Serie B

Playoff Serie B, Cagliari – Venezia: orario, probabili formazioni e dove vederla in TV

Playoff Serie B, Cagliari – Venezia: orario, probabili formazioni e dove vederla in TV
Iconsport/ LaPresse

Si gioca per la gloria, per il sogno di tornare in Serie A, per la passione di due città che hanno nel calcio una ragione di vita. Si gioca Cagliari – Venezia, una sfida che vale una stagione, una sfida che mette di fronte due squadre dalle storie diverse ma dallo stesso obiettivo. Si gioca sabato 27 maggio alle 20:30 al Unipol Domus di Cagliari. Si gioca con il cuore in mano, con le probabili formazioni e dove vedere Cagliari – Venezia che vi presentiamo in questo articolo.

Cagliari – Venezia

È una sfida che sa di storia e di futuro, quella che vedrà scendere in campo il Cagliari e il Venezia nel turno preliminare dei playoff di Serie B. Due squadre che hanno vissuto stagioni diverse, ma che ora si giocano tutto in una sola partita. Da una parte i sardi, reduci da un campionato altalenante e da un quinto posto che li ha costretti a passare per questa gara secca.

Dall’altra i lagunari, ottavi in classifica e con una rimonta incredibile negli ultimi mesi. In palio c’è la semifinale contro il Parma e il sogno di tornare in Serie A. Sarà anche la sfida tra due dei bomber più prolifici della Serie B quest’anno: da una parte Lapadula, il centravanti italiano che ha scelto di rappresentare il Perù e che quest’anno ha segnato 21 reti, dall’altra il finlandese Joel Pohjanpalo con 19 centri e 7 assist. 

Cagliari

Il Cagliari arriva a questi playoff con il morale alto e la voglia di riscatto dopo una stagione non esaltante ma comunque dignitosa. I sardi hanno chiuso il campionato cadetto al quinto posto con 60 punti, frutto di 15 vittorie, 15 pareggi e 8 sconfitte. Un cammino altalenante, che ha visto la squadra partire male con Fabio Liverani, poi esonerato dopo la 18ª giornata e sostituito da Roberto Muzzi per una sola gara. 

Il vero cambio di marcia è arrivato con l’arrivo di Claudio Ranieri, il “mago di Testaccio”, che ha saputo dare equilibrio e solidità alla squadra, portandola a lottare per i playoff fino all’ultima giornata. Il Cagliari ha mostrato un buon gioco offensivo, con 50 gol segnati, il quarto miglior attacco della Serie B. Ranieri dovrà fare a meno dell’attaccante Pippo Falco, infortunato, e del centrocampista congolese Antoine Makoumbou, in dubbio per un problema muscolare. Per il resto schiererà i suoi migliori undici a disposizione, con il solito 4-3-1-2 che ha caratterizzato la sua gestione.

Venezia

Il Venezia si presenta ai playoff di Serie B con la voglia di ripetere l’impresa di due anni fa, quando conquistò la promozione in Serie A dopo una cavalcata trionfale. La squadra lagunare ha chiuso l’annata al 8º posto, con 49 punti, frutto di 13 vittorie, 10 pareggi e 15 sconfitte. Un cammino altalenante, segnato da alcuni cambi in panchina: dopo l’esordio con Ivan Javorčić, esonerato all’11ª giornata, e il breve interregno di Andrea Soncin, il Venezia ha affidato la guida tecnica a Paolo Vanoli, ex difensore del Parma. Con lui, il Venezia ha trovato maggiore equilibrio e solidità, basando il suo gioco su un 3-5-2 dinamico e offensivo.

Il Venezia ha dimostrato di saper competere con le migliori del campionato, come testimoniano le vittorie contro Genoa, Cagliari e Frosinone. Per il Venezia si prospetta una sfida difficile ma non impossibile contro il Cagliari, i sardi hanno un organico di qualità, guidato dal bomber Lapadula.  Il Venezia dovrà fare a meno di alcuni elementi importanti: oltre agli infortunati Jajalo, Beghetto e Redan, mancherà anche l’ex Ceppitelli, squalificato per un turno. I lagunari sanno che non hanno nulla da perdere e tutto da guadagnare in questi playoff. La squadra ha già dimostrato di avere carattere e talento, ora deve solo crederci fino in fondo. Il sogno di tornare in Serie A è ancora vivo.

Cagliari – Venezia: Orario e dove vederla in TV o in Streaming 

La sfida tra Cagliari e Venezia, valida per il turno preliminare dei playoff di Serie B, si giocherà sabato 27 maggio alle ore 20:30. Il palcoscenico sarà lo stadio Unipol Domus di Cagliari, che ospiterà una partita decisiva per le ambizioni delle due squadre. Chi vince, accederà alle semifinali, dove affronterà il Parma, secondo classificato. Chi perderà, invece, dovrà salutare il sogno della Serie A.

Per seguire la partita in diretta, ci sono diverse opzioni. Gli abbonati a Sky Sport potranno vedere la gara sui canali Sky Sport Calcio, Sky Sport 251 e Sky Sport 4K, Chi non ha Sky, potrà optare per lo streaming, grazie ai servizi di DAZN, Now Tv e Helbiz, che offrono la possibilità di vedere la partita su vari dispositivi, come smartphone, tablet, smart tv e console. 

