Nazionali

Europei 2032 in Italia: quali potrebbero essere gli stadi del torneo

Europei 2032 in Italia: quali potrebbero essere gli stadi del torneo
Iconsport / LaPresse

Italia e Turchia ospiteranno gli europei del 2032, ecco quali potrebbero essere gli stadi scelti dall'Italia per ospitare il torneo

Era praticamente solo una formalità, anche se la UEFA poteva opporsi alla candidatura congiunta, ma gli europei del 2032 sono stati assegnati ad Italia e Turchia. Una assegnazione importante per entrambe le nazioni, che avranno adesso diversi anni per studiare al meglio il tutto, dopo aver presentato il progetto vincente (qui le assegnazioni ufficiali delle sedi dei prossimi europei).

Essendo che si tratta di una assegnazione di coppia, dei 10 impianti che servono per un campionato europeo, ne avranno a disposizione cinque a testa. La Turchia si è già portata avanti ed ha anche deciso quali saranno i cinque stadi turchi nei quali si svolgerà la competizione: si tratta dello stadio Olimpico Atatürk di Istanbul, dello stadio RAMS Park di Istanbul, del Senol Gunes Spor Kompleks di Trebisonda, del Nuovo Stadio 19 maggio di Ankara (unico dei cinque ancora in costruzione) e dello stadio Atatürk di Izmir.

L'Italia invece, dopo aver presentato un progetto iniziale di candidatura singola con dieci stadi (qui elencati), dovrà adesso scendere a cinque scelte e presentare un progetto che convinca la UEFA entro il 2026. Nel progetto vanno inseriti, oltre ai nomi dei cinque impianti, anche gli eventuali progetti di ristrutturazione per portarli a norma.

Euro 2032, i cinque stadi italiani che potrebbero ospitare la competizione

È stata Evelina Christillin, membro aggiuntivo della Uefa nel Consiglio della Fifa, a confermare che per quanto riguarda l'Italia non è stata ancora fatta una scelta circa i cinque stadi. La Christillin, intervenuta ai microfoni di Rai Radio Uno, ha affermato: “Solo cinque città potranno ospitare l'Europeo. È un accordo preso in sede Uefa dalle federazioni italiana e turca, anche se non c'è ancora una scelta definitiva sulle cinque città. Ci sarà una specie di contest: un modo per mettersi in gara per ristrutturare o fare del tutto nuovi degli stadi, che sono il problema principale dell'Italia. Italia e Turchia sono due candidature gradite all'Uefa, il problema italiano riguarda proprio gli stadi. Ci sarà una specie di messa in gara delle dieci città, che dovranno presentare i loro progetti entro al fine del 2026. Vedremo quali saranno le cinque finaliste“.

Se per quanto riguarda progetti di stadi nuovi in Italia siamo in alto mare, basti pensare alla diatriba tra Milan ed Inter per il nuovo stadio che va ormai avanti da diversi anni, la strada più percorribile è quella della ristrutturazione di impianti già esistenti. Di base i cinque dovrebbero uscire dalla precedente lista di dieci che era stata presentata alla UEFA nella candidatura iniziale. A questi dieci, al massimo, potrebbe esserne aggiunto un undicesimo: il Renzo Barbera di Palermo.

Aleksandar-Ceferin-UEFA-nazionali-europei-italia

Iconsport / PictureAlliance

Ricordiamo infatti che lo stadio siciliano era stato escluso per dar spazio alla Sardegna con la sua Unipol Arena di Cagliari. Essendo però che l'Italia ospiterà solamente metà dell'europeo, è più probabile che le isole vengano escluse per difficoltà di spostamenti. Tra gli impianti rimanenti, le città che con molte probabilità ospiteranno una partita dell'europeo saranno Torino, Milano e Roma.

A Torino il prescelto era stato l'Allianz Stadium, l'impianto di proprietà della Juventus è l'unico già pronto ed a norma per ospitare le gare dell'europeo. Dunque al momento lo stadio della Juventus sembra l'unico certo di essere scelto, e con molte probabilità avrà uno dei cinque posti. Quasi impossibile che resti fuori Milano. Resta da capire quali sono le intenzioni di Milan ed Inter per il nuovo stadio, ma le probabilità che venga attuato un piano di ristrutturazione di San Siro sono alte, con la scala del calcio che potrebbe quindi essere la seconda scelta.

Difficile lasciare fuori anche lo stadio della capitale, l'Olimpico di Roma. Anche in questo caso servirà però un programma di ristrutturazione sostanzioso. Quindi, se dovessero essere confermati questi tre, rimarrebbero solamente due posti. Due posti in palio tra lo stadio Bentegodi di Verona, il Diego Armando Maradona di Napoli, il Luigi Ferraris di Genova, il Renato Dall'Ara di Bologna, l'Artemio Franchi di Firenze ed il San Nicola di Bari. Senza sottovalutare ovviamente i due citati prima, l'Unipol Arena di Cagliari ed il Renzo Barbera di Palermo. Probabilmente il favorito tra tutti è lo stadio di Napoli.


Giuseppe Patti

Classe '96, siciliano. Innamorato delle statistiche, forse tanto quanto del calcio. Appassionato di cinema e serie tv, oltre che di tutto quello che ha a che fare con numeri e record.

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Nazionali