Calciomercato

Calciomercato Inter, Lukaku è tornato bomber e il riscatto non è più escluso: le ultime sul futuro di Big Rom

Calciomercato Inter, Lukaku è tornato bomber e il riscatto non è più escluso: le ultime sul futuro di Big Rom
Iconsport / LaPresse

C’è un attaccante che sta facendo parlare di sé in questo finale di stagione. Un attaccante che ha cambiato maglia e destino lo scorso agosto, passando dal Chelsea all’Inter in prestito oneroso. Un attaccante che ha ritrovato il gol e la fiducia dopo un periodo difficile. Stiamo parlando di Romelu Lukaku, il gigante belga che sta trascinando i nerazzurri verso la qualificazione alla Champions League e verso un possibile riscatto.

Lukaku-Chelsea-Inter: quale sarà il futuro di Big Rom?

C’è una storia che si ripete nel calcio, quella dei grandi attaccanti che cambiano maglia e destino. Una storia fatta di gol, di emozioni, di sorprese. Una storia che ha come protagonista Romelu Lukaku, il gigante belga che ha vestito le maglie di Chelsea, Manchester United e Inter. Una storia che potrebbe avere un nuovo capitolo a breve, con il possibile ritorno del bomber a Londra o la permanenza di Big Roma a Milano.

Lukaku è stato uno dei protagonisti dello scudetto 2020-21 dell’Inter, con 36 partite e 24 gol e 11 assist in Serie A. Un leader carismatico, un trascinatore, un idolo dei tifosi nerazzurri. Ma il calcio è anche business e il Chelsea ha deciso di riportare a casa il figliol prodigo, offrendo una cifra astronomica all’Inter per il suo cartellino.

L’Inter ha resistito fino all’ultimo, ma la crisi economica e la volontà del giocatore hanno fatto la differenza. Lukaku ha accettato la corte dei Blues e ha salutato i suoi compagni con un messaggio commovente sui social. Il Chelsea l’anno scorso ha pagato 113 milioni di euro per riabbracciare il suo ex pupillo, che aveva lasciato nel 2014 dopo due prestiti a West Bromwich e Everton.

Lukaku, il prestito dal Chelsea

Lukaku è arrivato all’Inter dopo una stagione deludente con il Chelsea, dove ha segnato solo 8 gol in 26 partite di Premier League e altre 7 reti in 18 match tra FA Cup, Champions League e Mondiali per club. I Blues hanno deciso di cederlo in prestito all’Inter per 7,8 milioni di euro, con un’opzione di riscatto fissata a 40 milioni. Un affare che sembrava vantaggioso per entrambe le parti: il Chelsea si liberava di un giocatore scontento e poco performante, l’Inter si assicurava un attaccante di livello internazionale a un costo contenuto.

Lukaku, il ritorno al gol con l’Inter

Ma il calcio è imprevedibile e Lukaku ha saputo ribaltare le aspettative. Dopo un inizio di stagione complicato, condizionato da alcuni problemi fisici e dal Covid-19, il belga ha iniziato a segnare con regolarità e a diventare un tassello importante dell’attacco nerazzurro. Con Simone Inzaghi in panchina, Lukaku ha trovato il suo ruolo ideale da punta centrale, sfruttando la sua potenza fisica, la sua velocità e la sua tecnica.

Nelle ultime partite, Lukaku ha segnato 8 gol in campionato che sommate a quelle in Champions e Coppa Italia fanno 12 in totale tra tutte le competizioni. Ha fatto esplodere San Siro con una doppietta contro il Sassuolo nell’ultima giornata di campionato, una settimana prima aveva regalato la vittoria ai nerazzurri contro la Roma di José Mourinho. Lukaku è tornato bomber e lo ha fatto con la maglia dell’Inter, quella che aveva scelto per cercare una nuova sfida nella sua carriera. L’Inter lo ha accolto a braccia aperte e gli ha dato fiducia e responsabilità ma ora dovrà decidere se riscattarlo o meno dal Chelsea.

