Serie A

Clamoroso Inter: addio Inzaghi, ecco Zidane! “Ho dato tutto, ora una nuova esperienza”

Clamoroso Inter: addio Inzaghi, ecco Zidane! “Ho dato tutto, ora una nuova esperienza”
Iconsport / Newspix

Rinnovo? No, anzi! Il tecnico lascerà i nerazzurri al termine della stagione: sullo sfondo c'è il Manchester United! Ma occhio all'ultimo sgarbo di Marotta alla Juventus: arriva Zinedine Zidane

Sembrava poter arrivare il rinnovo di contratto, ma non sarà così. Anzi! La notizia infatti è a dir poco clamorosa: per il momento, per i protagonisti in questione, per il contesto. Siamo a Pasqua e l'Inter questa sera ospiterà l'Empoli a San Siro per il posticipo della 30^ giornata di Serie A. Tuttavia, l'intero mondo nerazzurro lo ha appena confermato: Simone Inzaghi lascerà l'Inter al termine della stagione.

Il tecnico vincerà quasi sicuramente lo scudetto tra poche settimane, coronando così un sogno come allenatore; nonostante i trofei vinti in queste due stagioni però, a giugno sarà addio con il club che lo ha reso grande. L'ex allenatore della Lazio ha fatto un percorso strepitoso con la maglia nerazzurra, ma evidentemente era arrivato il momento di dire basta. E la società lo ha capito.

E adesso che succede? Inzaghi finirà chiaramente la stagione sulla panchina dell'Inter, chiudendo definitivamente la sua avventura domenica 26 maggio con la 38^ ed ultima giornata di campionato. Ma in tutto ciò è già pronto il suo sostituto, come appena confermato dai canali ufficiali della società: si tratta forse del nome più sorprendente di tutti, ovvero Zinedine Zidane.

 

Inter, addio Inzaghi: “Il ciclo è finito

Simone Inzaghi ha appena deciso che lascerà l'Inter alla fine della stagione. Nei giorni in preparazione al match contro i toscani infatti, approfittando della sosta nazionali per fare chiarezza, il tecnico ha avuto un lungo colloquio nella sede centrale nerazzurra con i dirigenti e il presidente Zhang, in cui ha chiarito le sue motivazioni riassumibili in: “Ho dato tutto, credo che il mio ciclo all'Inter sia finito. Ora ho voglia di una nuova esperienza, magari all'estero“.

Alla luce di ciò però, secondo gli addetti ai lavori, il reale motivo del suo addio sarebbe un altro: la Champions League. Troppo grande la delusione della finale persa lo scorso anno contro il Manchester City, a cui si è aggiunta la sorprendente eliminazione agli ottavi di finale quest'anno per mano dell'Atletico Madrid. Inzaghi quindi è stato molto chiaro con la sua dirigenza e con i suoi ragazzi, con cui ha parlato in spogliatoio subito dopo il rientro di tutti i nazionali pochi giorni fa: è finito un ciclo per lui a Milano.

L'esperienza di Inzaghi sulla panchina dell'Inter – e in Serie A – finisce dunque qui. Tra le parti ci sarà comunque eterna gratitudine e riconoscenza per il lavoro svolto insieme e i risultati ottenuti. Di fatti, la società non ha imposto al mister di rimanere sotto contratto e lui ha così facendo rinunciato ad un ottimo stipendio.

Per la verità sullo sfondo ci sarebbero anche le sirene inglesi: dopo anni in Italia infatti, Simone Inzaghi vorrebbe mettersi alla prova nel miglior campionato al mondo, la Premier League. Da qualche mese infatti su di lui c'è il Manchester United, pronto a sostituire Ten Hag dopo queste due stagioni a dir poco deludenti. Inutile dire che il tecnico italiano è davvero molto tentato a rispondere subito alla chiamata dei Red Devils, ma molto dipenderà da come gli inglesi termineranno la stagione.

Inzaghi sembra già pronto a trasferirsi in Inghilterra, anche se alcune cose devono ancora incastrarsi a dovere. Ciò che però è già ufficiale è il suo addio alla panchina dell'Inter. In attesa della matematica certezza dello scudetto per la seconda stella interista, il tecnico lascia i nerazzurri dopo aver vinto:

  • 2 Coppe Italia (2021/22 e 2022/23);
  • 3 Supercoppe Italiane (2021/22, 2022/23 e 2023/24).

