Serie A

Lotta Champions League, tutti gli scontri diretti tra le sei pretendenti: Lazio in vantaggio

Lotta Champions League, tutti gli scontri diretti tra le sei pretendenti: Lazio in vantaggio
Iconsport / Matteo Ciambelli

Scopri la situazione scontri diretti per calcolare la classifica avulsa delle 6 squadre che lottano per un posto in Europa: solo 3 posti disponibili per la Champions League tra Juventus, Lazio, Inter, Milan, Atalanta e Roma

Il campionato di Serie A è arrivato nella sua fase conclusiva e quindi più delicata. Alla 33^ giornata il Napoli è ufficialmente diventato campione d’Italia per la terza volta nella sua storia, a distanza addirittura di 33 anni dall’ultima volta – era il 1990 e in campo c’era un certo Diego Armando Maradona. Impresa incredibile dei ragazzi di Spalletti, il quale ha potuto così festeggiare il suo primo scudetto in Italia.

Questo però è al momento l’unico traguardo raggiunto. Tutti gli altri obiettivi di stagione delle altre squadre sono ancora in forte bilico – soprattutto il discorso qualificazione alle coppe europee. In primis ovviamente, occhi puntati sui primi 4 posti e, quindi, sulle formazioni che faranno l’anno prossimo la Champions League.

Con il Napoli primo e quindi già qualificato ai gironi della prossima edizione, rimangono soli 3 posti disponibili. La lotta però è apertissima e l’impressione è che tutto si deciderà nei minuti finali di questo strepitoso campionato. Nel weekend si è giocata la 34^ giornata, ciò significa che mancano 4 partite alla fine. E per di più, le 6 squadre che lottano per i posti rimanenti si sono incontrate tutte tra ieri e ieri l’altro per una serie di terribili scontri diretti incrociati.

In questo momento, la classifica di Serie A premia la Juventus al secondo posto a quota 66 punti grazie al pesantissimo successo esterno per 0-2 sull’Atalanta. Al terzo posto c’è poi la Lazio a 64, che è appena stata scavalcata a causa della sconfitta di San Siro per 2-0 contro il Milan. Al quarto ed ultimo posto valido c’è invece l’Inter a quota 63, che ha avuto la meglio con merito per 0-2 sulla Roma. Al quinto, sesto e settimo posto inseguono di conseguenza le altre 3 squadre: Milan a 61 ed Atalanta e Roma a pari merito a quota 58.

Situazione quindi delicatissima. Ecco quindi che, al di là dei punti totali, nei calcoli bisogna fare grandissima attenzione anche e soprattutto agli scontri diretti. Qualora due o più squadre arrivassero a pari punti al termine del 38^ turno di campionato, infatti, a totale parità di condizioni e fattori, per determinare chi si qualifica e chi no in Champions League si utilizzerà la cosiddetta classifica avulsa. Si tratta di una classifica fra le sole squadre interessate, considerando i punti e i gol realizzati solamente negli scontri diretti.

scontri diretti classifica champions milan inter juventus lazio roma atalanta

Vediamo quindi insieme la situazione scontri diretti di ciascuna squadra, quelli giocati e quelli che ancora mancano da disputare in questo rush finale.

 

Lotta Champions League, gli scontri diretti: la Juventus è in vantaggio con…

Fino ad ora la Juventus ha totalizzato 14 punti nei 9 scontri diretti giocati.

Il primo disputato dai bianconeri è quello contro la Roma nell’agosto del 2022: all’Allianz Stadium il ritorno di Dybala a Torino ha sancito l’1-1 finale – a Vlahovic su punizione ha risposto Abraham. A marzo c’è invece stata la gara di ritorno: la squadra di Allegri questa volta non è riuscita a fare punti, ed infatti è uscita sconfitta per 1-0 dall’Olimpico – decisivo il bolide dalla distanza di Mancini. È quindi davanti la Roma.

Al momento la Juve è dietro anche al Milan. L’unico scontro diretto disputato infatti è la gara d’andata giocatasi in ottobre a San Siro: i padroni di casa hanno avuto la meglio per 2-0. Il ritorno è invece in programma il 28 maggio 2023, alla penultima giornata di campionato.

La squadra di Allegri è invece nettamente in vantaggio con l’Inter. La Vecchia Signora ha infatti vinto entrambi i big match: il primo all’andata all’Allianz Stadium nel novembre del 2022 per 2-0, mentre invece il secondo a San Siro al ritorno nel marzo del 2023 per 0-1 grazie alla fucilata di Kostic.

