Calciomercato

Calciomercato Juventus, serve la scossa: 3 mosse di Giuntoli per i colpi last minute

Calciomercato Juventus, serve la scossa: 3 mosse di Giuntoli per i colpi last minute
Iconsport/Newspix

Tutte le trattative di questa sessione estiva di calciomercato dei bianconeri

È iniziata nel migliore dei modi la stagione della Juventus che nella 1^ giornata di Serie A, ha battuto a domicilio l'Udinese con un rotondo e convincente 0-3. Gli uomini di Allegri hanno dominato la gara nel primo tempo, gestendo poi il risultato nella ripresa quando la stanchezza ha iniziato a prendere il sopravvento. Un avvio che lascia ben sperare per il proseguo di una stagione che, per i bianconeri, deve rappresentare una svolta rispetto alla precedente, disastrosa dentro e fuori dal campo. A margine di quello che accade in campo, c'è sempre la questione calciomercato che in estate dà quell'incertezza mista a brio a tutti i tifosi. In questa sessione, nonostante l'arrivo di Giuntoli, la Juventus non ha potuto effettuare grandi manovre, visto il bisogno di rimpinguare le casse a causa dell'esclusione forzata dalla Champions League. Così, a parte l'arrivo di Weah – qui la sua fantascheda – ad inizio mercato per sostituire il partente Cuadrado, la Juventus non si è praticamente mossa.

La necessità di sfoltire

Al momento nella rosa della Juve sono presenti ancora 26 calciatori – senza contare i fuori rosa – troppi per affrontare il solo campionato e la Coppa Italia. Per questo motivo, l'obiettivo numero uno per questi dieci giorni finali di mercato è quello di sfoltire al massimo il parco giocatori, cercando di tagliare gli esuberi. I primi indiziati ad abbandonare la nave di capitan Allegri sono senz'altro Mckennie a centrocampo e Kaio Jorge in attacco. La situazione dei due è nettamente differente: per il primo si cerca una soluzione a titolo definitivo, per il giovane attaccante una squadra che lo prenda in prestito per farlo crescere creando valore tecnico ed economico. Altri due ragazzi che potrebbero partire in prestito sono Miretti e Soulè, su entrambi c'è l'interesse della Salernitana.

La dirigenza Juve però, non ha mai fatto mistero che per l'offerta giusta sarebbe potuto partire chiunque. Molto probabilmente però, offerte ritenute congrue a lasciar partire i pezzi da 90 – Vlahovic, Chiesa e Bremer su tutti – non sono arrivate facendo sicuramente felici i tifosi. Differente la situazione di Kostic, che da essere uno dei migliori nella passata stagione è diventato uno dei sacrificabili. Dalla parte sinistra infatti, la Juve ha la possibilità di schierare sia Cambiaso che Iling Jr.: entrambi hanno dimostrato di poter dare garanzie e il loro costo a bilancio è certamente inferiore a quello del serbo. Da attenzionare anche la situazione Milik, un altro dei calciatori per il quale se dovesse arrivare un'offerta, verrebbe presa seriamente in considerazione.

Guida all'asta del fantacalcio: il manuale pdf per una rosa perfetta

Colpi last minute

Se l'operazione tagli andasse in porto, ci sarebbe spazio per qualche manovra last minute e qualche nuovo innesto. Abbiamo parlato dei centrocampisti, attualmente troppi in squadra. Il sogno di quest'estate è stato rappresentato da Kephren Thuram, per il quale il Nizza ha chiesto 50 milioni. Giuntoli ha provato ad abbassare le pretese inserendo anche diverse contropartite ma il club della Costa Azzurra non si è smosso di un centimetro. Altra pista quella che porta a Diarra dello Strasburgo che costa decisamente meno: 15 milioni di euro.

Se sulla fascia sinistra i calciatori schierabili sono fin troppi – Cambiaso, Iling e Kostic – a destra non esiste un vero e proprio alter ego di Weah, tanto che Allegri ha inserito in corsia Mckennie contro l'Udinese quando l'americano è dovuto uscire per una botta. Per questo si è tornato a parlare di Holm, un vecchio pallino della Juventus. Lo spezino costa una cifra vicina ai 10 milioni e con la formula giusta l'affare può andare in porto. In attacco dopo aver cercato Berardi, le cose si sono un po' raffreddate. Continua a tener banco la situazione Lukaku anche se con un netto rallentamento rispetto alla settimana bollente di ferragosto. L'ex Inter piacerebbe molto ad Allegri, ma anche in questo caso senza una partenza – di Kean, Milik o dello stesso Vlahovic – i margini di manovra sono davvero ridotti. Giuntoli sta cercando di portare il Chelsea a cederlo in prestito oneroso negli ultimi giorni di mercato, quando i blues non saprebbero più come sistemare quello che a tutti gli effetti resta un fuori rosa. Nelle prossime ore, quando il timer del mercato si avvicinerà allo zero, sarà tutto più chiaro: i bianconeri resteranno con la stessa rosa della 1^ giornata o si cambierà qualcosa?


Gianni De Simon

30 anni, nato e (soprav)vissuto a Bari, ingegnere civile ma solo per sbaglio. Appassionato di qualsiasi sport o forma di competizione esistente, calcio e fantacalcio in primis. Se c'è una palla che rotola c'è sempre un bimbo che le corre dietro.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Calciomercato