Calciomercato

Calciomercato Roma, in arrivo il bomber richiesto da Mou: Abraham può essere la chiave

Calciomercato Roma, in arrivo il bomber richiesto da Mou: Abraham può essere la chiave
Iconsport / LaPresse

La Roma di Mourinho ha bisogno di un attaccante che faccia la differenza, che segni gol e che sia un punto di riferimento davanti. Un profilo che sembra impossibile da trovare sul mercato, ma che invece potrebbe essere a portata di mano. Si tratta di Romelu Lukaku, il gigante belga ex Inter, che ora è in esubero al Chelsea di Pochettino. I Blues hanno aperto al prestito secco, senza obblighi né diritti di riscatto, lo Special One vuole affidargli le chiavi dell’attacco. 

Ma come convincere il club londinese a lasciar andare Big Rom? La risposta potrebbe essere Tammy Abraham, l’inglese che la Roma ha acquistato quest’estate dal Chelsea stesso, e che ora piace molto al tecnico argentino. I Blues avevano infatti una clausola di recompra sul centravanti, ora il club giallorosso potrebbe inserirlo nell’affare Lukaku. Un’operazione complessa, ma non impossibile, che potrebbe regalare alla Roma il bomber richiesto da Mou.

Calciomercato Roma: Mourinho chiama Lukaku

Calciomercato Roma, Mourinho ha un sogno nel cassetto, un desiderio che potrebbe diventare realtà. Si chiama Romelu Lukaku, il colosso belga che ora si ritrova in panchina al Chelsea, dove non rientra nei piani di Pochettino. Un’occasione da non lasciarsi sfuggire per i giallorossi, che sono alla ricerca di un attaccante di livello mondiale, capace di segnare e trascinare i compagni. Il tecnico portoghese lo conosce bene, lo ha allenato sia al Chelsea nel 2017 che al Manchester United nel 2019, e lo vorrebbe riavere con sé nella Capitale. 

TABELLONE CALCIOMERCATO ESTIVO SERIE A 2023/2024

Il centravanti classe ‘93 di Antwerpen ha già dato il suo benestare al trasferimento, ricordando con affetto il rapporto con lo Special One: “La prima volta ero molto giovane e volevo giocare. Oggi sono cresciuto e lui ha visto quanto sia maturato. Per questo lo ringrazio per avermi dato una nuova opportunità” ha dichiarato in un’intervista. La trattativa con i Blues è già avviata, grazie al lavoro del direttore sportivo Pinto, che è volato a Londra per provare a chiudere l’affare. L’idea è quella di ottenere il prestito secco di Big Rom, senza alcuna condizione di riscatto. 

Le parole di Mourinho

Mourinho non si sbilancia, ma non nasconde la sua ambizione. Il tecnico portoghese sa che la Roma ha bisogno di rinforzare il reparto offensivo, e attende fiducioso le mosse del suo direttore sportivo. Nella conferenza stampa pre Verona, lo Special One parla con cautela di Azmoun, l’iraniano che dovrebbe essere il primo acquisto in attacco: “Non è ancora un nostro giocatore, so che è a Roma ma non so altro. Non posso parlare di lui, figuriamoci di Lukaku che è un giocatore del Chelsea”.

Serie A, oggi giocherebbero così: le formazioni aggiornate

Poi aggiunge: “Azmoun non è il mio attaccante, ma uno dei miei attaccanti. Se sta bene può aiutarci, ha fatto bene allo Zenit, ma non al Leverkusen. Non lo abbiamo preso per quello”. Mourinho lascia intendere che dopo Azmoun ci sarà un altro colpo in avanti, e che potrebbe essere proprio Lukaku: “Se arriva un attaccante di qualità mi fa felice, ho buone opzioni con Belotti e Azmoun e questo terzo attaccante. Io aspetto, Tiago non mi ha detto nessun nome, ma mi ha detto che sta lavorando duro per portarmelo”. Un messaggio chiaro, un invito a fare uno sforzo per regalargli il suo pupillo belga.

