Champions League

Quanto vale la Champions League? Quanto incassa chi vince e chi arriva secondo

Quanto vale la Champions League? Quanto incassa chi vince e chi arriva secondo

La UEFA Champions League è al suo atto conclusivo. Sabato 10 giugno si gioca la finalissima Manchester City – Inter. Il City si gioca l'ultimo trofeo della sua straordinaria stagione, con l'obiettivo di realizzare il leggendario triplete. L'Inter non ha vinto il campionato, ma con la vittoria della Champions realizzerebbe quello che in gergo è chiamato “tripletino” (Champions, Coppa Italia e Supercoppa Italiana).
Entrambe le squadre si giocano un bel pezzo di stagione. Chi vincerà la partita potrà festeggiare. Ma anche chi non riuscirà ad alzare la coppa dalle grandi orecchie potrà ritenersi soddisfatto, economicamente parlando.

Dove vedere la finale di Champions League Manchester City – Inter: TV in chiaro, satellite, streaming e maxi schermo

Giocare la Champions League non è solo un motivo di prestigio. Le squadre partecipanti possono infatti beneficiare di molti incassi dovuti all'avanzamento nelle varie fasi della coppa. È un vero e proprio tesoretto quello messo da parte dalla squadra di Manchester, che solo in questa stagione ha guadagnato dalla Champions League circa 130 milioni di euro.

C'è un vero e proprio calcolo per stabilire il guadagno di ogni squadra partecipante, che tiene conto di alcune variabili come il bonus di partecipazione, il ranking storico (le partecipazioni in Champions negli anni precedenti), il market pool (incassi derivanti dai diritti televisivi nelle competizioni UEFA), oltre al bonus risultati.

I ricavi delle due finaliste sono già parecchi. Ma quanto guadagna chi alzerà la Champions nel cielo di Istanbul?

Quanto vale la vittoria della Champions?

Il percorso in coppa di Manchester City e Inter ha garantito già molti guadagni a entrambe le squadre. La vittoria in finale e il trionfo in Europa garantirebbe alla squadra vincitrice una somma pari a 4,5 milioni di euro. Una cifra considerevole per la vittoria di un solo match. C'è però da riconoscere il valore di una partita del genere, che per molti calciatori rappresenta il sogno di una vita, il coronamento di un'intera carriera.

Quanto incassa chi arriva secondo?

Il secondo è il primo dei perdenti“, è vero. In questo caso, la delusione della squadra sconfitta sarà molta. Una delusione che non ha niente a che vedere con l'aspetto finanziario, una delusione puramente sportiva. La delusione per aver fatto tutta questa strada per poi cadere all'ultimo gradino. La sconfitta in finale non porterà nessun tipo di guadagno economico nelle casse del club perdente.

Comunque, la partecipazione in Champions League fa felici i tifosi perché si tratta del torneo più importante del panorama calcistico. Ma rende felici anche le dirigenze dei club in gara perché permette di far “rifiatare” il settore finanziario e il suo staff. Questo è il caso dell'Inter, in netta difficoltà economica nel corso delle ultime stagioni. Senza un “aiuto” esterno (vedi la cessione di Hakimi e di Lukaku), l'Inter non avrebbe mai potuto rispettare i paletti imposti dal fair-play finanziario.
Discorso diverso per questa stagione, in cui l'Inter potrebbe evitare cessioni eccellenti, come visto nelle ultime stagioni.

Inter, il tesoretto Champions vale 100 milioni

L'Inter potrà contare su una solida base economica per costruire la squadra della prossima stagione. Con la vittoria della coppa, l'Inter sorpasserebbe le 3 cifre. Una cifra importante, alla quale si dovrebbero aggiungere gli incassi di San Siro, oltre al premio di piazzamento in Serie A e il bonus vittoria di Supercoppa e Coppa Italia.

In particolare, il ricavo che i nerazzurri hanno tratto dalla coppa dalle grandi orecchie può essere illustrato come segue:

Bonus partecipazione 15,64
Ranking storico 15,93
Market pool 1 6
Market pool 2 6,3
Bonus risultati 9,33
Ottavi di finale 9,6
Quarti di finale 10,6
Semifinali 12,5
Finale 15,5
Quote pareggi 0,69
Multa FPF -4
TOTALE 98,09

*cifre in milioni di euro

Dati di Calcio e Finanza | CF

Il ricavo totale dell'Inter sfiora i 100 milioni di euro. Cifra che non comprende la cifra mostruosa degli incassi al botteghino della società nerazzurra, con il Meazza che ha registrato numerosi sold-out nel corso della stagione. In caso di vittoria finale, la squadra di Inzaghi supererebbe quota 100 milioni.


Christian Pacchiano

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Champions League