Europa Conference League

Conference League, West Ham-AZ Alkmaar: probabili formazioni, orario e dove vederla in TV

Conference League, West Ham-AZ Alkmaar: probabili formazioni, orario e dove vederla in TV
Iconsport / ActionPlus

Giovedì 11 maggio andrà in scena West Ham-AZ Alkmaar, gara valida per l'andata delle semifinali di Conference League. Ecco tutto ciò che devi sapere sul match del London Stadium.

West Ham-AZ Alkmaar

Il West Ham punta tutto sulla Conference League per riscattare una stagione fino a questo momento deludente, che vede gli Hammers ancora non del tutto certi di evitare la retrocessione in Championship a sole tre giornate dal termine del campionato. In Premier League, infatti, la squadra allenata da David Moyes si trova attualmente al 15º posto in classifica a quota 37 punti, sette di vantaggio sul terzultimo posto e otto in più dell'Everton penultimo; la vittoria nell'ultimo turno contro il Manchester United, quarta forza del massimo campionato inglese, si è rivelata quindi fondamentale per permettere al West Ham di staccare ulteriormente la zona retrocessione e portarsi ad un passo dalla matematica salvezza: già nella prossima giornata i londinesi potrebbero ottenere la certezza di restare in Premier anche il prossimo anno, vincendo contro il Brentford o sfruttando eventuali passi falsi delle altre pretendenti. Il successo contro i Red Devils, inoltre, ha permesso agli uomini di Moyes di tornare alla vittoria dopo aver raccolto 0 punti nelle precedenti tre partite in Premier League, arrivando così a quota 18 sconfitte in Premier League: dato fortemente negativo per gli Hammers, che hanno perso più di 18 partite in un singolo campionato soltanto dieci volte nella storia della società. In Conference League, tuttavia, il cammino del West Ham è quasi immacolato: tra turno preliminare, fase a gironi ed eliminazione diretta i londinesi hanno vinto undici match su dodici, con un pareggio (nell'andata dei quarti di finale contro il Gent) e nessuna sconfitta ed un bilancio di 30 gol segnati e 7 incassati. In casa, inoltre, il bilancio degli inglesi recita 13 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte in 25 partite, con 42 gol all'attivo e 29 subiti. Pochi i dubbi nella testa di Moyes per il match contro l'AZ: tra i pali toccherà al portiere di coppa Areola, con i due italiani Ogbonna – di ritorno dalla squalifica – ed Emerson Palmieri in difesa al fianco di Kehrer e Aguerd; in mediana non si toccano Soucek e il capitano Declan Rice, mentre sulla trequarti Bowen, Paquetá e Benrahma supporteranno Michael Antonio, miglior marcatore stagionale degli Hammers con 13 reti (5 in Conference League, a -1 da Jovic, Cabral e Cuypers in testa alla classifica).

Finale di stagione al cardiopalma per l'AZ Alkmaar, a caccia del primo trofeo europeo della propria storia e ancora in corsa per la qualificazione alla prossima Champions League in Eredivisie. Se per l'assegnazione del campionato olandese è solo questione di matematica (al Feyenoord manca un punto nelle prossime tre partite per laurearsi campione), la lotta per l'ultimo posto disponibile in Champions è ancora aperta: l'AZ si trova attualmente al quarto posto in classifica con 61 punti, a -2 dall'Ajax ed a -7 dal PSV Eindhoven, squadra che gli uomini di Pascal Jansen affronteranno proprio all'ultima giornata all'AFAS Stadion; i Kaaskoppen, tuttavia, devono al contempo guardarsi le spalle dagli attacchi di Twente e Sparta Rotterdam, rispettivamente a sei ed otto punti di distacco. Dopo un periodo di forma decisamente negativo, caratterizzato da tre sconfitte ed un pareggio tra Eredivisie e Conference League, l'AZ ha mostrato buoni segnali di ripresa ottenendo due vittorie e due pareggi nelle successive quattro, segnando otto reti senza subirne neanche una. In trasferta, tuttavia, la squadra di Jansen ha ottenuto 6 delle 9 sconfitte totali arrivate in questa stagione, tre delle quali proprio al di fuori dei confini olandesi: in Conference League, infatti, l'AZ ha vinto tutte le partite disputate in casa, ma ha un bilancio di 5 vittorie e 3 sconfitte lontano dalle mura amiche. Spazio ai titolarissimi in vista della trasferta di Londra di giovedì: davanti a Ryan agiranno Sugawara, Chatzidiakos, Beukema e il classe 2003 de Wit (al posto dello squalificato Kerkez), mentre Reijnders e Clasie comporranno la linea di centrocampo; in avanti, invece, Odgaard, Mijnans e van Brederode giocheranno sulla trequarti alle spalle dell'unica punta Pavlidis.

