Calciomercato

Calciomercato, un nuovo talento georgiano fa impazzire l’Europa: chi è Mikautadze e le squadre sulle sue tracce

Calciomercato, un nuovo talento georgiano fa impazzire l’Europa: chi è Mikautadze e le squadre sulle sue tracce
Iconsport / Gwendoline Le Goff

Il mondo del calcio è sempre alla ricerca di nuove stelle da far brillare sui rettangoli verdi di gioco. Tra i giovani emergenti che stanno attirando l’attenzione di molti club europei c’è un attaccante georgiano che sta segnando a raffica in Ligue 2: si chiama Georges Mikautadze e ha appena 22 anni. Scopriamo quali sono le sue caratteristiche, la sua storia e  soprattutto, quali sono le squadre che lo vogliono portare via dal suo attuale club, il Metz.

Chi è Georges Mikautadze, il centravanti del Metz e capocannoniere della Ligue 2

Se vi chiedessero di scrivere il nome completo di Georges Mikautadze, probabilmente avreste qualche difficoltà. Il giovane attaccante ha infatti un nome che in georgiano si scrive così: გიორგი მიქაუტაძე. Nato a Lione il 31 ottobre 2000, è un calciatore francese naturalizzato georgiano che gioca come punta centrale nel Metz e nella nazionale della Georgia. 

Alto 1,76 metri, ha una grande mobilità e un fiuto del gol impressionante. Con la sua nazionale ha già collezionato 14 presenze e 3 reti, mentre con il suo club è il capocannoniere della Ligue 2 con 20 gol in 32 partite. Valutato 6 milioni di euro da Transfermarkt, Mikautadze è una delle rivelazioni del calcio europeo e ha già attirato l’interesse di diverse squadre italiane e straniere. Scopriamo chi è e cosa lo rende così speciale.

La carriera di Mikautadze

La storia di Mikautadze è quella di un talento che ha dovuto superare molti ostacoli per affermarsi. Il suo sogno era quello di giocare nell'Olympique Lione, la squadra che ha lanciato campioni del calibro di Karim Benzema e Alexandre Lacazette. Proprio a quest’ultimo è stato paragonato dal suo ex allenatore Samir Guemazi all’epoca in cui giocava nel Saint-Priest per le sue movenze. Ma il Lione non ha creduto in lui e lo ha bocciato quando aveva 15 anni, ritenendolo troppo minuto di corporatura. Così Mikautadze ha dovuto cambiare aria e si è trasferito nelle giovanili del Metz, dove ha iniziato a farsi notare per le sue doti realizzative. 

Per fare esperienza, il Metz lo ha mandato in prestito per due anni al Seraing, in Belgio, dove Mikautadze ha trascinato la squadra alla promozione in Jupiler League con 22 gol nel 2020-21 nella serie B belga. Nella stagione successiva, il giovane georgiano ha confermato il suo feeling con il gol segnando 14 reti in tutte le competizioni nel massimo campionato belga. Quest’anno è tornato al Metz ed è esploso definitivamente attirando le attenzioni di alcuni club in Serie A e all’estero. Mikautadze ha segnato fino ad ora 21 gol e distribuito 7 assist in 36 partite di Ligue 1 con il Metz, è l’attuale capocannoniere del campionato, e ha anche dato il suo contributo in Coppa di Francia con 3 presenze, 1 gol e 1 assist. 

Le caratteristiche tecniche di Georges Mikautadze

Mikautadze è una punta moderna, capace di svariare su tutto il fronte d’attacco e di dialogare con i suoi compagni. Nonostante non sia molto alto, ha una buona elevazione e un colpo di testa preciso. La sua arma migliore è però il suo tiro potente e angolato, che lo rende implacabile sotto porta. Mikautadze è anche rapido e agile nei movimenti, bravo a sfruttare gli spazi e a creare occasioni da gol. 

Sa anche giocare di sponda e di prima intenzione, dimostrando una buona visione di gioco e un’intelligenza tattica. Mikautadze è inoltre un calciatore grintoso e determinato, che non si arrende mai e che lotta su ogni pallone. Ha una grande personalità e un forte carisma, che lo portano a essere un leader in campo e nello spogliatoio. Mikautadze è insomma un attaccante completo e versatile, che può adattarsi a diversi schemi e ruoli.

I numeri in nazionale di Mikautadze

Mikautadze è ormai un punto fermo della nazionale georgiana, dove gioca insieme al suo amico e compagno Khvicha Kvaratskhelia del Napoli. I due sono considerati il futuro della Georgia, una squadra che sta crescendo molto negli ultimi anni e che punta a qualificarsi per la prima volta a un grande torneo internazionale. 