Discorso simile nel caso della Lazio. Nonostante le due squadre abbiano vinto una partita a testa, qui pesa la differenza reti. La gara d’andata disputatasi a novembre del 2022 a Torino ha visto infatti prevalere i padroni di casa con un netto 3-0. Sconfitta poco amara quindi in questo senso al ritorno all’Olimpico, visto che nell’aprile del 2023 la Juventus ha perso 2-1. Rimane quindi il vantaggio negli scontri diretti coi biancocelesti.

Infine, la Vecchia Signora è davanti anche all’Atalanta, grazie proprio al successo di questo weekend. L’andata a Torino nel gennaio del 2023 era terminata con un pirotecnico 3-3. Il ritorno a Bergamo invece ha indiscutibilmente tinte bianconere: la formazione di Allegri si è infatti imposta su quella bergamasca per 0-2 grazie ai timbri di Iling-Junior (il primo in Serie A) e di Vlahovic.

Ecco tutti i risultati negli scontri diretti della Juventus:

JUVENTUS (14 punti in 9 partite)

Juventus – Roma 1 – 1 (agosto 2022)

Milan – Juventus 2 – 0 (ottobre 2022)

Juventus – Inter 2 – 0 (novembre 2022)

Juventus – Lazio 3 – 0 (novembre 2022)

Juventus – Atalanta 3 – 3 (gennaio 2023)

Roma – Juventus 2 – 0 (marzo 2023)

Inter – Juventus 0 – 1 (marzo 2023)

Lazio – Juventus 2 – 1 (aprile 2023)

Atalanta – Juventus 0 – 2 (maggio 2023)

 

Lotta Champions League, gli scontri diretti: la Lazio è in vantaggio con…

La Lazio è la squadra che ha totalizzato più punti di tutti in questi scontri diretti: in 10 partite, la formazione di Sarri ha collezionato 18 punti.

Il primo big match si è giocato contro l’Inter ad agosto: i padroni di casa all’Olimpico di Roma si sono imposti senza troppe difficoltà per 3-1. Al ritorno, però, le cose sono andate diversamente: una decina di giorni fa, i biancocelesti sono caduti a San Siro proprio per 3-1. Visti questi risultati, da regolamento si guarda alla differenza reti generale: con la Lazio a +26 e l’Inter al momento a +27, sono quest’ultimi ad essere in vantaggio.

Poi è stata la volta dell’Atalanta, affrontata all’andata nell’ottobre del 2022. A Bergamo, i biancocelesti hanno dato prova della loro superiorità portando a casa 3 punti molto importanti (0-2). Al ritorno però, la Dea si è vendicata alla grande vincendo proprio per 0-2. Anche con l’Atalanta, quindi, gli scontri diretti sono in massima parità. In virtù della differenza reti generale della Dea però (+15), ad esser davanti è virtualmente la Lazio.

Quindi lo svantaggio vero e proprio con la Juventus. A poco è valsa infatti la vittoria al ritorno all’Olimpico per 2-1 nell’aprile del 2023; i biancocelesti avevano infatti perso malamente la gara d’andata a Torino all’Allianz Stadium contro i padroni di casa per 3-0.

Per il resto invece la Lazio può stare tranquilla. Innanzitutto, il derby quest’anno è totalmente biancoceleste. La squadra di Sarri si è infatti imposta con merito sia all’andata che al ritorno: nel novembre del 2022 la Lazio ha vinto per 0-1 sulla Roma, così come poi al ritorno nel marzo del 2023 dove i biancocelesti hanno avuto la meglio ancora per 1-0.

Situazione di vantaggio infine anche con il Milan, nonostante il ko recente. All’andata nella Capitale nel gennaio del 2023 infatti i ragazzi di Sarri hanno dominato il Diavolo, imponendosi con un rotondissimo 4-0. Fa poco male quindi la sconfitta per 2-0 a San Siro al ritorno nel maggio del 2023: la Lazio rimane comunque avanti negli scontri diretti coi rossoneri per via della differenza reti.

