Bundesliga

Scazzottata in casa Bayern, paga le conseguenze proprio lui: la decisione del club

Scazzottata in casa Bayern, paga le conseguenze proprio lui: la decisione del club
Iconsport / PictureAlliance

Sadio Mané è stato sospeso dal Bayern Monaco per aver tirato un pugno al compagno di squadra Leroy Sané

Non tira aria serena in casa del Bayern Monaco in questi giorni. Dopo la brutta e pesante sconfitta contro il Manchester City, nella gara di andata dei quarti di finale di Champions League, la tensione ha raggiunto livelli decisamente molto alti all'interno dello spogliatoio. A pagarne le conseguenze è stato Sadio Mané, sospeso dal club bavarese al momento a tempo indeterminato.

Mané-Bayern Monaco: cosa è successo

Un club come il Bayern Monaco ovviamente non sospende uno dei suoi calciatori migliori senza nessun motivo. Come già anticipato nel sottotitolo, l'ex calciatore del Liverpool è stato sospeso per aver tirato un pugno al compagno di squadra Leroy Sané. L'episodio è avvenuto al termine dell'ultima disfatta contro il Manchester City, con la tensione che ha raggiunto livelli molto alti all'interno dello spogliatoio dei tedeschi.

I due più caldi: Sadio Mané e Leroy Sané. I due sono infatti arrivati anche alle mani, con il senegalese che ha colpito il compagno di squadra con un pugno al volto. Il tedesco non ha avuto il tempo di rispondere perché sono intervenuti i compagni di squadra a separarli. Oggi è arrivata la decisione del club: sospensione a tempo indeterminato per Mané, che non si sa quindi se sarà presente nella partita di ritorno contro i citizens. Il pugno dell'ex Liverpool sarebbe scaturito dopo alcune frasi rivolte nel corso della partita da Sané allo stesso, che ha pensato bene di passare alla violenza.

La sospensione potrebbe però essere solo un provvedimento provvisorio. È infatti arrivata in attesa della decisione definitiva sulla vicenda, con il club tedesco che potrebbe optare per un provvedimento esemplare. Intanto nella mattinata di oggi i due erano tornati in campo per la prima volta insieme dalla rissa, ed erano stati anche schierati nella stessa squadra. Al rientro in Germania Sané aveva cercato di nascondere alle telecamere il labbro spaccato.

Prima della seduta di allenamento mattutina i due erano anche stati convocati dalla dirigenza dei bavaresi, in un meeting che è servito a ricostruire tutta la vicenda, nel modo da poter prendere la decisione più adeguata. All'incontro era presente anche l'entourage del calciatore senegalese. Tra le ipotesi in ballo, oltre ad una maxi multa, anche il licenziamento. Strada, quest'ultima, che però difficilmente verrà percorsa. Nel corso dell'incontro Mané si è scusato con il compagno di squadra ed è apparso consapevole del grave gesto compiuto.

La stagione di Mané

Mané era già bersagliato da diverse settimane dalle critiche. Tutti si aspettavano molto di più sul piano delle prestazioni dal senegalese, che ha un po' deluso le aspettative in questi primi mesi in bavaria. Per lui 11 gol e cinque assist in 32 presenze tra tutte le competizioni, ma un impatto non altrettanto positivo sul piano del gioco. Dopo questo grave episodio, Mané potrebbe cambiare aria già nel corso della sessione estiva di calciomercato. A cifre vantaggiose potrebbe rappresentare un grande affare per diverse top squadre europee, anche italiane.

La stagione di Sané

Sicuramente più coinvolto nel gioco del Bayern invece l'altro calciatore coinvolto nella rissa, Leroy Sané. Anche sei i numeri sono molto simili, per lui 13 gol e otto assist in 36 presenze tra tutte le competizioni, il gioco del tedesco si sposa alla grande con quello della squadra. Senza contare che Sané gioca al Bayern da ormai tre stagioni, ed è ben voluto da tutto l'ambiente. Difficile che a cambiare aria sia lui, anche se alla fine le cose con Mané dovessero andare per il verso giusto ed il senegalese dovesse rimanere in Germania.


Giuseppe Patti

Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

37 21 6 10 31 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

37 16 9 12 14 57
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Bundesliga