Altre Competizioni

Champions asiatica, clamoroso in Iran! Benzema & Co: “non giochiamo!”. Presenza sgradita a bordo campo

Champions asiatica, clamoroso in Iran! Benzema & Co: “non giochiamo!”. Presenza sgradita a bordo campo
Iconsport

L'Al-Ittihad di Karim Benzema si rifiuta di giocare una partita della Champions League asiatica in Iran: dietro la scelta dei motivi politici

Oltre alla Champions League classica alla quale siamo abituati, anche negli altri continenti si gioca la Champions League. Ed in particolare, tra le nazioni coinvolte nella Champions League asiatica, troviamo anche l'Arabia Saudita. Gli arabi che tanto hanno fatto parlare di se nel corso del calciomercato estivo, e che hanno colonizzato la compravendita di calciatori nel corso dell'ultima estate.

Tra le altre nazioni che partecipano alla Champions League asiatica, c'è anche l'Iran. Ed è proprio tra l'Al-Ittihad di Karim Benzema (tra gli altri) e gli iraniani del Sepahan che doveva andare in scena una partita valida per la seconda giornata dei gironi della Champions League asiatica, partita che è stata però annullata a causa del rifiuto da parte dei calciatori della squadra araba di scendere sul terreno di gioco. Il motivo è di natura politica.

L'inizio di stagione dell'Al-Ittihad di Karim Benzema

Ha iniziato discretamente bene la stagione l'Al-Ittihad. Forte anche dei rinforzi arrivati nel corso del calciomercato estivo, la squadra di Gedda si trova al momento in seconda posizione nel massimo campionato arabo. Sei vittorie, un pareggio ed una sconfitta per Benzema e compagni, che sono secondi solo all'Al-Hilal di Neymar e Milinkovic-Savic.

Al-Hilal che è anche la squadra che ha buttato fuori l'Al-Ittihad dalla Arab Cup Champions Cup, percorso che si è interrotto ai quarti di finale per Benzema e compagni. Competizione che è poi stata vinta dall'Al-Nassr di Cristiano Ronaldo, proprio contro l'Al-Hilal. È partito invece bene il cammino nella King's Cup, con l'Al-Ittihad che ha eliminato l'Al Kholood ai sedicesimi di finale.

Adesso veniamo alla Champions League asiatica. Esordio da incorniciare per l'Al-Ittihad, che nella prima dei gironi si è imposto per 3-0 contro gli uzbeki dell'AGMK. Quella contro il Sepahan doveva essere la seconda uscita dei gironi, che avrebbe potuto regalare a Benzema e compagni il primo posto in solitaria del girone; dato che l'Al-Jawiya, altra squadra che aveva vinto nella prima giornata, ha pareggiato contro l'AGMK alla seconda.

I numeri di Karim Benzema con l'Al-Ittihad

Così come bene è iniziata la stagione dell'Al-Ittihad, altrettanto bene è iniziata quella del suo bomber: Karim Benzema. Sono sei le presenze totali del francese fino ad ora con la maglia degli arabi, presenze nelle quali ha messo a segno tre gol e fornito due assist vincenti ai compagni. Tutte le presenze, fino ad ora, sono arrivate nella Saudi Pro League, il massimo campionato arabo.

Perché l'Al-Ittihad si è rifiutato di scendere in campo contro il Sepahan

Ma veniamo al dunque, al reale motivo che ha spinto Karim Benzema e compagni di rifiutarsi di giocare contro gli iraniani del Sepahan, nel match valido per la seconda giornata dei gironi della Champions League asiatica. Come anticipato già nell'introduzione del pezzo, i motivi sono di natura politica.

A bordo campo, nello stadio di casa del Sepahan (il Naghsh-e-Jahan di Isfahan), è presente una statua raffigurante il busto del generale Qassem Soleimani. Il generale, che era al comando delle unità d'élite iraniane, era un rinomato nemico dell'Arabia Saudita, ed è stato ucciso dagli Stati Uniti nel 2020. Allo stadio erano presenti 60mila persone, che non hanno potuto assistere al match perché l'Al-Ittihad ha abbandonato l'impianto dopo appena 30 minuti dall'arrivo. La partita è stata dunque annullata.

I due paesi sono in trattative per provare a riallacciare i rapporti, ma la situazione è ancora molto fredda, come dimostra anche questo episodio. Nel corso degli ultimi sette anni tutte le partite tra le squadre delle due nazioni erano state giocate in campo neutro. L'unica eccezione era stata la partita del mese scorso tra l'Al-Nassr ed una squadra iraniana, giocata a Persepoli e valida proprio per la Champions League asiatica.

Il comunicato della confederazione asiatica AFC

Anche se non ha chiaramente detto il motivo per il quale l'Al-Ittihad ha rifiutato di scendere in campo, la confederazione asiatica ha bollato l'episodio come annullato per “motivi imprevisti e imprevedibili“. Il problema è stato spostato più sulla sicurezza: “priorità a garantire la sicurezza dei giocatori, degli arbitri, degli spettatori e di tutte le parti interessate coinvolte“. Il comunicato si conclude dicendo che la questione è stata sottoposta alle autorità competenti.


Giuseppe Patti

Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record.

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A 24/25
# Squadra G V P S +/- Punti
1 AC Milan

AC Milan

0 0 0 0 0 0
1 Monza

Monza

0 0 0 0 0 0
1 Fiorentina

Fiorentina

0 0 0 0 0 0
1 Roma

Roma

0 0 0 0 0 0
1 Atalanta

Atalanta

0 0 0 0 0 0
1 Bologna

Bologna

0 0 0 0 0 0
1 Cagliari

Cagliari

0 0 0 0 0 0
1 Como

Como

0 0 0 0 0 0
1 Empoli

Empoli

0 0 0 0 0 0
1 Genoa

Genoa

0 0 0 0 0 0
1 Verona

Verona

0 0 0 0 0 0
1 Inter Milan

Inter Milan

0 0 0 0 0 0
1 Juventus

Juventus

0 0 0 0 0 0
1 Lazio

Lazio

0 0 0 0 0 0
1 Parma

Parma

0 0 0 0 0 0
1 Napoli

Napoli

0 0 0 0 0 0
1 Torino

Torino

0 0 0 0 0 0
1 Udinese

Udinese

0 0 0 0 0 0
1 Lecce

Lecce

0 0 0 0 0 0
1 Venezia

Venezia

0 0 0 0 0 0

Rubriche

Di più in Altre Competizioni