Roma-Lukaku: i dettagli della trattativa

La Roma non si ferma, vuole regalare a Mourinho un bomber di caratura internazionale. Si chiama Romelu Lukaku, il gigante belga che ha fatto impazzire l’Italia con la maglia dell’Inter. Un attaccante che Mourinho conosce bene, e che vorrebbe riportare nella Capitale per formare un tandem offensivo da sogno con Dybala. La Roma ha già preso Azmoun, l’iraniano che arriva dallo Zenit, ma che sarà assente a gennaio per la Coppa d’Asia e che ora è infortunato. Il Gallo Belotti invece è tornato a segnare, ha fatto tre gol alla Salernitana, uno annullato dal VAR, e si è sbloccato alla grande dopo un anno di astinenza.

 


Lukaku sarebbe la ciliegina sulla torta di un mercato magistrale targato Pinto. Per questo la Roma ha deciso di tentare il colpo, mandando il ds portoghese e Friedkin a Londra per trattare con il Chelsea. La Roma dovrà “solo” pagare lo stipendio di Lukaku, che si aggira intorno agli 8-9 milioni di euro per una stagione. Il tempo stringe, manca meno di una settimana alla fine della sessione estiva di calciomercato, ma la Roma ci crede. Pinto e Friedkin saranno presenti a Stamford Bridge per assistere al match del Chelsea contro il Luton, e potrebbero approfittare dell’occasione per chiudere l’affare. La fumata bianca potrebbe arrivare stasera.

L’indizio social e la telefonata a Bohely

A dare una spinta alla trattativa tra Roma e Chelsea per Lukaku è stato il suo agente, Sebastien Ledure. Il procuratore del belga ha cambiato la sua foto del profilo su Whatsapp, mettendo una sua immagine di qualche tempo fa, seduto sulla panchina del club giallorosso. Un gesto che ha fatto scatenare i tifosi romanisti sui social, interpretandolo come un segnale di vicinanza alla squadra di Mourinho. Ma non è tutto, perché secondo le ultime indiscrezioni, c’è stato anche un contatto telefonico tra il presidente della Roma, Dan Friedkin, e quello del Chelsea, Todd Bohely. I due presidenti avrebbero discusso dell’affare Lukaku, cercando di trovare un accordo soddisfacente per entrambe le parti.

Lukaku alla Roma, Abraham la chiave per sbloccare la trattativa

Il Chelsea ha messo da parte Romelu Lukaku, non lo considera più parte del suo progetto. Il club londinese non ha tempo da perdere e vuole risolvere il caso Lukaku, sapendo di non poter ottenere la cifra che vorrebbe per venderlo definitivamente. Ha quindi aperto alla soluzione del prestito secco, una via d’uscita temporanea per il belga. Anche Lukaku vuole chiudere questa vicenda il prima possibile. 

Se non dovesse trovare altre destinazioni prima della fine del mercato, Big Rom rischia di restare in tribuna fino a gennaio. La Roma potrebbe giocarsi una carta vincente nella trattativa: Tammy Abraham, l’attaccante inglese che ha comprato quest’estate dal Chelsea stesso, e che ora è fuori gioco per la rottura del crociato. Abraham era un giocatore del Chelsea, che aveva una clausola di recompra su di lui. Ora la Roma potrebbe riaprire una trattativa, visto che il Chelsea ha comunque bisogno di un attaccante e Tammy piace molto a Pochettino, l’allenatore dei Blues. Abraham potrebbe essere la chiave in ottica calciomercato per sbloccare l’arrivo di Lukaku nella Capitale.

 

Guida all'asta del fantacalcio: il manuale pdf per una rosa perfetta


Gianluca Sisti

Copywriter con la passione per il calcio e la scrittura sportiva. Vivo tra Terni, Lisbona e il resto del Mondo. Sono autore per Calciodangolo e scrivo anche per altre aziende e web agency, in Italia e all’estero. ⦿ Piatto preferito: spaghetti aglio & olio ⦿ Ultima città visitata: Tbilisi ⦿ Squadra Preferita: Ternana ⦿ Fonte d’ispirazione: Corrado Guzzanti ⦿ Prossima meta: Marte

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Calciomercato