Calciomercato

Calciomercato Milan, il gioco degli Adli: via uno, arriva l’altro, la strategia di Maldini

Calciomercato Milan, il gioco degli Adli: via uno, arriva l’altro, la strategia di Maldini
Iconsport / DeFodi

Il calciomercato del Milan è sempre una storia affascinante, fatta di colpi a sorpresa, di scommesse vincenti, di strategie visionarie. Una storia che ha come protagonista Paolo Maldini, il capitano eterno, il direttore tecnico che sa come costruire una squadra competitiva e ambiziosa. Una storia che oggi si arricchisce di un nuovo capitolo, quello del gioco degli Adli. Due giocatori con lo stesso cognome, ma con destini diversi. 

Yacine Adli, il trequartista francese arrivato dal Bordeaux nell’ultima estate, che non ha trovato spazio e fiducia nel Milan di Pioli e che ora cerca una nuova avventura. Amine Adli, l’ala sinistra francese che gioca nel Bayer Leverkusen e che ha stregato Maldini e Massara con le sue giocate e i suoi assist. Due Adli per un solo Milan: via uno, arriva l’altro. Vediamo qual è la strategia del direttore tecnico rossonero per rinforzare il reparto offensivo dei rossoneri e per continuare a sognare in grande.

Chi è Amine Adli

Amine Adli è una stella nascente del calcio francese, un attaccante duttile e fantasioso che ha origini marocchine. È nato a Béziers, nella regione della Normandia, dove scorre la Senna, il fiume che ha visto nascere e crescere tanti campioni dei Blues come Paul Pogba, Olivier Giroud, N'Golo Kanté e Raphaël Varane. Ha iniziato a giocare a calcio con il Paulhan-Pézenas e l’AS Béziers, due piccole squadre della sua zona, prima di trasferirsi al Tolosa, dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili. Ha debuttato in Coppa di Francia il 18 dicembre 2019 nella partita persa per 4-1 contro il Lione, mostrando subito le sue qualità di trequartista. In due stagioni con il Tolosa ha collezionato 43 presenze, 8 reti e 8 assist, diventando il miglior giocatore della Ligue 2 nel 2020-2021. 

Il suo talento non è passato inosservato e nell’agosto 2021 è stato acquistato dal Bayer Leverkusen per 7 milioni di euro. In Germania si è subito ambientato e ha dimostrato di poter fare la differenza anche in Bundesliga e nelle coppe europee. Quest’anno ha già disputato 34 partite con 6 gol e 6 assist tra campionato, Champions ed Europa League. Può giocare sia come ala sinistra che come ala destra o come seconda punta. Ha un piede sinistro magico e una visione di gioco eccezionale. È un calciatore moderno, che sa adattarsi alle esigenze della squadra e che non si risparmia mai in fase difensiva. 

Le caratteristiche tecniche di Amine Adli

Amine Adli è un giocatore che sa fare tutto: dribblare, passare, tirare, segnare. Può giocare sia come ala sinistra che come ala destra o come seconda punta. Ha un piede sinistro magico e una visione di gioco eccezionale. È un calciatore moderno, che sa adattarsi alle esigenze della squadra e che non si risparmia mai in fase difensiva. In carriera Adli ha giocato praticamente in tutte le posizioni del centrocampo. 

Nasce come trequartista, ma è come seconda punta che sta emergendo come grande prospetto per il futuro. In questa posizione riesce al meglio a sfruttare le sue qualità migliori, che sono la tecnica, le accelerazioni e un ottimo tiro dalla distanza. Il classe 2000 delle aspirine è un giocatore versatile e intelligente, che sa adattarsi alle diverse situazioni di gioco e che non si lascia intimidire dai difensori avversari. 

Il prezzo fissato dal Bayer Leverkusen per Amine Adli

Il Milan lo seguiva già ai tempi in cui giocava nel Tolosa, ma all’epoca le aspirine riuscirono a spuntarla e a mettere sotto contratto Amine Adli. Il 22enne di origini marocchine ha un contratto con il Bayer Leverkusen fino al 30 giugno 2026 e una valutazione di mercato di 15 milioni di euro, secondo il sito specializzato Transfermarkt. La cifra richiesta non la sappiamo, ma potrebbe aggirarsi intorno ai 20 milioni di euro, considerando che il club tedesco lo ha pagato 7,5 milioni di euro nell’agosto 2021 e che il suo rendimento è stato molto positivo. 

Maldini si è reso conto che se manca Rafael Leão non c’è un ricambio adeguato, una bocciatura per i vari Saelemaekers, Origi, Rebic. Adli è un attaccante polivalente, inoltre all’occorrenza potrebbe coprire eventuali défaillance a centrocampo, visto che è cresciuto in quel ruolo e ci ha giocato ai tempi del Tolosa. Per questo motivo, il Milan è pronto a fare uno sforzo economico per portarlo a San Siro e regalare a Stefano Pioli un’arma in più per il suo attacco. Ma il Bayer Leverkusen non ha intenzione di svendere il suo gioiello e chiederà una cifra importante per lasciarlo partire.

Amine Adli sul mercato, le pretendenti

Non c’è solo il Milan su Adli, anche la Roma in Serie A sta monitorando le prestazioni del giocatore. Mourinho è rimasto impressionato dalla sua rapidità e dalla sua tecnica nella sfida di Europa League di ieri con i giallorossi che hanno vinto per 1-0 grazie al gol di Bove. Il tecnico portoghese lo vorrebbe per dare più qualità e imprevedibilità al suo attacco. Il giocatore è cresciuto tanto sotto la guida di Xabi Alonso ed è sbocciato definitivamente quest’anno. Il suo valore è salito alle stelle e ora sono tanti i club che lo vogliono. Oltre al Milan e alla Roma, c’è il Bayern Monaco che lo segue con interesse. Il Bayern lo vorrebbe per rinforzare il pacchetto avanzato. Dalla Premier un’altra rivale molto insidiosa è il Newcastle. I Magpies con il loro emiro dalle risorse illimitate e le ambizioni smisurate, potrebbero offrire una cifra molto elevata per convincere il giocatore.

