Fantacalcio

Fantacalcio, 5 possibili flop dal calciomercato da NON prendere all’asta

Fantacalcio, 5 possibili flop dal calciomercato da NON prendere all’asta
Iconsport / SUSA

Ecco 5 grandi nomi arrivati dal calciomercato estivo che è meglio non prendere al fantacalcio, a meno che non ami il rischio

Il calciomercato estivo è finalmente terminato. Tutte le squadre hanno completato le rispettive rose nel tentativo di migliorarle rispetto alla passata stagione. Sono arrivati tanti giocatori in Serie A, specie nelle battute finali della sessione estiva, e quindi tante nuove occasioni da scoprire anche per i fantallenatori.

Contestualmente alla fine del calciomercato e all'inizio del campionato italiano, infatti, milioni di fantallenatori appassionati cominciano a darsi battaglia online scegliendo i propri giocatori preferiti tramite asta, per poi schierare ogni giornata la formazione migliore possibile. E' quindi importante conoscere bene i ragazzi nuovi arrivati dall'estero – o che si sono trasferiti da una squadra italiana ad un'altra – non solo in termini di valore assoluto, ma anche e soprattutto comprenderne il contesto: dall'ambizione del club all'allenatore, fino alla concorrenza nel suo ruolo.

Come ogni anno, Calciodangolo.com realizza la sua guida personalizzata all'asta del fantacalcio – che puoi trovare qui subito sotto – utilissima per statistiche, aggiornamenti e consigli specifici. Attenzione però: come al solito, potrebbero esserci dei cosiddetti “falsi amici”, cioè giocatori estremamente appetibili con nomi forti che però sarebbe meglio evitare. Per diversi motivi, ci sono calciatori che attirano molti i fantallenatori ma che, in questo momento, rappresentano un vero e proprio rischio. Vediamo insieme di chi si tratta.

 

Guida all'asta del fantacalcio: il manuale pdf per una rosa perfetta

 

Roma, Renato Sanches

Arrivato negli ultimi giorni di calciomercato per forte volere di Mourinho e soprattutto del direttore sportivo Tiago Pinto, è una scommessa con la S maiuscola – sia in termini di calcio giocato che di fantacalcio. Renato Sanches è un centrocampista portoghese classe 1997 che vanta un discreto curriculum: campione d'Europa con il Portogallo nel 2016, il ragazzo ha giocato con le maglie di Bayern Monaco e Paris Saint Germain – quindi è tutt'altro che l'ultimo arrivato. I troppi infortuni però ne hanno condizionato pesantemente la carriera, e infatti – come ammesso dallo stesso Mou – eccolo qui in Italia alla Roma.

Neanche il tempo di esordire con la maglia giallorossa, e il ragazzo si è già infortunato di nuovo. Problema muscolare di non troppo conto per lui, ma fatto sta che è già subito ai box. Renato Sanches è il classico centrocampista box-to-box in grado di ricoprire sia una posizione offensiva che difensiva, ma senza avere continuità per lui non ci sono molte speranze. Nel 3-5-2 di Mourinho sarebbe una delle due mezzali, ma la concorrenza è serrata con Cristante, Pellegrini e Aouar. Il suo principale avversario però è proprio lui stesso e la sua condizione fisica: Renato Sanches al massimo può fare la differenza anche al fantacalcio in termini di bonus, ma se il suo fisico non regge allora rischia di diventare un vero e proprio buco nell'acqua.

renato sanches roma

Iconsport / SUSA

 

Milan, Samuel Chukwueze

Un'altra scommessa pericolosa risponde al nome di Samu Chukwueze. Il Milan ha puntato forte su di lui – e investito pesantemente – dopo diverse settimane di trattative serrata con il Villarreal. L'esterno nigeriano ha scelto di trasferirsi in Italia, dove ci sono già i suoi compagni di nazionale e amici Osimhen e Lookman, e al Milan. La sua classe e i suoi numeri sono indiscutibili: la sua velocità e la facilità con cui il ragazzo è in grado di smarcare l'uomo fanno saltare in piedi sulla sedia i tifosi rossoneri. Nel suo caso, però, l'incognita è solo la concorrenza – e il modulo tattico scelto da mister Pioli.

Il tecnico del Diavolo infatti inizialmente pensava di procedere con il 4-2-3-1, con Pulisic al centro dietro a Giroud e Chukwueze largo a destra al posto dei ceduti Saelemaekers e Messias. Le cose sono però andate diversamente per il giovane nigeriano in seguito all'arrivo di Musah e alla conferma di Krunic. Pioli ha infatti optato per un più equilibrato 4-3-3, inserendo un centrocampista in più e spostando l'americano ex Chelsea sulla destra, togliendo così il posto proprio a Chukwueze. Il nuovo arrivato ha ancora tutto il tempo di esplodere, ma è chiaro che in questo modo gli spazi si restringono molto – o almeno questo è ciò che hanno detto le prime partite ufficiali.