Ecco tutti i risultati negli scontri diretti della Lazio:

LAZIO (18 punti in 10 partite)

Lazio – Inter 3 – 1 (agosto 2022)

Atalanta – Lazio 0 – 2 (ottobre 2022)

Roma – Lazio 0 – 1 (novembre 2022)

Juventus – Lazio 3 – 0 (novembre 2022)

Lazio – Milan 4 – 0 (gennaio 2023)

Lazio – Atalanta 0 – 2 (febbraio 2023)

Lazio – Roma 1 – 0 (marzo 2023)

Lazio- Juventus 2 – 1 (aprile 2023)

Inter – Lazio 3 – 1 (aprile 2023)

Milan – Lazio 2 – 0 (maggio 2023)

 

Lotta Champions League, gli scontri diretti: l’Inter è in vantaggio con…

Sono 12 i punti conquistati dall’Inter nelle 9 gare giocate fin qui con le sue dirette concorrenti.

La squadra di Inzaghi è sicuramente partita male, perdendo subito ad agosto in trasferta contro la Lazio per 3-1. In compenso però l’Inter è riuscita a rifarsi al ritorno nell’aprile del 2023: a San Siro infatti i nerazzurri si sono vendicati vincendo proprio per 3-1. Situazione di parità dunque con i biancocelesti. Come suddetto però, per via della differenza reti generale, è l’Inter davanti per ora.

A settembre del 2022 si è poi giocato il primo derby della Madonnina. All’andata è stato il Milan a trionfare, grazie ad uno spettacolare 3-2. Al ritorno però la squadra di Inzaghi è tornata a farsi sentire: 1-0 pesante nel febbraio del 2023. Con questa situazione di parità, a valere sarà poi la differenza reti generale dell’intero campionato: +27 per l’Inter, solo +16 per il Milan.

Osso duro quest’anno in campionato per l’Inter è stata invece la Juventus di Massimiliano Allegri. I bianconeri si sono infatti imposti sia all’andata che al ritorno. Nel novembre del 2022 l’Inter ha perso 2-0 contro una Vecchia Signora indemoniata. Le cose non sono andate meglio al ritorno: i nerazzurri sono infatti caduti per 0-1 nel marzo del 2023.

L’Inter è invece davanti con la Roma, anche se solo per differenza reti. All’andata infatti i nerazzurri hanno clamorosamente perso in casa davanti ai propri tifosi a San Siro nell’ottobre del 2022: i giallorossi dell’ex Mourinho hanno avuto la meglio per 1-2. Al ritorno però nel maggio del 2023 l’Inter è andata all’Olimpico con coraggio e si è imposta per 0-2.

Infine, al momento l’Inter è davanti anche all’Atalanta dell’ex Gasperini. All’andata a Bergamo nel novembre del 2022 infatti la squadra di Inzaghi ha trionfato con un bel 2-3 esterno. Il ritorno invece deve ancora giocarsi: andrà in scena il 28 maggio a San Siro per la penultima giornata di campionato.

Ecco tutti i risultati negli scontri diretti dell’Inter:

INTER (12 punti in 9 partite)

Lazio – Inter 3 – 1 (agosto 2022)

Milan – Inter 3 – 2 (settembre 2022)

Inter – Roma 1 – 2 (ottobre 2022)

Juventus – Inter 2 – 0 (novembre 2022)

Atalanta – Inter 2 – 3 (novembre 2022)

Inter – Milan 1 – 0 (febbraio 2023)

Inter – Juventus 0 – 1 (marzo 2023)

Inter – Lazio 3 – 1 (aprile 2023)

Roma – Inter 0 – 2 (maggio 2023)

 

Lotta Champions League, gli scontri diretti: il Milan è in vantaggio con…

Nei 9 scontri diretti fin qui giocati invece il Milan ha totalizzato 15 punti.

Il primo andato in scena è quello contro l’Atalanta a Bergamo nell’agosto del 2022: per l’occasione, i rossoneri hanno pareggiato 1-1. Il Diavolo ha però fatto decisamente meglio al ritorno, quando nel febbraio del 2023 a San Siro si è imposto con merito per 2-0. Il Milan è quindi in vantaggio con l’Atalanta.

Discorso diverso invece per quanto riguarda il derby con l’Inter. Qui c’è una vittoria per parte: 3-2 per i rossoneri all’andata nel settembre del 2022 e 1-0 per i nerazzurri al ritorno nel febbraio del 2023. Con questa parità, conta quindi la differenza reti generale al termine del campionato: ad oggi, è nettamente davanti l’Inter (+27 contro un +16).

Al momento, la squadra di Pioli è davanti alla Juventus. All’andata a San Siro nell’ottobre del 2022 infatti il Diavolo si è imposto senza troppe difficoltà per 2-0 sulla formazione di Allegri. Il ritorno invece deve ancora andare in scena: Juventus-Milan è in programma per la 37^ giornata di Serie A il 28 maggio.

