martedì si raduneranno anche il messicano Ochoa, il nigeriano Troost-Ekong ed il polacco Piatek. Mercoledì sarà poi la volta del cipriota Kastanos, del tunisino Bronn e infine del maliano Coulibaly.

Guillermo Ochoa – Messico (ultima partita: Messico-Giamaica lunedì 27 marzo ore 02.00)

William Troost-Ekong – Nigeria (ultima partita: Guinea Bissau-Nigeria lunedì 27 marzo ore 18.00)

Grigoris Kastanos – Cipro (ultima partita: Armenia-Cipro martedì 28 marzo ore 17.00)

Dylan Bronn – Tunisia (ultima partita: Libia-Tunisia martedì 28 marzo ore 22.00)

Norbert Gyomber – Slovacchia (ultima partita: Slovacchia-Bosnia Erzegovina domenica 26 marzo ore 20.45)

Lassana Coulibaly – Mali (ultima partita: Gambia-Mali martedì 28 marzo ore 19.00)

Krzysztof Piątek – Polonia (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Domen Crnigoj – Slovenia (ultima partita: Slovenia-San Marino domenica 26 marzo ore 18.00)

 

Atalanta (8)

Gasperini ritroverà già lunedì gli italiani Toloi e Scalvini, oltre che il danese Hojlund. A seguire martedì ecco l’olandese de Roon ed il nigeriano Lookman. Dovrà però aspettare fino a mercoledì per riavere in gruppo anche il croato Pasalic, il turco Demiral ed il belga Maehle.

Rafael Toloi – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Giorgio Scalvini – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Mario Pasalic – Croazia (ultima partita: Turchia-Croazia martedì 28 marzo ore 20.45)

Marten de Roon – Olanda (ultima partita: Olanda-Gibilterra lunedì 27 marzo ore 20.45)

Merih Demiral – Turchia (ultima partita: Turchia-Croazia martedì 28 marzo ore 20.45)

Joakim Maehle – Belgio (ultima partita: Germania-Belgio martedì 28 marzo ore 20.45)

Ademola Lookman – Nigeria (ultima partita: Guinea Bissau-Nigeria lunedì 27 marzo ore 18.00)

Rasmus Hojlund – Danimarca (ultima partita: Kazakistan-Danimarca domenica 26 marzo ore 15.00)

 

Bologna (6)

Nessuno sarà a Bologna prima di martedì, quando torneranno a Casteldebole l’austriaco Posh ed il polacco Skorupski. Si aggiungeranno solo mercoledì invece il cileno Medel, il gambiano Barrow, il colombiano Lucumì e lo scozzese Ferguson.

Stefan Posch – Austria (ultima partita: Austria-Estonia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Gary Medel – Cile (ultima partita: Cile-Paraguay martedì 28 marzo ore 02.30)

Musa Barrow – Gambia (ultima partita: Gambia-Mali martedì 28 marzo ore 19.00)

Łukasz Skorupski – Polonia (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Jhon Lucumi – Colombia (ultima partita: Giappone-Colombia martedì 28 marzo ore 12.20)

Lewis Ferguson – Scozia (ultima partita: Scozia-Spagna martedì 28 marzo ore 20.45)

 

Lazio (6)

Gli italiani Romagnoli e Provedel torneranno a disposizione di Sarri già lunedì. Ci saranno martedì invece l’albanese Hysaj, il montenegrino Marusic ed il serbo Milinkovic-Savic. Solo mercoledì però l’uruguaiano Vecino.

Alessio Romagnoli – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Ivan Provedel – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Elseid Hysaj – Albania (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Matias Vecino – Uruguay (ultima partita: Corea del Sud-Uruguay martedì 28 marzo ore 13.00)

Adam Marusic – Montenegro (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Sergej Milinkovic-Savic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

 

Spezia (6)

I primi a rientrare in Liguria saranno i due svedesi Ekdal e Holm, oltre al polacco Dragowski. Bisognerà invece aspettare martedì per rivedere in Italia l’uzbeko Shomurodov, il gallese Ampadu ed il lettone Krollis.

Albin Ekdal – Svezia (ultima partita: Svezia-Azerbaigian lunedì 27 marzo ore 20.45)

Emil Holm – Svezia (ultima partita: Svezia-Azerbaigian lunedì 27 marzo ore 20.45)

Eldor Shomurodov – Uzbekistan (ultima partita: Uzbekistan-Venezuela martedì 28 marzo ore 20.00)

Ethan Ampadu – Galles (ultima partita: Galles-Lettonia martedì 28 marzo ore 20.45)

Raidomonds Krollis – Lettonia (ultima partita: Galles-Lettonia martedì 28 marzo ore 20.45)

Bartolomiej Dragowski – Polonia (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

 

Fiorentina (6)

Mister Italiano riavrà già domenica il marocchino Ambrabat. Per gli altri però i tempi di attesa saranno più lunghi. Martedì arriveranno i serbi Milenkovic e Jovic ed il ceco Barak. Mercoledì invece sarà la volta dell’argentino Gonzalez e dell’ivoriano Kouamé.

Luka Jovic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Nikola Milenkovic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Sofyan Amrabat – Marocco (ultima partita: Marocco-Brasile sabato 25 marzo ore 23.00)

Antonin Barak – Repubblica Ceca (ultima partita: Moldavia-Repubblica Ceca lunedì 27 marzo ore 20.45)

Nicolas Gonzalez – Argentina (ultima partita: Argentina-Curaçao martedì 28 marzo orario da definire)

Christian Kouamé – Costa d'Avorio (ultima partita: Comore-Costa d’Avorio martedì 28 marzo ore 21.00)

 

Sassuolo (6)

Gli italiano torneranno a disposizione di Dionisi a partire da lunedì, vale a dire Berardi e Frattesi. Martedì li raggiungeranno il guineano Obiang e l’albanese Bajrami. Solo mercoledì si rivedranno invece il norvegese Thorstvedt ed il croato Erlic.

