Coppa Italia

Coppa Italia, Fiorentina-Inter 1-2: Lautaro Martinez doma la Viola in rimonta

Coppa Italia, Fiorentina-Inter 1-2: Lautaro Martinez doma la Viola in rimonta
Iconsport / DeFodi

L'Inter vince la finale di Coppa Italia 2023 contro la Fiorentina per 1-2: non basta la rete in avvio di Nico Gonzalez, decisiva la doppietta del solito Lautaro Martinez

Grande vittoria dell'Inter, che grazie alla doppietta di Lautaro Martinez nel primo tempo rimonta con merito il gol di Nico Gonzalez e vince la finale di Coppa Italia. Esce però a testa altissima la Fiorentina di Italiano, che avrà una seconda occasione per qualificarsi all'Europa League tramite la finale di Conference League.

Secondo successo consecutivo per la squadra di Inzaghi in questo torneo dopo quello dell'anno scorso con la Juventus. Secondo trofeo stagionale inoltre per i nerazzurri, che a gennaio avevano anche vinto la Supercoppa Italiana 2023 contro il Milan. Questa è la nona Coppa Italia vinta nella storia dell'Inter.

L'albo d'oro della Coppa Italia

 

Fiorentina-Inter 1-2

La finale di Coppa Italia inizia tra un mix di grande entusiasmo ed evidente tensione, soprattutto da parte della Fiorentina non così abituata a queste grandi occasioni negli ultimi anni. E' però proprio la Viola a partire fortissimo. Al 2′ infatti la squadra di Italiano passa già in vantaggio su una situazione gestita in maniera superficiale dall'Inter: break offensivo sulla trequarti di Bonaventura che regala l'uno contro uno a sinistra a Ikone, il quale controlla e anziché puntare o calciare decide di mettere al centro basso, la palla attraversa tutta l'area di rigore e sul secondo palo arriva puntualissimo all'appuntamento Nico Gonzalez. Tap-in vincente con il destro da parte dell'argentino e 1-0 Fiorentina. Al 6′ cercano subito di rispondere i nerazzurri: cross arretrato dal fondo di Dumfries per Dzeko che arriva a rimorchio, il quale non ci pensa due volte e calcia col destro a botta sicura, ma il suo tiro viene sporcato in calcio d'angolo. Al 12′ prova la conclusione da fuori Ambrabat dopo un'azione elaborata da parte dei toscani, ma la palla finisce a lato di poco.

La partita è veloce e vibrante, ci sono azioni da una parte e dall'altra: l'Inter ha preso in mano il match e cerca di impostare l'azione, la Fiorentina invece ha grandi spazi e quando riparte dimostra di poter fare molto male. Al 23′ i nerazzurri hanno però una grandissima occasione: Lautaro Martinez serve Dzeko in campo aperto, l'attaccante bosniaco controlla e si trova a tu-per-tu con Terracciano ma calcia clamorosamente alto sopra la traversa con il suo sinistro. Era nell'aria e infatti al 29′ l'Inter trova il gol del pareggio: imbucata perfetta di Brozovic per Lautaro Martinez sulla linea del fuorigioco, controllo perfetto e da posizione leggermente defilata il suo diagonale destro è imprendibile per Terracciano. 1-1 firmato dal Toro! I nerazzurri spingono e al 36′ trovano anche la rete del vantaggio: palla liberata male dalla difesa viola, Barella controlla di petto sulla destra e mette subito dentro nel cuore dell'area, dove Lautaro Martinez ancora una volta si fa trovare prontissimo e in semi-rovesciata colpisce nuovamente al volo e fa un gran gol. 1-2 Inter grazie al suo numero 10! Non succede molto altro e il primo tempo termina con l'Inter meritatamente in vantaggio.

La seconda frazione ricomincia con la Fiorentina che cerca di rifarsi sotto, ma la difesa dell'Inter tiene ed ogni volta che riparte dà la sensazione di poter fare molto male. La gara si fa più tesa, spigolosa e sporca; gli spazi ci sono comunque ma per il momento regnano gli errori e la stanchezza da parte di entrambe le squadre. Al 68′ torna a farsi vedere in avanti la squadra di Inzaghi: appena entrato Lukaku si gira al limite dell'area in maniera repentina e lascia andare un sinistro molto potente, ma Terracciano è attento e ci mette i pugni. Al 73′ si scuote la Fiorentina: destro di Nico Gonzalez da buona posizione su una ripartenza, ma Handanovic è attento e in allungo mette fuori concedendo un calcio d'angolo.

Ancora la Viola al 73′ con il tiro dalla lunga distanza di Biraghi, ma il suo sinistro diretto all'incrocio finisce fuori di poco. Al 76′ risponde l'Inter ancora con Lukaku, che è entrato benissimo: grande strappo sulla destra da parte dell'attaccante belga che arriva sul fondo e mette in mezzo, dove non arriva Lautaro Martinez e sul secondo palo Gosens viene anticipato all'ultimo in scivolata da Dodò. Col passare dei minuti le squadre tornano ad allungarsi tantissimo: prima c'è una grande occasione per Barella dal limite ma il suo tiro è altissimo, poi sul capovolgimento di fronte Jovic si fa ipnotizzare da Handanovic autore di una parata bassa clamorosa. Squadre letteralmente spaccate e il finale all'Olimpico è bellissimo, ricco di emozioni ed occasioni da una parte e dall'altra. Opportunità buonissima ancora per Jovic, che però di testa sul secondo palo non trova lo specchio della porta. Inter in grandissima difficoltà, la Fiorentina spinge e ci prova per davvero. I nerazzurri rischiano ancora tantissimo sulla destra all'88': Nico Gonzalez entra in area e prima calcia sull'avversario, poi sulla ribattuta supera Handanovic di testa con un pallonetto ma c'è Darmian a salvare tutto. E' praticamente un assedio nel finale, con la squadra di Italiano che non vuole mollare fino all'ultimo secondo di una partita davvero bellissima.

Dopo attimi di terrore, l'Inter riesce a portare a casa il trofeo. Decisiva la doppietta di Lautaro Martinez nel primo tempo, inutile la rete in avvio di Nico Gonzalez. Onore alla Fiorentina di mister Italiano che ci ha provato in ogni modo fino all'ultimo pallone possibile, ma alla fine è la squadra di Inzaghi ad avere la meglio per 1-2. L'Inter vince la finale di Coppa Italia 2023!

I migliori marcatori nella storia dell'Inter: Lautaro Martinez supera quota 100

 

Fiorentina-Inter 1-2: il tabellino

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Dodo (dall'82' Terzic), Martinez Quarta (dal 70′ Ranieri), Milenkovic, Biraghi; Ambrabat (dal 70′ Ambrabat), Castrovilli (dal 60′ Mandragora), Bonaventura; Ikone (dal 60′ Ikone), Cabral, Nico Gonzalez. All. Vincenzo Italiano

Inter (3-5-3): Handanovic; Darmian, Acerbi, Bastoni (dal 58′ De Vrij); Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu (dall'83' Gagliardini), Dimarco (dal 68′ Gosens); Lautaro Martinez (dall'83' Correa), Dzeko (dal 58′ Lukaku). All. Simone Inzaghi

Gol: Nico Gonzalez al 2′, Lautaro Martinez al 29′ e al 36′

Assist: Ikone (F), Brozovic (I), Barella (I)

Ammonizioni: Bastoni (I), Martinez Quarta (F), Nico Gonzalez (F)

Espulsioni: –


Matteo Zinani

Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Coppa Italia