 

Inter, l'ultimo colpo di Marotta: Zinedine Zidane

Così come Inzaghi chiuderà col botto, lo stesso vuole fare il ds Beppe Marotta. Il dirigente dell'Inter ha già dichiarato che terminerà il suo contratto coi nerazzurri fra un paio d'anni e poi si metterà a lavorare solo sui settori giovanili; ma prima di lasciare il mondo dei grandi, c'è da completare un capolavoro. Simone Inzaghi è il passato, come lui stesso ha dichiarato alla società pochi giorni fa, ma è già arrivato il suo sostituto: Zinedine Zidane.

Promesso alla Juventus da anni, l'ex allenatore del Real Madrid ha appena firmato con l'Inter. Sembra assurdo e a dir poco clamoroso visto il legame tra il tecnico francese e i colori bianconeri, ed in effetti qualcuno all'interno del mondo Juve stenta ancora a crederci: ma è tutto vero! D'altronde questi allenatori – e giocatori – prima di tutto sono dei professionisti, ed evidentemente l'ex numero 21 bianconero non poteva rimanere ancora lontano dai campi di calcio in attesa di una chiamata della Vecchia Signora, che ad oggi continua il suo percorso con Allegri in panchina.

Inzaghi è stato subito messo a conoscenza della situazione, e quindi la firma di Zizou è già arrivata senza problemi – nel rispetto di tutti – senza aspettare il termine della stagione. In questo modo, il nuovo tecnico potrà osservare con calma i propri giocatori, valutare le eventuali operazioni mercato e programmare l'inizio del ritiro estivo.

Che beffa dunque per la Juventus, che sperava proprio di affidarsi a Zidane in futuro ma che ora se lo vedrà contro ogni domenica in campionato a partire dalla prossima stagione. E che colpo di Marotta, che ancora una volta colpisce duramente la sua ex squadra con un solo obiettivo ben fisso in mente: vincere non è importante, è l'unica cosa che conta!

 

Zidane all’Inter: cifre e dettagli del contratto

Zidane approda quindi ufficialmente all'Inter! E le cifre dell'operazione non potevano che essere mostruose per un allenatore in grado di vincere tutto più volte con il Real Madrid.

Il francese si lega ai nerazzurri con un contratto di 3 anni fino al giugno del 2027 con uno stipendio base di ben 9 milioni di euro netti all'anno. A questi si aggiungono poi una serie di bonus legati ai risultati pari ad altri 3 milioni di euro. E come se non bastasse, l'Inter prepara un maxi bonus per l'eventuale vittoria della Champions League, cosa che non è riuscita ad Inzaghi lo scorso anno: se solleverà la coppa dalle grandi orecchie, Zinedine Zidane incasserà ulteriori 30 milioni di euro dalla società nerazzurra. Un vero e proprio all-in quindi per l'Inter!

LEGGI QUI IL COMUNICATO UFFICIALE DELL'INTER SU INZAGHI E ZIDANE


Matteo Zinani

Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

32 26 5 1 60 83
2 AC Milan

AC Milan

32 21 6 5 26 69
3 Juventus

Juventus

32 18 9 5 21 63
4 Bologna

Bologna

32 16 11 5 20 59
5 Roma

Roma

31 16 7 8 21 55
6 Atalanta

Atalanta

31 15 6 10 21 51
7 Lazio

Lazio

32 15 4 13 6 49
8 Napoli

Napoli

32 13 10 9 10 49
9 Torino

Torino

32 11 12 9 2 45
10 Fiorentina

Fiorentina

31 12 8 11 7 44
11 Monza

Monza

32 11 10 11 -7 43
12 Genoa

Genoa

32 9 12 11 -4 39
13 Lecce

Lecce

32 7 11 14 -21 32
14 Cagliari

Cagliari

32 7 10 15 -20 31
15 Verona

Verona

32 6 10 16 -14 28
16 Udinese

Udinese

31 4 16 11 -17 28
17 Empoli

Empoli

32 7 7 18 -23 28
18 Frosinone

Frosinone

32 6 9 17 -23 27
19 Sassuolo

Sassuolo

32 6 8 18 -23 26
20 Salernitana

Salernitana

32 2 9 21 -42 15

Rubriche

Di più in Serie A