Cagliari – Venezia, le probabili formazioni

Probabile formazione Cagliari

(4-3-1-2): Radunovic; Zappa, Altare, Dossena, Azzi; Nandez, Deiola, Rog; Mancosu; Lapadula, Pavoletti.

Allenatore: Claudio Ranieri 

Probabile formazione Venezia

(3-5-2): Joronen; Svoboda, Carboni, Modolo; Zampano, Tessmann, Andersen, Cheryshev, Candela; Pohjanpalo, D.Johnsen.

Allenatore: Paolo Vanoli

Il tabellone dei playoff di Serie B

I playoff di Serie B sono l’ultima occasione per le squadre che hanno sfiorato la promozione diretta di raggiungere la Serie A. Si tratta di un torneo ad eliminazione diretta, che coinvolge otto squadre: dalla terza alla decima classificata della regular season. Il regolamento prevede che le prime due classificate (Frosinone e Genoa) siano già qualificate per le semifinali, mentre le altre sei si sfidino in due turni preliminari a gara unica. In caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari, si andrà ai supplementari e, in caso di ulteriore parità, passerà la squadra con il miglior piazzamento in classifica. 

I playoff di Serie B iniziano venerdì 26 maggio con il primo turno preliminare tra Südtirol e Reggina, rispettivamente settima e decima classificata. Il giorno seguente, sabato 27 maggio, avrà luogo il secondo turno preliminare tra Cagliari e Venezia, sesta e ottava classificata. Le due squadre vincenti accederanno alle semifinali, dove incontreranno le due teste di serie.La prima semifinale vedrà opposte Bari e la vincente tra Südtirol e Reggina. La prima semifinale si giocherà in due partite: l’andata sarà il 29 maggio al San Nicola di Bari, il ritorno il 2 giugno allo stadio Druso di Bolzano o al Granillo di Reggio Calabria. La seconda semifinale metterà di fronte Parma e la vincente tra Cagliari e Venezia. L'andata sarà allo stadio Unipol Domus di Cagliari o al Penzo di Venezia, il ritorno al Tardini di Parma.

 Infine, la finale sarà disputata tra le due squadre che avranno superato le semifinali. Si tratterà di due sfide decisive per conquistare l’ultimo posto disponibile per la Serie A. La finale si giocherà l’8 giugno e l’11 giugno: l’andata sarà in casa della squadra con il peggior piazzamento in classifica, il ritorno in casa della squadra con il miglior piazzamento. Chi vincerà avrà raggiunto il suo obiettivo: salire nella massima serie insieme a Frosinone e Genoa.

Cagliari – Venezia: precedenti, statistiche e curiosità

Cagliari e Venezia si affrontano per la decima volta nella loro storia, in una partita che vale l’accesso alle semifinali dei playoff di Serie B. Le due squadre hanno un bilancio equilibrato nei confronti diretti: due vittorie per il Cagliari, cinque pareggi e due vittorie per il Venezia. L’ultima volta che Cagliari e Venezia si sono incontrate è stata il 25 febbraio 2023 per la 26ª giornata, al Penzo è finita a reti inviolate (0-0). Il Cagliari può contare sul fattore campo, visto che non perde in casa dal 10 ottobre 2022, quando fu battuto proprio dal Venezia per 1-4. In quella occasione, i lagunari si scatenarono con Pohjanpalo, una doppietta di Cheryshev e Haps, mentre il Cagliari segnò il gol della bandiera con Mancosu

Da allora, la squadra di Ranieri ha collezionato nove vittorie e sei pareggi tra le mura amiche. Il Venezia, invece, dovrà cercare di invertire il trend negativo in trasferta, dove ha ottenuto solo tre vittorie, due pareggi e cinque sconfitte. La sfida tra Cagliari e Venezia è anche una sfida tra due città ricche di storia e di fascino, legate dal mare e dalla cultura. Il Cagliari è la squadra più rappresentativa della Sardegna, l’isola del Mediterraneo che vanta una tradizione millenaria e una natura selvaggia. Il Venezia è la squadra della città lagunare, patrimonio dell’umanità e simbolo dell’arte e del romanticismo. Due realtà diverse ma affascinanti, che si sfidano per un sogno comune: la Serie A.


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

36 29 5 2 67 92
2 AC Milan

AC Milan

36 22 8 6 29 74
3 Bologna

Bologna

36 18 13 5 24 67
4 Juventus

Juventus

36 18 13 5 21 67
5 Atalanta

Atalanta

35 19 6 10 26 63
6 Roma

Roma

36 17 9 10 19 60
7 Lazio

Lazio

36 18 5 13 10 59
8 Fiorentina

Fiorentina

36 15 9 12 13 54
9 Napoli

Napoli

37 13 13 11 7 52
10 Torino

Torino

36 12 14 10 1 50
11 Genoa

Genoa

36 11 13 12 -1 46
12 Monza

Monza

36 11 12 13 -9 45
13 Lecce

Lecce

36 8 13 15 -20 37
14 Verona

Verona

36 8 10 18 -14 34
15 Udinese

Udinese

36 5 18 13 -17 33
16 Cagliari

Cagliari

36 7 12 17 -27 33
17 Frosinone

Frosinone

36 7 11 18 -25 32
18 Empoli

Empoli

36 8 8 20 -26 32
19 Sassuolo

Sassuolo

36 7 8 21 -30 29
20 Salernitana

Salernitana

36 2 10 24 -48 16

Rubriche

Di più in Serie B