Calciomercato

Calciomercato, la fuga dei talenti: chi è Cher Ndour, il gioiellino azzurro blindato dal Benfica

Calciomercato, la fuga dei talenti: chi è Cher Ndour, il gioiellino azzurro blindato dal Benfica

Calciomercato, il Benfica sta lavorando per blindare Cher Ndour, talento italiano della nazionale U21. Scopriamo chi è Ndour e l’ammontare della clausola sul contratto del giovane talento fissata dal club portoghese

La clausola del Benfica sul contratto di Cher Ndour

Il Benfica è una bottega di talenti tra le più proficue d’Europa, ogni anno scopre nuovi prodigi che crescono al da Luz e vengono venduti a peso d’oro negli anni a seguire. Il vivaio delle Aquile è sempre popolato da giovani promesse del calcio, con un un continuo ricambio che consente alla società portoghese di crescere, sia sul piano tecnico che a livello di bilancio. 

Uno dei giocatori che si sta mettendo in mostra nella primavera del Benfica è Cher Ndour, centrocampista di 18 anni, già nel giro della Nazionale U20. Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dai giornali portoghesi, Ndour è vicino a rinnovare il suo contratto in scadenza il 30 giugno 2023 con il Benfica. La società lusitana vorrebbe proporre un accordo quinquennale, inserendo anche una clausola di circa 80 milioni di euro. Gli occhi delle Big sono su Cher Ndour, ma i portoghesi cercheranno di tenerselo stretto e non faranno sconti.

Chi è Cher Ndour

Cher Ndour è nato a Brescia il 27 luglio 2004, le sue origini sono anche legate ai Leoni della Teranga, infatti il suo papà Paco è nato in Senegal. Ha già esordito con la Nazionale Italiana Under 20 a settembre del 2022, poi ha giocato 7 partite segnando un gol con gli azzurrini. Il 18enne del Benfica, dopo aver tirato i primi calci all'oratorio di Fiumicello e con la squadra dilettante del San Giacomo, si è trasferito nel 2009 nel vivaio delle Rondinelle.

Sono cresciuto con questi ragazzi, sono i miei migliori amici, quando posso gioco volentieri con loro” aveva raccontato Ndour al Corriere della Sera sulla sua esperienza. All’età di nove anni si trasferisce dal Brescia ai rivali storici dell’Atalanta dove rimane per sette anni nel settore giovanile degli orobici. Solitamente la società bergamasca presta molta attenzione alla valorizzazione dei suoi talenti, stavolta invece la Dea se lo è fatto sfuggire troppo in fretta e nel luglio del 2020 il centrocampista 18enne si è trasferito in Portogallo.

L’interesse della Juventus

Paul Pogba è anche l’idolo di Cher Ndour, tuttavia il giovane talento del Benfica in passato ha detto ‘no’ alla Vecchia Signora che aveva cercato di ingaggiarlo. “A 13 anni ho detto no alla Juve per restare a Bergamo, poi mi volevano il Bayern e altre squadre inglesi. Alla fine ho optato per il Benfica. Il bello è che all’esordio abbiamo preso 4 gol dalla Dinamo Kiev. Ci hanno massacrato di insulti, ci dicevano ‘non siete capaci, ‘ma dove andate?’, e invece abbiamo avuto ragione. Il giorno dopo la sconfitta ci siamo riuniti in campo e abbiamo parlato a lungo. Noi, l’allenatore, lo staff. ‘Non dobbiamo più fare queste figure’, ci siamo detti” ha dichiarato Ndour ai microfoni.

Ndour al Benfica, i numeri in carriera

Anche il Benfica lo seguiva da tempo, infatti Ndour all’epoca aveva mostrato le sue straordinarie qualità con le selezioni U15 e U16 della Nazionale Italiana. La società portoghese sotto la guida sapiente di Rui Costa ha dimostrato ancora una volta la sua lungimiranza, con programmazione e bravura dei talent scout nel trovare nuovi enfant prodige da far crescere allo stadio da Luz.

 Ha vinto da protagonista la Youth League con le Águias, sconfiggendo la Juventus U19 in semifinale e il Salisburgo in finale con un sonoro 6-0. Per caratteristiche qualcuno lo ha già paragonato a Paul Pogba, Cher è alto 190 centimetri, dotato di un’ottima tecnica individuale e di forza fisica per dominare sulla mediana. Con il Benfica B ha collezionato 91 presenze dal 2020-21 con 9 reti e 1 assist.

Cher Ndour: i record infranti nella sua giovane carriera

Nella stagione attuale ha disputato 26 match con 4 reti. Con Florentino Luis squalificato per aver accumulato 5 cartellini gialli in campionato, Cher Ndour è stato convocato da Roger Schmidt nella trasferta di sabato contro il Chaves.Le Águias sono uscite sconfitte per 1-0, il giovane centrocampista italiano classe 2004 non è sceso in campo. Tuttavia Ndour aveva già esordito a marzo di quest’anno nella Liga Portugal giocando un minuto contro il Vitória Guimarães nella vittoria per 5-1 dei rossi, diventando il più giovane calciatore della storia del Benfica ad esordire in prima squadra, superando Joao Felix

Il classe 2004 aveva già infranto un record il 21 maggio 2021, a 16 anni e 11 mesi era stato il più giovane esordiente in Seconda Divisione con il Benfica B, disputando i minuti finali in una partita contro l’Oliveirense. Nel giugno del 2022 ha vinto anche la Coppa Intercontinentale U20 con il Benfica, sconfiggendo in finale per 1-0 i giovani Campioni Sudamericani del Peñarol davanti a più di 40000 spettatori al Centenario di Montevideo. Anche Roberto Mancini si è accorto di Cher Ndour, il tecnico azzurro lo aveva pre-convocato insieme ad altri 68 calciatori nel dicembre del 2022 per uno stage di 3 giorni a Coverciano. 

Calciomercato: le squadre interessate a Ndour

Secondo gli ultimi rumors di calciomercato ultimamente una squadra si è attivata in particolare e concretamente per Ndour. Il Psg non è rimasto indifferente alle doti atletiche e tecniche del classe 2004 in forza al Benfica. Gli emissari francesi sono andati a visionarlo durante la Youth League e anche in alcune partite di campionato del Benfica B. Il contratto del giovane centrocampista di 18 anni cresciuto nell’Atalanta scadrà a giugno di quest’anno e potrebbe liberarsi a parametro zero. Il Benfica, come accennato, sta lavorando per prolungare il contratto per altri 5 anni. Per tenere alla larga le pretendenti, il club lusitano è pronto ad inserire una maxi-clausola da circa 80 milioni di euro.

 


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in Calciomercato