Orario di West Ham-AZ Alkmaar e dove vederla in TV o in streaming

La partita West Ham-AZ Alkmaar è in programma giovedì 11 maggio 2023 alle 21:00 al London Stadium di Londra. Il match sarà trasmesso in diretta e in co-esclusiva su DAZN e Sky Sport. Gli abbonati di DAZN potranno assistere alla partita scaricando l’app su Smart Tv, smartphone o tablet, o collegando il proprio televisore ad un TIMVISION BOX, ad una console (Playstation o Xbox) o altri dispositivi come Amazon Fire Stick. I clienti della piattaforma potranno anche assistere alla partita in diretta streaming accedendo direttamente al sito tramite pc. Sempre in streaming sarà possibile godersi il match su Sky Go e Now.

West Ham-AZ Alkmaar: probabili formazioni

Probabile formazione West Ham (4-2-3-1): Areola; Kehrer, Aguerd, Ogbonna, Emerson; Soucek, Rice; Bowen, Lucas Paquetá, Benrahma; Antonio. All. Moyes

Probabile formazione AZ Alkmaar (4-2-3-1): Ryan; Sugawara, Chatzidiakos, Beukema, de Wit; Reijnders, Clasie; Odgaard, Mijnans, van Brederode; Pavlidis. All. Jansen

West Ham-AZ Alkmaar: il tabellone delle semifinali di Conference League

Il West Ham si è reso protagonista di un cammino quasi perfetto in Conference League: gli Hammers hanno vinto tutte le partite disputate dai playoff ai quarti di finale, ad eccezione della trasferta contro il Gent terminata per 1-1. Oltre alla formazione belga, eliminata ai quarti di finale (5-2 aggr.), gli inglesi hanno superato i ciprioti del Larnaca agli ottavi (6-0 aggr.) dopo aver concluso al primo posto il Girone B con Anderlecht, Steaua Bucarest e Silkeborg. L'AZ Alkmaar, invece, ha vinto il Girone E con Dnipro, Vaduz e Apollon Limassol, eliminando poi la Lazio agli ottavi di finale (4-2 aggr.) e l'Anderlecht ai quarti, grazie all'ausilio dei calci di rigore (dopo il 2-2 tra andata e ritorno).

In contemporanea al match tra West Ham e AZ Alkmaar andrà in scena anche l'altra semifinale d'andata della Conference League, che vedrà impegnata la Fiorentina in casa contro il Basilea. Entrambi i match di ritorno si disputeranno una settimana più tardi, il 18 maggio sempre alle ore 21:00.

Quando si gioca la finale di Conference League?

La finale della Conference League 2022/23, in programma mercoledì 7 giugno alle 21, si giocherà alla Fortuna Arena di Praga, in Repubblica Ceca.

West Ham-AZ Alkmaar: precedenti, statistiche e curiosità

Quello delle semifinali di Conference League 2022/23 sarà il primo confronto assoluto tra West Ham e AZ Alkmaar, che mai prima d'ora si erano scontrate in gare ufficiali nella storia delle due società.

Il West Ham, inoltre, ha disputato soltanto quattro partite contro squadre dei Paesi Bassi, con un bilancio di 3 vittorie ed 1 sconfitta: gli Hammers vantano infatti un doppio confronto sia con l'ADO Den Haag – formazione che oggi milita in seconda divisione olandese – in Coppa delle Coppe nel 1975/76 che con l'Herenveen, in semifinale di Coppa Intertoto nel 1999/2000.

Diversi i precedenti dell'AZ Alkmaar invece contro le squadre inglesi, ben 14: la squadra più affrontata è l'Ipswich, con un bilancio di 1 vittoria, 1 pareggio e 2 sconfitte in quattro partite, mentre il più recente risale alla doppia sfida nei gironi di Europa League 2019/20 contro il Manchester United (0-0 all'andata in casa, sconfitta per 4-0 in Inghilterra). L'AZ vanta inoltre anche un ottavo di finale di Champions League contro il Liverpool nella stagione 1981/82, quando i Reds di Ian Rush eliminarono gli olandesi dopo due partite ricche di emozioni (2-2 all'andata e 3-2 al ritorno).


Mattia Gigliano

Sud pontiniano, 24 anni, malato di calcio, fantacalcio e pallacanestro. Amo scrivere, raccontare, informare.. e il rumore dei tasti premuti freneticamente che scheggia il flusso di parole nella mia testa.

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in Europa Conference League