Per quanto riguarda la Roma invece gli scontri diretti sembrano in parità, dando un occhio ai risultati. All’andata a San Siro nel gennaio del 2023 infatti è finita 2-2, mentre invece al ritorno all’Olimpico in aprile la gara si è conclusa 1-1. Grande attenzione quindi alla differenza reti totale: al momento, il Milan è a +16 e la Roma solo a +12. Ciò significa che il Diavolo è davanti ai giallorossi.

Infine la Lazio, che però è davanti al Milan. Questo ovviamente a causa della pesantissima sconfitta che i rossoneri hanno rimediato nel gennaio del 2023 all’andata all’Olimpico di Roma: 4-0. Vale a poco in questo senso il successo per 2-0 al ritorno a San Siro nel maggio del 2023. I biancocelesti rimangono avanti visti i risultati di questi scontri diretti.

Ecco tutti i risultati negli scontri diretti del Milan:

MILAN (15 punti in 9 partite)

Atalanta – Milan 1 – 1 (agosto 2022)

Milan – Inter 3 – 2 (settembre 2022)

Milan – Juventus 2 – 0 (ottobre 2022)

Milan – Roma 2 – 2 (gennaio 2023)

Lazio – Milan 4 – 0 (gennaio 2023)

Inter – Milan 1 – 0 (febbraio 2023)

Milan – Atalanta 2 – 0 (febbraio 2023)

Roma – Milan 1 – 1 (aprile 2023)

Milan – Lazio 2 – 0 (maggio 2023)

 

Lotta Champions League, gli scontri diretti: l’Atalanta è in vantaggio con…

Sono solo 11 invece i punti totalizzati dall’Atalanta negli scontri diretti fin qui disputati, che però sono ancora 9.

L’esordio è stato contro il Milan in casa nell’agosto del 2022, terminato 1-1. È andata peggio al ritorno, dove l’Atalanta ha perso con un netto 2-0 a San Siro nel febbraio del 2023. Ciò significa che l’Atalanta è sicuramente dietro al Diavolo negli scontri diretti.

Discorso simile nel caso della Lazio. Qui infatti i risultati degli scontri diretti premiano entrambe le squadre, ma non la differenza reti generale. All’andata a Bergamo sono stati gli ospiti a vincere per 0-2, mentre invece al ritorno la Dea si è vendicata all’Olimpico trionfando per 0-2. La differenza reti del campionato però parla chiaro: Lazio davanti in virtù del suo +26, in confronto al +15 della dell’Atalanta.

L’Atalanta è dietro anche alla Juventus, per via del ko subito questo weekend. All’andata a Torino nel gennaio del 2023 infatti la squadra di Gasperini aveva portato a casa un bel 3-3. Al ritorno invece nel maggio del 2023 sono stati più bravi i bianconeri, che hanno sbancato Bergamo vincendo per 0-2.

Situazione inversa invece con la Roma, con cui i ragazzi di Gasperini hanno trionfato sia all’andata che al ritorno. All’Olimpico nel settembre del 2022 la Dea ha vinto 0-1, mentre invece a Bergamo nell’aprile del 2023 i padroni di casa si sono imposti per 3-1.

Infine l’Inter, con cui ad oggi la Dea è in svantaggio. L’unico scontro diretto giocato fin qui è infatti il 2-3 nel novembre del 2022. Il ritorno è invece in programma come detto il 28 maggio, match valido per la 37^ e penultima giornata di Serie A.

Ecco tutti i risultati negli scontri diretti dell’Atalanta:

ATALANTA (11 punti in 9 partite)

Atalanta – Milan 1 – 1 (agosto 2022)

Roma – Atalanta 0 – 1 (settembre 2022)

Atalanta – Lazio 0 – 2 (ottobre 2022)

Atalanta – Inter 2 – 3 (novembre 2022)

Juventus – Atalanta 3 – 3 (gennaio 2023)

Milan – Atalanta 2 – 0 (febbraio 2023)

Lazio – Atalanta 0 – 2 (febbraio 2023)

Atalanta – Roma 3 – 1 (aprile 2023)

Atalanta – Juventus 0 – 2 (maggio 2023)

 

Lotta Champions League, gli scontri diretti: la Roma è in vantaggio con…

La Roma infine è la squadra ad aver collezionato meno punti negli scontri diretti: nelle 10 partite giocate, i giallorossi hanno totalizzato appena 9 punti.