 

Inter, Carlos Augusto

Situazione ancora più complicata invece per Carlos Augusto, nettamente uno dei giocatori rivelazione della passata stagione. Esterno sinistro brasiliano abituato a giocare su tutta la fascia, ha salutato il Monza ad inizio estate per fare un salto di qualità importante nella sua carriera: il numero 30 ha infatti firmato per l'Inter di Inzaghi. La squadra nerazzurra sarà impegnata su 3 fronti probabilmente fino alla fine della stagione, quindi ci sarà bisogno di fare rotazioni importanti, ma al momento le gerarchie sono chiarissime. Nel 3-5-2 dell'Inter il titolare a sinistra è solo Federico Dimarco.

Nonostante le qualità dimostrate l'anno scorso in maglia biancorossa – e le tantissime gioie portate ai propri fantallenatori – Carlos Augusto sarà solo un gregario. Il piede sinistro, la corsa, l'intelligenza tattica e il cuore di Dimarco sono al momento imprescindibili per Inzaghi – e anche per l'Italia del nuovo ct Luciano Spalletti. Ecco quindi che acquistare Carlos Augusto al fantacalcio diventa una buona mossa solo dopo aver preso anche il suo titolare con la maglia numero 3, oppure – in extremis – con l'acquisto di Bastoni: sì perché, nonostante il ruolo sia molto diverso, in caso di assenza del braccetto di sinistra sarebbe probabilmente Dimarco a ricoprire quel ruolo, ed ecco che si libererebbe il posto sulla fascia proprio per l'ex Monza.

carlos augusto inter

Iconsport / SUSA

 

Lazio, Daichi Kamada

Per qualcuno potrebbe essere ancora un oggetto sconosciuto, ma il gol segnato al Napoli alla terza giornata ha di sicuro fatto drizzare le antenne a molti. Arrivato alla Lazio dopo essersi svincolato ed aver salutato la Bundesliga, Kamada è un giovane centrocampista giapponese con spiccate doti offensive. Numericamente e qualitativamente, sarebbe per certi versi il sostituto di Milinkovic-Savic nel centrocampo a 3 di Maurizio Sarri. Il ragazzo ha grande tecnica, corsa e capacità balistiche – sia con il destro che con il sinistro: ergo, può sicuramente portare bonus importanti ai propri fantallenatori.

Il problema però è capire quella che potrebbe essere la sua importanza da un punto di vista tattico per il tecnico biancoceleste. L'anno scorso infatti Sarri faticava a schierare da titolari sia il serbo che Luis Alberto, preferendo spesso far partire dalla panchina il mago spagnolo. Quest'anno le cose rischiano di andare allo stesso modo con protagonisti proprio il numero 10 e il nuovo arrivato Kamada: il primo titolare fisso, il secondo solo se l'allenatore lo ritiene necessario in base alla partita. Kamada è sicuramente un profilo interessante, ma attenzione all'acquisto di Guendouzi negli ultimi giorni d'estate.

kamada lazio

Iconsport / SUSA

 

Napoli, Jesper Lindstrom

L'ultimo nome forte di questa lista di giocatori da non prendere al fantacalcio se vuoi dormire sonni tranquilli è Jesper Lindstrom. Trequartista ed esterno offensivo danese arrivato dall'Eintracht Francoforte, Rudi Garcia lo ha scelto come sostituto di Lozano – tornato al Psv Eindhoven. Il ragazzo ha un talento smisurato e dalla sua parte ha la possibilità di giocare un po' in ogni ruolo sia del centrocampo che dell'attacco, sia al centro che sull'esterno destro o sinistro.

Tuttavia, c'è la grande incognita tattica del campionato italiano. Il nostro tipo di calcio non favorisce i giocatori dotati di simile estro, inoltre il 4-3-3 tipico di questo Napoli forse non esalta appieno le sue caratteristiche. Lindstrom dovrà esser bravo ora a sfruttare l'infortunio di Politano in nazionale per mettersi in mostra come esterno destro del tridente, ma questo ballottaggio rimarrà vivo per tutta la stagione. E' sicuramente un profilo interessantissimo ma rischioso, soprattutto per chi cerca un titolare fisso.

lindstrom napoli

Iconsport / SUSA


Matteo Zinani

Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

37 29 6 2 67 93
2 AC Milan

AC Milan

37 22 8 7 27 74
3 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
4 Juventus

Juventus

37 18 14 5 21 68
5 Atalanta

Atalanta

36 20 6 10 28 66
6 Roma

Roma

37 18 9 10 20 63
7 Lazio

Lazio

37 18 6 13 10 60
8 Fiorentina

Fiorentina

37 16 9 12 14 57
9 Torino

Torino

37 13 14 10 3 53
10 Napoli

Napoli

37 13 13 11 7 52
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

37 11 12 14 -10 45
13 Verona

Verona

37 9 10 18 -13 37
14 Lecce

Lecce

37 8 13 16 -22 37
15 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
16 Frosinone

Frosinone

37 8 11 18 -24 35
17 Udinese

Udinese

37 5 19 13 -17 34
18 Empoli

Empoli

37 8 9 20 -26 33
19 Sassuolo

Sassuolo

37 7 8 22 -32 29
20 Salernitana

Salernitana

37 2 10 25 -49 16

Rubriche

Di più in Fantacalcio