Serie A

Serie A, la classifica a confronto con la scorsa stagione dopo 29 giornate

Serie A, la classifica a confronto con la scorsa stagione dopo 29 giornate

Il Napoli prosegue spedito la sua corsa verso lo scudetto, che potrebbe arrivare molto presto. Scopri tutte le possibili date per la festa scudetto degli Azzurri!
Al momento è più importante concentrarsi sulle squadre che si trovano dietro al Napoli. La Lazio ha infatti vinto una partita molto importante, affondando la Juventus. Laziali che rendono ancora più salda la propria posizione. Queste e molte altre notizie nel nostro consueto appuntamento riguardante la classifica di Serie A dopo 29 giornate, a confronto con quella della scorsa stagione.

La classifica di Serie A dopo 29 giornate, a confronto con quella della scorsa stagione dopo lo stesso numero di partite

Iniziamo dalla prima partita di questa 29esima giornata di Serie A Tim: venerdì alle 17 all'Arechi si gioca SalernitanaInter. I granata giocano per mantenere il 15esimo posto, mentre l'Inter per riconquistare il quarto. La partita vede l'Inter creare moltissime occasioni, tanto da trovare poi il gol con un ritrovato Robin Gosens. Il pareggio arriva in maniera carambolesca grazie al tiro cross dell'ex della partita: Antonio Candreva, che insacca in rete dall'angolo destro. Onana è spiazzato e il pallone entra in porta.
L'Inter tenta il tutto per tutto per trovare 3 punti che sono fondamentali, ma Ochoa difende la porta granata con grande bravura. Il match termina con un pareggio: è 1 – 1. Salernitana al 15esimo posto con 29 punti, Inter che scivola al quinto posto con 51 punti. Per i campani è un buon piazzamento, pensando soprattutto che alla 29esima della scorsa stagione erano in piena zona retrocessione (terzultimi) con 22 punti.
L'Inter dovrà provare il miracolo cercando una qualificazione diventata maledettamente complicata. Impietoso il confronto con la scorsa stagione: i nerazzurri erano terzi con 59 punti!

LecceNapoli è stato il secondo match di questa settimana di Pasqua. Dopo la sconfitta con il Milan, un Napoli in versione lite riesce a trovare la vittoria nonostante la partita non proprio perfetta. Gli azzurri trovano inizialmente il vantaggio con il loro capitano, Giovanni Di Lorenzo. Federico Di Francesco pareggia i conti, ma è sempre il Lecce a regalare il vantaggio ai napoletani con un autogol di Gallo. Una partita che ha scritto un nuovo record per i partenopei: per la prima volta nella sua storia il Napoli ha vinto sette trasferte di fila in un singolo torneo di Serie A. Napoli che si porta a quota 74 punti (14 punti in più rispetto allo scorso anno), con lo scudetto sempre più vicino.
Lecce 16esimo con 27 punti. Occhio allo Spezia che è lì con un punto in meno.

MilanEmpoli, una partita che sembrava scontata sulla carta si è poi rivelata completamente diversa. A San Siro il Milan non va oltre lo 0 – 0. Rossoneri protagonisti assoluti con 23 tiri totali (contro i 2 dell'Empoli), ma annullati in ogni modo dai toscani. Tra il gol annullato a Olivier Giroud e il palo di Alessandro Florenzi, il Milan rimpiange la vittoria. 3 punti che sarebbero stati fondamentali, dato che l'Inter aveva perso l'occasione di accorciare. Milan che guadagna un solo punto e rimane al terzo posto con 52 punti, ben 9 punti in meno rispetto alla 29esima giornata della scorsa stagione. Empoli che può stare tranquillo nella sua safe-zone, con 32 punti e il 14esimo posto saldamente stabilito. I toscani stanno praticamente replicando il percorso intrapreso nel campionato scorso, quando alla 29esima giornata erano 14esimi con 32 punti.

Udinese e Monza segnano 4 gol ma il match termina 2 – 2. In una partita in cui nessuna delle due squadre ha prevalso sull'altra, 1 punto serve a entrambe. Udinese che vola al decimo posto a 39 punti (6 punti in più rispetto al campionato dell'anno scorso), mentre i brianzoli sono 13esimi con 35 punti. Silvio Berlusconi sarà felice di sapere che il suo Monza sta collezionando dei buoni risultati. Un caro abbraccio al presidente!

