Champions League

Champions League, Real Madrid – Manchester City: orario, probabili formazioni, e dove vederla in TV

Champions League, Real Madrid – Manchester City: orario, probabili formazioni, e dove vederla in TV

Due colossi del calcio europeo si danno battaglia in questa semifinale di Champions League: Real Madrid e Manchester City. Ecco le ultime notizie su questo match di andata e tutto ciò che devi sapere sulla partita del Santiago Bernabeu.

Real Madrid – Manchester City

La finale di UEFA Champions League si terrà sabato 10 giugno 2023 all’Atatürk Olympic Stadium di Istanbul. A contendersi il trofeo più prestigioso d’Europa saranno due tra Real Madrid, Manchester City, Milan e Inter. La squadra in casa sarà determinata dal sorteggio dopo le semifinali e sarà il Real Madrid o il Manchester City. La squadra che solleverà la coppa avrà anche il vantaggio di qualificarsi direttamente alla fase a gironi 2023/24 di UEFA Champions League, se non già qualificata tramite il proprio campionato.

Real Madrid, sfida al City per il sogno Champions

Il Real Madrid si appresta a vivere una delle notti più importanti della sua stagione. La semifinale di ritorno di Champions League contro il Manchester City è l’occasione per riscattare una campagna nazionale deludente e per avvicinarsi al dodicesimo titolo continentale della sua storia. I blancos arrivano a questo appuntamento con il morale alto dopo aver eliminato con autorità il Chelsea nei quarti di finale, imponendosi per 2-0 sia all’andata che al ritorno. In campionato invece la situazione è più complicata: il Real è terzo con 68 punti, a uno solo dall’Atletico Madrid secondo e a ben 14 dal Barcellona capolista. Per i madrileni la Champions è l’unica speranza di gloria in questa stagione. Per affrontare il City, però, il Real dovrà fare a meno di due pedine importanti: il difensore brasiliano Militao, squalificato per somma di ammonizioni dopo aver ricevuto un cartellino giallo nell’ultima partita contro il Chelsea.

Inoltre il terzino sinistro francese Ferland Mendy è in dubbio per un problema al polpaccio. Ancelotti dovrà quindi inventarsi una soluzione di emergenza per la sua retroguardia, che dovrà resistere agli attacchi dei Citizens. Il Real Madrid ha mostrato una buona forma in tutte le competizioni, dalla più recente: ha collezionato quattro successi e due pareggi. Oltre alla Champions League, l’unica consolazione è la finale di Coppa del Re dove affronterà la rivelazione Osasuna, che potrebbe regalare un trofeo ai blancos. “Abbiamo mostrato un buon livello e siamo stati soprattutto solidi in difesa. È un risultato meritato e siamo tutti molto felici.” ha dichiarato Ancelotti dopo il passaggio del turno contro i Blues ai quarti. “Non riesco ancora a capire perché la Champions League ci fa rispondere e giocare al meglio, ma devo dire che è molto speciale.” Ha sottolineato Rodrygo, l'ala destra brasiliano delle Merengues.

Manchester City, obiettivo finale dopo una stagione da record

Il Manchester City si presenta alla sfida con il Real Madrid con la consapevolezza di essere una delle squadre più forti d’Europa. I Citizens hanno dominato sia in Champions League che in Premier League, mostrando un gioco spettacolare e una grande efficacia realizzativa. Nella massima competizione europea hanno estromesso il Bayern Monaco vincendo 3-0 in casa e pareggiando 1-1 in Germania. In campionato invece hanno ormai staccato l’Arsenal, che ha guidato la classifica per buona parte della stagione. Ora i ragazzi di Guardiola sono primi con 4 punti di vantaggio sui Gunners, a tre giornate dalla fine. Il grande protagonista del City è senza dubbio Erling Haaland, il fenomeno norvegese che ha infranto tutti i record con i suoi 51 gol in 46 partite giocate (oltre a 8 assist) tra tutte le competizioni.

Il bomber norvegese è il capocannoniere della Champions con 12 reti e punta a trascinare la sua squadra verso la finale di Parigi. Il City però dovrà fare i conti con alcune assenze pesanti: il difensore francese Benjamin Mendy, squalificato da tempo per i noti problemi giudiziari, e il difensore olandese Nathan Ake, in dubbio per un infortunio al tendine posteriore della coscia. Guardiola dovrà quindi valutare le sue alternative per la difesa, che dovrà fronteggiare Benzema e compagni. Il Man City ha dimostrato una grande forma in tutte le competizioni, dalla più recente: ha ottenuto cinque trionfi e una sola battuta d’arresto.  L’altro obiettivo è la finale di FA Cup, che potrebbe coronare una stagione da sogno per i Citizens. “È il terzo anno di fila che siamo in semifinale di Champions League. Non si tratta di vincere, ma di provarci. Se ci provi molte volte, magari alla fine ne vinci una”. Queste le parole dell'allenatore spagnolo del Manchester City.

Orario di Real Madrid – Manchester City e dove vederla in tv o in streaming

La partita tra Real Madrid e Manchester City si giocherà martedì 9 maggio 2023 alle ore 21:00 all'Etihad Stadium di Manchester. Il match sarà trasmesso in diretta in diretta dalle 21 su Canale 5 e in streaming su Mediaset Infinity

Real Madrid – Manchester City: probabili formazioni

Probabile formazione Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Rüdiger, Nacho; Tchouaméni, Camavinga, Kroos; Valverde, Benzema, Vinicius Jr.

Allenatore: Carlo Ancelotti

Probabile formazione Manchester City (3-2-4-1): Ederson, Walker, Dias, Akanji, Stones, Rodri, Silva, Phillips, Gundogan, Grealish, Haaland.

Allenatore: Josep Guardiola

Real Madrid – Manchester City: precedenti, statistiche e curiosità

Real Madrid e Man City si sono sfidate per la prima volta a livello ufficiale a settembre 2012 e ora la sfida tra le due squadre sembra una prassi. Nonostante abbiano lo stesso andamento nelle otto partite precedenti (tre vittorie, due pareggi e tre sconfitte per ciascuna), i 14 volte campioni d’Europa hanno avuto la meglio in questa fase della competizione. Hanno eliminato il City di Manuel Pellegrini in semifinale nel 2015/16 (tot: 1-0), poi la squadra di Pep Guardiola nella stessa fase della scorsa stagione (tot: 6-5) ai supplementari dopo una magnifica gara di ritorno al Santiago Bernabéu. Il City non vince un trofeo UEFA dalla Coppa delle Coppe del 1970, ma ha raggiunto la finale di UEFA Champions League nel 2021 e ha perso 1-0 contro il Chelsea a Oporto. Con Guardiola ha vinto quattro campionati, ma mai la coppa più prestigiosa d’Europa. Negli unici precedenti contro i club spagnoli, Haaland ha segnato due gol in tre gare contro il Siviglia: due con il Dortmund e uno con il City alla prima giornata di questa stagione.


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Champions League