Calciomercato Milan: il futuro di Yacine Adli 

Yacine Adli non ha mai avuto la fiducia di Pioli neanche quando l’allenatore ha fatto un massiccio turnover in alcuni match per far rifiatare i titolari. Anche per la prossima partita di campionato in trasferta contro lo Spezia il centrocampista ex Bordeaux si accomoderà in panchina. Il futuro del trequartista classe 2000 è più incerto che mai, ma molto probabilmente non si tingerà di rossonero. Il giocatore vuole semplicemente giocare con continuità per non perdere gli anni migliori della sua carriera. 

Quest’anno è sceso in campo in 5 spezzoni di campionato per un totale di 121 minuti. Un bilancio deludente per un calciatore che era arrivato al Milan con grandi aspettative e che aveva firmato un contratto fino al 2026. Il Milan lo aveva pagato 8,5 milioni di euro al Bordeaux nell'agosto del 2021 e lo aveva lasciato in prestito al club francese per una stagione. Ma il suo ritorno a San Siro non è stato felice e ora il club rossonero è pronto a cederlo a fine stagione. Yacine Adli non rientra nei piani di Pioli e Maldini e dovrà cercarsi una nuova squadra per rilanciare la sua carriera.

Calciomercato Milan, Yacine Adli verso l’addio: le possibili destinazioni

Il trequartista classe 2000 non ha perso il suo appeal, soprattutto la Salernitana è la squadra che ha mostrato maggiore interesse. Paulo Sousa potrebbe rivitalizzarlo, avendolo allenato ai tempi del Bordeaux e offrirgli un ruolo cruciale nella mediana del club amaranto. Inoltre potrebbe rientrare nell’ottica di uno scambio con Mazzocchi che tanto potrebbe far comodo al Diavolo.

Ma ci sono anche altre squadre francesi, ironia della sorte c’è anche il Tolosa tra le pretendenti, squadra dove è cresciuto l’altro Adli, Amine che ora piace tanto alla dirigenza rossonera. Il 22enne ex Bordeaux potrebbe accettare di tornare in Francia per ritrovare fiducia e continuità. Altre ipotesi sono il Nizza e il Rennes, che seguono da tempo il giocatore e che potrebbero tentare un’offerta a fine stagione.

Quanto può ottenere il Milan dalla cessione di Yacine Adli

Yacine Adli ha una valutazione di 9 milioni di euro secondo le statistiche di Transfermarkt. Avendolo pagato 8,5 milioni di euro nella finestra estiva di calciomercato del 2021 dal Bordeaux, Maldini e Massara vorranno ottenere più o meno questa cifra per non avere minusvalenze. Le opzioni in ballo sono anche uno scambio con Mazzocchi come accennato, oppure una mossa conveniente sia per il Milan che per chi vorrà puntare sul trequartista franco algerino di 22 anni sarebbe mandarlo in prestito altrove per un altro anno o due con obbligo o diritto di riscatto. 

In questo modo, il Milan potrebbe liberarsi dell’ingaggio del giocatore e sperare che si valorizzi in un’altra squadra per poi incassare una somma maggiore. Il Bordeaux, dal canto suo, avrebbe diritto a ricevere altri 2 milioni di euro in eventuali bonus dal Milan per la cessione definitiva di Adli. Il giocatore, invece, potrebbe trovare più spazio e fiducia in un club che lo faccia sentire protagonista e che gli permetta di esprimere al meglio le sue qualità tecniche e tattiche. 

Adli sceglie l’Algeria, niente Blues per il centrocampista del Milan

Intanto Adli ha comunicato in questi giorni che giocherà per la nazionale algerina. La notizia è stata resa nota dall’allenatore in seconda della nazionale, Salah-Bey Abboud. Il giocatore ha optato per le origini dei suoi genitori e ha accettato la convocazione del ct Djamel Belmadi. Adli potrebbe esordire con le Volpi del deserto nei prossimi impegni in programma. Tuttavia Adli dovrà giocare con continuità anche nel suo prossimo club se vorrà entrare nel giro della nazionale, che vanta in rosa anche Riyad Mahrez del Manchester City. 


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

32 26 5 1 60 83
2 AC Milan

AC Milan

32 21 6 5 26 69
3 Juventus

Juventus

32 18 9 5 21 63
4 Bologna

Bologna

32 16 11 5 20 59
5 Roma

Roma

31 16 7 8 21 55
6 Atalanta

Atalanta

31 15 6 10 21 51
7 Lazio

Lazio

32 15 4 13 6 49
8 Napoli

Napoli

32 13 10 9 10 49
9 Torino

Torino

32 11 12 9 2 45
10 Fiorentina

Fiorentina

31 12 8 11 7 44
11 Monza

Monza

32 11 10 11 -7 43
12 Genoa

Genoa

32 9 12 11 -4 39
13 Lecce

Lecce

32 7 11 14 -21 32
14 Cagliari

Cagliari

32 7 10 15 -20 31
15 Verona

Verona

32 6 10 16 -14 28
16 Udinese

Udinese

31 4 16 11 -17 28
17 Empoli

Empoli

32 7 7 18 -23 28
18 Frosinone

Frosinone

32 6 9 17 -23 27
19 Sassuolo

Sassuolo

32 6 8 18 -23 26
20 Salernitana

Salernitana

32 2 9 21 -42 15

Rubriche

Di più in Calciomercato