Il 22enne del Metz ha esordito in nazionale il 25 marzo 2021 contro la Svezia, match valido per le qualificazioni ai Mondiali 2022 in Qatar. Da allora ha collezionato 14 presenze e 3 gol, dimostrando di essere un attaccante affidabile e prolifico. Mikautadze è uno dei leader della nazionale georgiana e spera di trascinarla verso la storica qualificazione ai prossimi Europei.

Calciomercato, il prezzo per Mikautadze e la situazione contrattuale con il Metz

Mikautadze con i suoi gol sta trascinando il Metz verso la promozione in Ligue 1. Il club francese è una delle sorprese della Ligue 2 e una buona fetta del merito va a Mikautadze, il suo centravanti capocannoniere. Il club francese vorrebbe tenere il suo bomber anche in Ligue 1, dove potrebbe continuare a mettersi in mostra e a crescere. Tuttavia, se arriverà un’offerta irrinunciabile, il Metz potrebbe lasciar partire il suo gioiello.

L’attaccante georgiano classe 2000 è in rosa dal luglio del 2020 e ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2026, dopo aver prolungato l’ultima volta il 17 novembre 2022. Il suo valore di mercato è stimato intorno ai 10 milioni di euro, ma molto dipenderà dal rendimento fino alla fine del campionato. Se Mikautadze continuerà a segnare con questa frequenza, la sua quotazione potrebbe lievitare ancora e attirare l’interesse di squadre più blasonate. Il Metz sa di avere tra le mani un talento da non sprecare e da valorizzare al meglio.

Sulle orme di Kvara, le squadre italiane e all’estero interessate a Mikautadze

La Georgia potrebbe presto esportare un altro talento in Italia, dopo il successo di Khvicha Kvaratskhelia, l’ala sinistra del Napoli che ha incantato i tifosi partenopei con le sue giocate. Si tratta di Georges Mikautadze, il centravanti del Metz che sta segnando a raffica in Ligue 2. Il giovane attaccante è una delle rivelazioni del calcio europeo e ha già suscitato la curiosità di diverse squadre di Serie A. Vediamo quali sono i club che lo stanno seguendo e quali sono le sue caratteristiche.

Calciomercato Udinese: idea Mikautadze per il dopo Beto

L’Udinese potrebbe essere una delle squadre italiane interessate a Mikautadze, il bomber georgiano del Metz. Il club friulano è sempre attento alle occasioni di mercato e potrebbe puntare sul giovane attaccante in caso di partenza del centravanti portoghese Beto. Quest’ultimo, dopo un inizio folgorante in campionato, ha man mano perso terreno e ha mostrato una certa incostanza, segnando 10 reti in 31 partite. Forse la dirigenza dell’Udinese, sempre abile negli affari, ha capito che è arrivato il momento per ottenere la massima plusvalenza dal centravanti riscattato l’anno scorso dopo un anno di prestito per 7 milioni di euro dalla Portimonense.

Ora il ds delle Zebrette, Marino, può ricavare da una cessione di Beto almeno 20 milioni di euro e le pretendenti non mancano, tra cui anche il Napoli in caso di partenza di Victor Osimhen. Un tesoretto che l’Udinese potrebbe reinvestire su Mikautadze, per il quale forse ci vorranno intorno ai 10 milioni di euro, considerando che la sua valutazione potrebbe aumentare in maniera esponenziale con le sue prestazioni in campo. Mikautadze potrebbe essere il profilo giusto per rilanciare l’attacco dell’Udinese, che dopo un buon avvio di stagione ha perso smalto e si ritrova in una posizione di classifica tranquilla ma senza obiettivi da qui alla fine della stagione.

Tutte le altre squadre interessate a Mikautadze

Mikautadze non è solo nel mirino dell’Udinese, ma anche di altre squadre italiane e straniere che sono alla ricerca di un attaccante giovane e prolifico. In passato era seguito anche dal Genoa, che nella sessione invernale di calciomercato del 2022 aveva pensato a lui per rinforzare il reparto offensivo del Grifone. Il direttore sportivo Ottolini aveva caldeggiato il suo nome, ma l’affare non si era concretizzato. 

Chissà ora che i rossoblù tornati in Serie A, non possano tornare alla carica per il bomber georgiano. Ma la concorrenza è agguerrita, perché secondo i rumors di mercato ci sono anche alcune squadre di Premier League e di Ligue 1 che sono pronte ad accaparrarsi i gol di Mikautadze. Il Metz dovrà fare i conti con le richieste sempre più insistenti per il suo gioiello, che potrebbe cambiare maglia già nella prossima estate. 


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in Calciomercato