L’unica squadra con cui i ragazzi di Mourinho sono davanti è la Juventus. All’andata a Torino infatti nell’agosto del 2022 è finita 1-1, mentre invece al ritorno all’Olimpico nel marzo del 2023 sono stati propri i padroni di casa a vincere di misura per 1-0.

Con tutte le altre squadre invece la Roma è, in un modo o nell’altro, in svantaggio. A cominciare dall’Atalanta, con cui i giallorossi sono andati ko sia all’andata che al ritorno: nel settembre del 2022 all’Olimpico infatti la Roma ha perso 0-1, mentre invece nell’aprile del 2023 a Bergamo è finita ancora 3-1.

Due sconfitte pesanti anche nel derby contro la Lazio. La Roma ha infatti avuto la peggio sia all’andata nel novembre del 2022 che al ritorno nel marzo del 2023: in entrambi i casi perdendo per 1-0.

Epilogo simile con l’Inter. Nonostante la sorprendente vittoria all’andata a San Siro nell’ottobre del 2022 per 1-2, infatti, la squadra di Mourinho ha poi perso al ritorno in casa proprio nello scorso weekend: lo 0-2 chiude il discorso scontro diretto.

Infine, la Roma è in svantaggio anche il Milan, nonostante sia riuscita a non perdere né all’andata né al ritorno. Al 2-2 a San Siro nel gennaio del 2023 è infatti seguito l’1-1 all’Olimpico nell’aprile del 2023. Con questa situazione di virtuale parità, si guarda però la differenza reti generale dell’intero campionato: in questo caso, i giallorossi (+12) sono dietro ai rossoneri (+16).

Ecco tutti i risultati negli scontri diretti della Roma:

ROMA (9 punti in 10 partite)

Juventus – Roma 1 – 1 (agosto 2022)

Roma – Atalanta 0 – 1 (settembre 2022)

Inter – Roma 1 – 2 (ottobre 2022)

Roma – Lazio 0 – 1 (novembre 2022)

Milan – Roma 2 – 2 (gennaio 2023)

Roma – Juventus 2 – 0 (marzo 2023)

Lazio – Roma 1 – 0 (marzo 2023)

Roma – Milan 1 – 1 (aprile 2023)

Atalanta – Roma 3 – 1 (aprile 2023)

Roma – Inter 0 – 2 (maggio 2023)

Il calendario delle squadre in lotta per la Champions League

 

Lotta Champions League: gli scontri diretti ancora da giocare

Gli scontri diretti in questa splendida Serie A non finiscono però qui. Ci sono infatti ancora due big match da giocare in queste ultime giornate che potrebbero determinare – e non poco – le sorti delle qualificazioni europee e soprattutto della prossima Champions League.

Nel weekend del 28 maggio infatti, quello valido per la 37^ e penultima giornata della stagione, scendono in campo Juventus-Milan ed Inter-Atalanta. Per quanto riguarda la prima sfida, all’andata ha vinto il Diavolo in casa con un netto 2-0; nella seconda invece, in vantaggio è al momento la squadra di Milano, che ha avuto la meglio nel primo atto in trasferta per 2-3.

Ecco gli scontri diretti ancora da giocare:

Juventus – Milan (27 – 28 maggio 2023)

Inter – Atalanta (27 – 28 maggio 2023)


Matteo Zinani

Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

37 29 6 2 67 93
2 AC Milan

AC Milan

37 22 8 7 27 74
3 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
4 Juventus

Juventus

37 18 14 5 21 68
5 Atalanta

Atalanta

36 20 6 10 28 66
6 Roma

Roma

37 18 9 10 20 63
7 Lazio

Lazio

37 18 6 13 10 60
8 Fiorentina

Fiorentina

37 16 9 12 14 57
9 Torino

Torino

37 13 14 10 3 53
10 Napoli

Napoli

37 13 13 11 7 52
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

37 11 12 14 -10 45
13 Verona

Verona

37 9 10 18 -13 37
14 Lecce

Lecce

37 8 13 16 -22 37
15 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
16 Frosinone

Frosinone

37 8 11 18 -24 35
17 Udinese

Udinese

37 5 19 13 -17 34
18 Empoli

Empoli

37 8 9 20 -26 33
19 Sassuolo

Sassuolo

37 7 8 22 -32 29
20 Salernitana

Salernitana

37 2 10 25 -49 16

Rubriche

Di più in Serie A