Europa League

Roma-Milan, arbitra Marciniak: protagonista dello scandalo pre-finale di Champions e del precedente che inquieta De Rossi

Roma-Milan, arbitra Marciniak: protagonista dello scandalo pre-finale di Champions e del precedente che inquieta De Rossi
Iconsport / Aldo Liverani

L'arbitro polacco dirigerà il ritorno dei quarti di finale di Europa League tra giallorossi e rossoneri: lo scandalo pre-finale di Champions League dell'anno scorso e il pessimo precedente con De Rossi

Dopo lo shock di Ndicka avvenuto nella 32^ giornata di Serie A tra Udinese e Roma, i giallorossi si apprestano ad affrontare una delle partite più importante della stagione. La sera di giovedì 18 aprile infatti i giallorossi saranno di scena all'Olimpico per il ritorno dei quarti di finale di Europa League contro il Milan. All'andata la squadra di De Rossi ha avuto la meglio per 0-1 a San Siro, ma è ancora tutto aperto.

In questo scenario, arriva una pessima notizia da parte dell'Uefa per la Roma e per il suo allenatore. Il massimo organo calcistico europeo ha infatti assegnato la direzione del derby italiano a Szymon Marciniak, arbitro polacco che non evoca bei ricordi ai tifosi giallorossi – e in particolare proprio all'ex centrocampista. Ma non solo. Le vicende che lo hanno coinvolto negli ultimi anni sono diverse e le critiche nei suoi confronti non sono state risparmiate, né dentro né fuori dal campo.

 

Marciniak, lo scandalo pre-finale di Champions League tra Inter e Manchester City

Nonostante le tante controversie in passato, Szymon Marciniak è considerato un arbitro di tutto rispetto dagli addetti ai lavori – se non il migliore del momento. Stessa cosa pensa la Fifa, che gli ha addirittura assegnato la finale dei Mondiali in Qatar nel dicembre del 2022 tra Francia ed Argentina.

Di fatti, il direttore di gara polacco ha ricevuto la nomina anche per la finale di Champions League nel giugno del 2023 tra Inter e Manchester City. Tuttavia, le settimane di avvicinamento all'ultimo atto della coppa dalle grandi orecchie sono state tutt'altro che semplici per lui.

Il 29 maggio del 2023, infatti, Marciniak è stato scoperto partecipare ad un raduno xenofobo, antisemita e omofobo organizzato da un partito dell’estrema destra polacca. L'Uefa ha quindi subito preso le distanze da lui, convocandolo immediatamente nella propria sede a spiegare l'accaduto. Lo scandalo si è susseguito per diversi giorni, conclusosi solo a poche ore dalla finale di Champions League con le scuse di Marciniak e un chiarimento generale: l'Uefa ha quindi deciso di credere all'arbitro, lasciandogli così il fischietto della gara.

Pian piano quindi l'arbitro polacco è uscito dall'occhio del ciclone, ma è chiaro come uno scandalo del genere non possa passare inosservato né – probabilmente – dimenticato.

LEGGI QUI NEL DETTAGLIO LO SCANDALO DI MARCINIAK PRIMA DELLA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE 2023

 

Roma, il brutto precedente tra De Rossi e Marciniak

A rincarare la dose e peggiorare la situazione generale ci pensa un bruttissimo e spaventoso precedente tra Marciniak e la Roma, anzi proprio nello specifico Daniele De Rossi.

Bisogna tornare alla stagione 2016/17, quando i giallorossi dovevano affrontare il playoff con il Porto per qualificarsi ai gironi della Champions League. Era fine agosto, e dopo la gara d'andata a Oporto terminata 1-1, i giallorossi hanno clamorosamente perso 0-3 al ritorno in casa all'Olimpico.

Chiaramente la colpa per un ko del genere contro i portoghesi non può esser solamente dell'arbitro, ma i fatti avvenuti nel primo tempo hanno radicalmente indirizzato la gara. Al minuto 39 infatti, con la Roma già sotto 0-1, Marciniak ha espulso Daniele De Rossi. Rosso diretto per il centrocampista giallorosso, che ancora non si dà pace per quanto accaduto: oltre un tempo in inferiorità numerica, infatti, e questo è il risultato. Porto in Champions e Roma eliminata.

Giovedì sera quindi la Roma dovrà sfatare anche questo tabù, nel tentativo di regalare una piccola rivincita contro Marciniak al proprio allenatore.


Matteo Zinani

Nome: Matteo. Cognome: Zinani. Classe: poca. Passione: sport. Calciatore di Serie A mancato, voglio essere il tuo punto di riferimento in termini di calcio e fantacalcio. Questo perché amo lo sport in ogni sua sfaccettatura: lo vivo e lo pratico da sempre.

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

37 29 6 2 67 93
2 AC Milan

AC Milan

37 22 8 7 27 74
3 Bologna

Bologna

36 18 13 5 24 67
4 Juventus

Juventus

36 18 13 5 21 67
5 Atalanta

Atalanta

36 20 6 10 28 66
6 Roma

Roma

37 18 9 10 20 63
7 Lazio

Lazio

37 18 6 13 10 60
8 Fiorentina

Fiorentina

36 15 9 12 13 54
9 Torino

Torino

37 13 14 10 3 53
10 Napoli

Napoli

37 13 13 11 7 52
11 Genoa

Genoa

37 11 13 13 -2 46
12 Monza

Monza

37 11 12 14 -10 45
13 Lecce

Lecce

37 8 13 16 -22 37
14 Cagliari

Cagliari

37 8 12 17 -25 36
15 Frosinone

Frosinone

37 8 11 18 -24 35
16 Verona

Verona

36 8 10 18 -14 34
17 Udinese

Udinese

37 5 19 13 -17 34
18 Empoli

Empoli

37 8 9 20 -26 33
19 Sassuolo

Sassuolo

37 7 8 22 -32 29
20 Salernitana

Salernitana

36 2 10 24 -48 16

Rubriche

Di più in Europa League