Domenico Berardi – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Davide Frattesi – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Kristian Thorstvedt – Norvegia (ultima partita: Georgia-Norvegia martedì 28 marzo ore 18.00)

Pedro Obiang – Guinea (ultima partita: Etiopia-Guinea lunedì 27 marzo ore 22.00)

Nedim Bajrami – Albania (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Martin Erlic – Croazia (ultima partita: Turchia-Croazia martedì 28 marzo ore 20.45)

 

Udinese (5)

Il primo a rientrare ad Udine sarà lo sloveno Bijol, oltre all’italiano Pafundi: lunedì. Arriveranno martedì invece il macedone Nestorovski ed il serbo Samardzic. L’ultimo a tornare nella giornata di mercoledì sarà infine lo sloveno Perez.

Ilija Nestorovski – Macedonia del Nord (ultima partita: Macedonia del Nord-Isole Far Oer lunedì 27 marzo ore 18.00)

Jaka Bijol – Slovenia (ultima partita: Slovenia-San Marino domenica 26 marzo ore 18.00)

Nehuen Perez – Argentina (ultima partita: Argentina-Curaçao martedì 28 marzo orario da definire)

Simone Pafundi – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Lazar Samardzic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

 

Lecce (5)

Quasi tutti i giocatori del Lecce rientreranno lunedì: l’islandese Helgason, il zambiano Banda, l’italiano Falcone e il danese Hjulmand. L’unico “ritardatario” sarà il gambiano Ceesay: mercoledì.

Assan Ceesay – Gambia (ultima partita: Gambia-Mali martedì 28 marzo ore 19.00)

Thorir Johann Helgason – Islanda (ultima partita: Liechtenstein-Islanda domenica 26 marzo ore 18.00)

Lameck Banda – Zambia (ultima partita: Lesotho-Zambia domenica 26 marzo ore 15.00)

Wladimiro Falcone – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

Morten Hjulmand – Danimarca (ultima partita: Kazakistan-Danimarca domenica 26 marzo ore 15.00)

 

Sampdoria (4)

Il marocchino Sabiri sarà da Stankovic già domenica. Il mister dovrà però attendere martedì per rivedere il serbo Djuricic e l’algerino Leris, e fino a mercoledì per riavere il venezuelano Rincon.

Tomas Rincon – Venezuela (ultima partita: Uzbekistan-Venezuela martedì 28 marzo ore 20.00)

Dilip Djuricic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Abdelhamid Sabiri – Marocco (ultima partita: Marocco-Brasile sabato 25 marzo ore 23.00)

Medhi Leris – Algeria (ultima partita: Niger-Algeria lunedì 27 marzo ore 18.00)

 

Hellas Verona (4)

Il primo ad esser a Verona sarà lo slovacco Duda: lunedì. Gli altri tre – il serbo Lazovic, il polacco Dawidowicz e lo svedese Hien – ci saranno nella giornata di martedì.

Ondrej Duda – Slovacchia (ultima partita: Slovacchia-Bosnia Erzegovina domenica 26 marzo ore 20.45)

Darko Lazovic – Serbia (ultima partita: Montenegro-Serbia lunedì 27 marzo ore 20.45)

Paweł Dawidowicz – Polonia (ultima partita: Polonia-Albania lunedì 27 marzo ore 20.45)

Isak Hien – Svezia (ultima partita: Svezia-Azerbaigian lunedì 27 marzo ore 20.45)

 

Empoli (4)

Lo sloveno Stojanovic e il neozelandese Cacace rientreranno all’ovile lunedì. Martedì invece arriverà il nigeriano Ebuehi, mercoledì il romeno Marin.

Petar Stojanovic – Slovenia (ultima partita: Slovenia-San Marino domenica 26 marzo ore 18.00)

Liberato Cacace – Nuova Zelanda (ultima partita: Nuova Zelanda-Cina domenica 26 marzo ore 05.00)

Tyronne Ebuehi – Nigeria (ultima partita: Guinea Bissau-Nigeria lunedì 27 marzo ore 18.00)

Razvan Marin – Romania (ultima partita: Romania-Bielorussia martedì 28 marzo ore 20.45)

 

Monza (2)

L’italiano Pessina tornerà a casa già lunedì, mentre invece il bulgaro Antov martedì.

Valentin Antov – Bulgaria (ultima partita: Ungheria-Bulgaria lunedì 27 marzo ore 20.45)

Matteo Pessina – Italia (ultima partita: Malta-Italia domenica 26 marzo ore 20.45)

 

Cremonese

Entrambi i giocatori della Cremonese, il messicano Vazquez e il nigeriano Dessers, saranno in Italia martedì.

Johan Vasquez – Messico (ultima partita: Messico-Giamaica lunedì 27 marzo ore 02.00)

Cyriel Dessers – Nigeria (ultima partita: Guinea Bissau-Nigeria lunedì 27 marzo ore 18.00)

 

Leggi anche:

  • Serie A, tutti i giocatori convocati nelle nazionali: le squadre che forniscono il maggior e minor numero di calciatori

Matteo Zinani

Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in Nazionali