Il riscatto non è più escluso

Ma il futuro di Lukaku non è ancora scritto. Il prestito dell’Inter scadrà il 30 giugno 2023 e il Chelsea avrà la possibilità di riportarlo a casa. Ma il club londinese è davvero interessato a riprendersi il belga? E Lukaku è disposto a lasciare l’Inter dopo aver ritrovato la felicità e il gol? Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato, la risposta a entrambe le domande sarebbe negativa. Il Chelsea non ha intenzione di puntare su Lukaku, che non ha convinto né i tifosi né i dirigenti con la sua esperienza in Premier League.

I Blues vorrebbero ripartire da altri profili più giovani e promettenti e voltare pagina dopo questa stagione disastrosa. Lukaku, invece, vorrebbe restare all’Inter, dove si sente amato e stimato. Il belga ha un ottimo rapporto con Inzaghi, con i compagni e con i tifosi. Ha dichiarato più volte di essere felice a Milano e di voler continuare a scrivere la storia dell’Inter. Ha anche espresso il desiderio di vincere un trofeo con la maglia nerazzurra, magari la Champions League. 

Per questo motivo, l’Inter potrebbe provare a riscattare Lukaku a titolo definitivo dal Chelsea. il club nerazzurro avrebbe già avviato dei contatti con gli intermediari per sondare la disponibilità dei Blues a trattare. L’idea sarebbe quella di chiedere uno sconto sul prezzo del cartellino, che era stato fissato a 40 milioni di euro. Il Chelsea potrebbe accettare di abbassare le sue pretese, visto che non conta su Lukaku e che vorrebbe liberarsi del suo ingaggio, che è tra i più alti della rosa. L’Inter, invece, potrebbe offrire al belga un contratto lungo e ricco, magari legato ai bonus e alle prestazioni. Un’operazione che potrebbe accontentare tutte le parti e chiudere definitivamente il capitolo Lukaku.

Lukaku, un bomber da record

Se Lukaku dovesse restare all’Inter, sarebbe una grande notizia per i nerazzurri e per i loro tifosi. Il belga ha dimostrato di poter ancora fare  la differenza in Serie A. Prima di tornare al Chelsea, con i suoi gol e le sue giocate, ha contribuito alla rinascita dell’Inter dopo anni di delusioni e sconfitte. Il gigante belga ha anche battuto alcuni record personali e di squadra con la maglia dell’Inter. Lukaku è un bomber da record e lo ha dimostrato con la Beneamata. Il suo futuro è ancora incerto, ma il suo desiderio è chiaro: restare a Milano e continuare a segnare con la maglia nerazzurra. L’Inter farà di tutto per accontentarlo e per riscattarlo dal Chelsea.


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

36 29 5 2 67 92
2 AC Milan

AC Milan

36 22 8 6 29 74
3 Bologna

Bologna

36 18 13 5 24 67
4 Juventus

Juventus

36 18 13 5 21 67
5 Atalanta

Atalanta

35 19 6 10 26 63
6 Roma

Roma

36 17 9 10 19 60
7 Lazio

Lazio

36 18 5 13 10 59
8 Fiorentina

Fiorentina

36 15 9 12 13 54
9 Napoli

Napoli

37 13 13 11 7 52
10 Torino

Torino

36 12 14 10 1 50
11 Genoa

Genoa

36 11 13 12 -1 46
12 Monza

Monza

36 11 12 13 -9 45
13 Lecce

Lecce

36 8 13 15 -20 37
14 Verona

Verona

36 8 10 18 -14 34
15 Udinese

Udinese

36 5 18 13 -17 33
16 Cagliari

Cagliari

36 7 12 17 -27 33
17 Frosinone

Frosinone

36 7 11 18 -25 32
18 Empoli

Empoli

36 8 8 20 -26 32
19 Sassuolo

Sassuolo

36 7 8 21 -30 29
20 Salernitana

Salernitana

36 2 10 24 -48 16

Rubriche

Di più in Calciomercato