Calciomercato

Calciomercato Monza, via ai riscatti obbligatori: chi sono e quanto costano i giocatori interessati

Calciomercato Monza, via ai riscatti obbligatori: chi sono e quanto costano i giocatori interessati
Iconsport / Claudio Grassi

Con la salvezza ottenuta aritmeticamente il Monza dovrà riscattare cinque giocatori, non tutti hanno contribuito come ci si aspettava alla buona stagione del club brianzolo. Si tratta di Gianluca Caprari, Alessio Cragno, Pablo Mari, Andrea Petagna e Matteo Pessina, che sono arrivati in prestito con obbligo di riscatto in caso di permanenza in Serie A. Scopriamo chi sono e il costo dei cartellini che dovranno versare Galliani e Berlusconi per averli a titolo definitivo.

Galliani investe 40 milioni per consolidare la sua rosa

Il Monza ha ottenuto la matematica salvezza domenica scorsa dopo aver vinto per 2-0 sullo Spezia alla 32esima giornata. Un risultato storico per il club lombardo, che ha centrato l’obiettivo prefissato da Galliani e Berlusconi al momento della loro acquisizione. Ora per il Monza scatta l’obbligo di riscatto per cinque giocatori: Gianluca Caprari, Alessio Cragno, Pablo Mari, Andrea Petagna e Matteo Pessina, che sono arrivati in prestito con obbligo di riscatto in caso di permanenza in Serie A. Il costo totale dei cartellini di questi cinque giocatori è di 40 milioni di euro (39.520.500 per l’esattezza), una cifra importante che dimostra la volontà del Monza di investire sul suo progetto sportivo. Il Monza punta ora all’ottavo posto che consentirebbe al club lombardo di essere testa di serie nella prossima Coppa Italia.

Riscatto obbligatorio per Gianluca Caprari: le cifre

Il primo giocatore che il Monza dovrà riscattare è Gianluca Caprari, che è arrivato dal Verona lo scorso gennaio. Il trequartista romano ha disputato 32 partite con la maglia biancorossa, segnando 5 gol e fornendo 2 assist. Un rendimento inferiore rispetto a quello dell’anno scorso all’Hellas, dove aveva messo a segno 12 reti e 7 assist in 35 presenze. Il costo del cartellino di Caprari è di 9 milioni di euro, una cifra non indifferente per un giocatore che compirà 30 anni a luglio.

Clausola di recompra per Alessio Cragno: le condizioni

Il secondo giocatore che il Monza dovrà riscattare è Alessio Cragno, che è arrivato dal Cagliari lo scorso agosto. Il portiere sardo ha giocato appena una partita in Serie A con il Monza, subendo tre gol contro il Sassuolo. Le sue prestazioni in Coppa Italia non sono state migliori, visto che ha subito sei gol in tre match contro Lazio, Juventus e Napoli. Il costo del cartellino di Cragno è di 3,6 milioni di euro, una cifra relativamente bassa per un portiere di 27 anni ma che non ha affatto convinto nel suo prestito.

Obbligo di rinnovo per Pablo Mari: le cifre

Il terzo giocatore che il Monza dovrà riscattare è Pablo Mari, che è arrivato dall’Arsenal lo scorso settembre. Il difensore spagnolo ha giocato 26 partite con il Monza, segnando un gol contro il Torino. Si è dimostrato un centrale affidabile e leader della difesa biancorossa, formando una buona intesa con i suoi compagni di reparto Izzo, Marlon e Caldirola. Il costo del cartellino di Mari è di 4,9 milioni di euro, una cifra adeguata per un difensore di 28 anni con esperienza internazionale.

Opzione di riacquisto per Andrea Petagna: le condizioni

Il Monza ha riscattato anche Andrea Petagna, che è arrivato dal Napoli la scorsa finestra di calciomercato estiva. L’attaccante ex Spal non è stato prolifico come ci si aspettava, segnando solo 3 gol e fornendo 6 assist in 27 partite tra campionato e Coppa Italia. Il costo del cartellino di Petagna è di 10 milioni di euro, più 1,5 milioni di euro in bonus legati alle presenze e ai gol. Una cifra elevata per un giocatore che non ha convinto appieno e che dovrà fare meglio nella prossima stagione.

Acquisto definitivo per Matteo Pessina: i costi

L’ultimo giocatore che il Monza dovrà riscattare è Matteo Pessina, che è arrivato dall’Atalanta lo scorso agosto. Il centrocampista ha disputato 30 partite con il Monza, segnando 4 gol e fornendo 2 assist. Si è dimostrato un elemento importante nello schema di Palladino, grazie alla sua qualità e alla sua duttilità. Il costo del cartellino di Pessina è di 15 milioni di euro, di cui tre andranno alla Juventus in virtù di una clausola inserita nel contratto del giocatore con l’Atalanta. Una cifra alta ma giustificata dal valore e dal potenziale del giocatore.


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Calciomercato