La Fiorentina non va oltre il pari con lo Spezia, interrompendo una striscia positiva che andava avanti da 10 partite, tra coppe e campionato. Proprio come nel caso della partita del Milan, la Viola crea molte occasioni (19 tiri totali), ma trova il vantaggio solo grazie all'autogol di Wisniewski. Ci pensa M'Bala Nzola a pareggiare con un gol dei suoi. Fiorentina al nono posto con 41 punti (5 punti in meno rispetto alla stagione dello scorso anno), mentre Spezia con 26 punti e al 17esimo posto (3 in meno della stagione 21 – 22). Dove arriverà questa Fiorentina?

La Cremonese batte la Sampdoria nella sfida importantissima per il sorpasso proprio ai danni dei blucerchiati. La squadra lombarda si stabilisce al penultimo posto con 16 punti. Samp che perde la sua seconda partita consecutiva e si avvicina sempre di più alla Serie B. Davvero clamorosa la differenza punti tra questo e lo scorso campionato dopo 29 partite (15 punti contro 26 punti).

AtalantaBologna è stata una delle partite dai risultati più inaspettati di questo turno. Gli emiliani rifilano 2 gol alla Dea. In gol Orsolini e Sansone. L'Atalanta interrompe la sua striscia di vittorie, che andava avanti da 2 partite. Dea al sesto posto con 48 punti (-1 rispetto alla scorsa stagione). Bologna che continua a mettere pressione alla Juventus. La squadra di Thiago Motta all'ottavo posto con 43 punti (+7 rispetto allo scorso campionato).

La Roma non sbaglia. La squadra di Mou vince di misura con il Toro e si avvicina sempre di più alla qualificazione per la prossima Champions League. In gol la Joya, Paulo Dybala. Roma che guadagna 3 punti, scavalcando il Milan e conquistando il terzo posto con 53 punti (+5 rispetto al campionato dell'anno scorso). Toro che non sta vivendo le sue settimane migliori, ma che può essere comunque soddisfatto del suo campionato. 11esimo posto con 38 punti (+2).

Il Verona torna a vincere e lo fa contro il Sassuolo! Decisivo il gol all'ultimo secondo di Adolfo Gaich, che beffa consigli con un pallonetto dalla trequarti. Attenzione all'Hellas, ancora al 18esimo posto con 22 punti e quindi in zona retrocessione, ma che potrebbe tentare il tutto per tutto in quest'ultimo rush finale di campionato. Il confronto con la passata stagione è veramente da brividi, con una differenza negativa di 19 punti!
Discorso diverso per il Sassuolo, che non ha migliorato il proprio score personale del campionato 21 – 22, in negativo di soli 3 punti. (40 punti contro 37)

Arriviamo dunque al match più atteso di questa giornata, con il confronto tra Lazio e Juventus. La squadra di Sarri trova il vantaggio con Sergej Milinkovic-Savic. I bianconeri pareggiano i conti con il solito Adrien Rabiot, ma è Mattia Zaccagni a chiudere la partita grazie al gol arrivato dopo un passaggio perfetto di Luis Alberto. Lazio che consolida la seconda posizione con 58 punti (+8 rispetto all'anno scorso). La Juve interrompe invece una striscia positiva che andava avanti da 3 partite ormai. 44 punti e settimo posto.

Risultati 29^ giornata di Serie A 2022/23

Salernitana – Inter 1-1

Lecce – Napoli 1-2

Milan – Empoli 0-0

Udinese – Monza 2-2

Fiorentina – Spezia 1-1

Sampdoria – Cremonese 2-3

Atalanta – Bologna 0-2

Torino – Roma 0-1

Hellas Verona – Sassuolo 2-1

Lazio – Juventus 2-1

Classifica Serie A 2022/23

1- Napoli 74 (+14)

2- Lazio 58 (+9)

3- Roma 53 (+5)

4- Milan 52 (-11)

5- Inter 51 (-8)

6- Atalanta 48 (-1)

7- Juventus 44 (-12)

8- Bologna 43 (+7)

9- Fiorentina 41 (-5)

10- Udinese 39 (+6)

11- Torino 38 (+2)

12- Sassuolo 37 (-3)

13- Monza 35 (In Serie B)

14- Empoli 32 (0)

15- Salernitana 29 (+7)

16- Lecce 27 (In Serie B)

17- Spezia 26 (-3)

18- Hellas Verona 22 (-19)

19- Cremonese 16 (In Serie B)

20- Sampdoria 15 (-11)


Christian Pacchiano

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Serie A