Champions League

Champions League, Milan-Napoli 1-0: decide il sinistro di Bennacer

Champions League, Milan-Napoli 1-0: decide il sinistro di Bennacer
/ LaPresse

Un grande Milan batte 1-0 un Napoli troppo nervoso nell'andata dei quarti di finale di Champions League: decide il gol nel primo tempo di Bennacer, espulso Anguissa nella ripresa

Prestazione sontuosa dei padroni di casa, che grazie alla loro grinta e alla loro precisione sotto porta riescono a portare a casa il primo atto di questo derby italiano. Strepitoso più volte Maignan, ma a decidere il risultato è il sinistro nel primo tempo di Bennacer al termine di un bel contropiede. A San Siro finisce quindi 1-0 tra Milan e Napoli.

Rimane però ovviamente ancora in forte bilico il passaggio del turno. Martedì prossimo le due squadre si ritroveranno allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli per il ritorno dei quarti di finale. Può ancora succedere di tutto in questo splendido derby italiano, nella speranza che nell'altra gara da tabellone sia l'Inter a prevalere sul Benfica, così da avere una semifinale di Champions League tutta tricolore.

 

Milan-Napoli 1-0

Parte fortissimo il Napoli, che nonostante l'assenza di Osimhen vuole imporre subito la sua supremazia e vendicare lo 0-4 subito in campionato. Al 2′ minuto, cross dentro di Lozano e Kavaratskhelia da due passi non riesce a battere in rete, fermato sulla linea di porta da Calabria. Poco dopo ancora gli azzurri con Anguissa, che calcia da fuori col destro e scalda per la prima volta le mani di Maignan. Supremazia totale degli ospiti, che si rendono pericolosi anche al 12′ minuto con il gran sinistro dalla distanza da parte di Zielinski, ma il portiere del Milan allunga ancora in calcio d'angolo.

Al 26′ minuto si vede per la prima volta in avanti il Diavolo, ovviamente con Leao: discesa fantastica sula sinistra del portoghese, che scarta prima Rrahmani e poi Anguissa, arriva in area e deposita fuori di niente col sinistro a Meret battuto. Col passare dei minuti i rossoneri vengono fuori ed iniziano a rendersi pericolosi. Al 40′ minuto infatti sono proprio i padroni di casa a passare in vantaggio con Bennacer: break a metà campo di Brahim Diaz, che punta e allarga sulla destra per Leao, il quale mette dentro di prima di destro e trova sul secondo palo dopo la deviazione del numero 10 proprio il centrocampista marocchino, che arriva di gran carriera e di prima col suo mancino buca il portiere partenopeo. A quel punto il Napoli prende paura e prima dell'intervallo il Milan rischia anche di raddoppiare: traversa clamorosa da due passi di Kjaer di testa su calcio d'angolo. Un bellissimo, acceso e combattuto primo tempo finisce quindi 1-0 in favore del Diavolo.

La seconda frazione riprende con il Napoli che si riversa al massimo delle sue forze nella metà campo rossonera, sia con il possesso palla che con i calci piazzati. Occasione per il Napoli al 52′, con Di Lorenzo che controlla un pallone complicato e calcia al volo di destro, deviato però in calcio d'angolo. Pian piano il match diventa sempre più spezzettato: il Milan si chiude bene con una difesa solida e compatta pronto a ripartire in contropiede, mentre invece il Napoli non riesce a trovare il varco giusto. La squadra di Spalletti non riesce a scardinare la difesa di quella di Pioli, che sta mettendo in campo grande corsa e fisicità.

Episodio da sottolineare al 74′, quando il Napoli rimane in 10 uomini a causa dell'espulsione di Anguissa: doppio giallo per fallo a gamba tesa su Theo Hernandez. Di colpo quindi cambia l'inerzia della partita, coi rossoneri che cercano il raddoppio e i partenopei che invece tentano solo di contenere i danni; Leao sulla sinistra fa quello che vuole con la sua velocità. Cominciano a saltare un po' gli schemi agli azzurri, che sono colti da grande nervosismo. All'87' torna a farsi vedere il Napoli in qualche modo: palla dentro di Politano per il solito inserimento di Di Lorenzo che controlla e calcia velocissimo di destro, ma Maignan ha una reazione clamorosa e quasi da terra riesce a respingere in corner. Protagonista assoluto l'estremo difensore francese, che ha salvato il risultato più volte nell'arco dei 90 minuti.

Senza ulteriori emozioni, finisce 1-0 a San Siro l'andata dei quarti di finale di Champions League tra Milan e Napoli. Appuntamento tra 6 giorni per il ritorno al Diego Armando Maradona.

 

Milan-Napoli 1-0: il tabellino

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Krunic, Tonali; Brahim Diaz (dal 79′ Rebic), Bennacer (dal 66′ Saelemaekers), Leao; Giroud. All. Stefano Pioli

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui (dall'80' Oliveira); Anguissa, Lobotka, Zielinski (dall'80' Ndombele); Lozano (dal 68′ Raspadori), Elmas, Kvaratskhelia (dall'80' Politano). All. Luciano Spalletti

Gol: Bennacer al 40′

Assist: Brahim Diaz (M)

Ammonizioni: Zielinski (N), Bennacer (M), Di Lorenzo (N), Anguissa (N), Kim (N), Saelemaekers (M), Rrahmani (N)

Espulsioni: Anguissa (N)


Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 22/23
# Squadra G V P S +/- Punti
1

Napoli

37 27 6 4 47 87
2

Lazio

37 21 8 8 28 71
3

Inter

37 22 3 12 28 69
4

Milan

37 19 10 8 19 67
5

Atalanta

37 18 7 12 15 61
6

Roma

37 17 9 11 11 60
7

Juventus

37 21 6 10 22 59
8

Torino

37 14 11 12 2 53
9

Fiorentina

37 14 11 12 8 53
10

Monza

37 14 10 13 -1 52
11

Bologna

37 13 12 12 3 51
12

Udinese

37 11 13 13 0 46
13

Sassuolo

37 12 9 16 -12 45
14

Empoli

37 10 13 14 -10 43
15

Salernitana

37 9 15 13 -12 42
16

Lecce

37 8 12 17 -12 36
17

Spezia

37 6 13 18 -30 31
18

Verona

37 7 10 20 -26 31
19

Cremonese

37 4 12 21 -35 24
20

Sampdoria

37 3 10 24 -45 19

Rubriche

Di più in Champions League