Seguici su

Prossimo turno Serie A

La 10^ giornata di Serie A, secondo turno infrasettimanale del campionato 2021/2022, è alle porte. Nel seguente articolo approfondiremo il prossimo turno Serie A, presentando le tre partite più interessanti e il palinsesto completo con date, orari e programmazione.

Prossimo turno Serie A: i tre match più interessanti della 10^ giornata

La 10^ giornata si preannuncia ricca di partite divertenti, tra match “da tripla” e big impegnate contro avversari ostici. Mercoledì alle 18:30 la Juventus ospiterà il Sassuolo allo Stadium, sfida che regala sempre almeno 3 gol al pubblico dal settembre del 2017; alle 20:45 la Roma farà visita al Cagliari di Mazzarri, mentre il giorno seguente all'Olimpico andrà in scena Lazio-Fiorentina.

Juventus-Sassuolo

Dici Juventus-Sassuolo e pensi subito a Cristiano Ronaldo, che nel settembre 2018 siglò i suoi primi 2 gol in Serie A in maglia bianconera. L'asso portoghese rappresenta lo spartiacque tra le ultime 3 stagioni della Juventus e quella in corso, dove, dopo un inizio incerto dovuto probabilmente proprio all'addio a sorpresa di CR7, i bianconeri sembrano finalmente tornati la squadra cinica e spietata dei primi anni di Allegri.

Mercoledì 27, nel tardo pomeriggio, allo Stadium arriverà il Sassuolo, squadra che, nei 16 scontri in Serie A dal 2013 ad oggi, è riuscita ad avere la meglio solamente una volta, con 3 pareggi e 12 sconfitte. Dei 4 risultati utili ottenuti dai neroverdi, tre di questi sono arrivati in casa: solamente nel dicembre 2019, negli ultimi 8 anni, il Sassuolo è riuscito ad evitare la sconfitta a Torino. Anche dal punto di vista dei gol segnati il divario risulta enorme, con un bilancio di 41 reti a 13 a favore dei bianconeri, ampliato dal 7-0 del febbraio 2018.

Nonostante i dati mostrino uno scontro il più delle volte impari, Juventus-Sassuolo non ha mai fatto mancare lo spettacolo: gli ultimi 10 scontri hanno visto entrambe le squadre andare in rete in 8 occasioni, con la Juventus che ha sempre segnato almeno 2 gol. Del resto, negli anni abbiamo imparato a conoscere il Sassuolo come una squadra che cerca di imporre il suo gioco contro qualunque squadra e in qualunque campo.

Cagliari-Roma

Alla Sardegna Arena di Cagliari, mercoledì sera, si sfideranno due delle squadre più “lunatiche” della stagione.

Il Cagliari è, fino a questo momento, una delle sorprese più negative dell'inizio di stagione: la prima vittoria in campionato è arrivata solamente domenica 17 ottobre ai danni della Sampdoria, dopo un pareggio importante con la Lazio ma anche tanti momenti bui, come la sconfitta in rimonta con il Genoa o il tracollo con l'Empoli. Le ottime prestazioni della Roma, invece, sono intervallate da brutte batoste, come la sconfitta nel derby con la Lazio o la goleada in Norvegia con il Bodø Glimt.

Entrambe le squadre affronteranno la partita con il bisogno non solo dei 3 punti, ma di una prestazione convincente. Nella scorsa stagione la squadra sarda riuscì ad ottenere una vittoria che mancava dal 2013, grazie ai gol di Lykogiannis, Marin e Joao Pedro. Nei 93 precenti, però, è la Roma ad essere in vantaggio, con 41 vittorie a fronte dei 28 pareggi e le 24 vittorie del Cagliari.

Nei giallorossi, considerati i tanti impegni ravvicinati, potrebbe esserci spazio per un po' di turnover: Shomurodov ed El Shaarawy, in particolare, scalpitano. Nel Cagliari Pavoletti potrebbe avere una chance dal primo minuto, non si tocca, invece, Joao Pedro, che ha già segnato 6 gol ai giallorossi.

Lazio-Fiorentina

L'incontro più interessante di questa giornata si svolgerà però all'Olimpico, mercoledì 27 alle 20:45, tra la squadra di Sarri e quella di Italiano. Entrambe le squadre si schierano solitamente con un 433 ed esprimono un gioco offensivo, con diversi giocatori di talento al servizio dell'unica punta.

Lazio-Fiorentina è da sempre un match equilibrato e ricco di gol: negli ultimi 12 incontri in Serie A, infatti, solamente 2 volte entrambe le squadre non sono andate in gol. Il bilancio tra le due società recita un leggero vantaggio per i biancocelesti, con 64 vittorie a fronte delle 52 dei viola. Lo scorso anno fu la Fiorentina ad avere la meglio grazie alla doppietta di Dusan Vlahovic, oggi ancor di più al centro dell'attenzione a causa delle voci sul mancato rinnovo ed un probabile approddo alla Juventus.

Le buone notizie arrivano invece da Gaetano Castrovilli, fuori dal duro scontro con un palo a Marassi durante la 3^ giornata, che è finalmente recuperato. Difficile, però, che possa giocare più di uno spezzone; il posto da titolare dovrebbe ancora una volta essere di Duncan.

In casa Lazio i fari sono puntati su Luis Alberto, in particolare dopo le parole di Sarri: il tecnico toscano, a seguito della partita con il Marsiglia terminata a reti bianche, ha affermato che non crede di riuscire a far coesistere lo spagnolo con il compagno di reparto Milinkovic-Savic, pedina fondamentale dello scacchiere biancoceleste e vero insostitubile del centrocampo, lanciando così un campanello d'allarme per i tifosi.

10^ giornata: dove vedere le partite del prossimo turno Serie A 2021/2022

La 10^ giornata di Serie A, secondo turno infrasettimanale della stagione, si apre martedì 26 con Spezia-Genoa, in onda su Sky e DAZN, e Venezia-Salernitana, visibile solamente su DAZN. Alle 20:45, sempre su DAZN, è in programma Milan-Torino.

Mercoledì 27 il palinsesto prevede ben 6 partite, a cominciare da Juventus-Sassuolo, Sampdoria-Atalanta e Udinese-Verona, previste per le 18:30 e in onda su DAZN. Alle 20:45 il Cagliari ospiterà la Roma, mentre la Lazio sarà impegnata all'Olimpico contro la Fiorentina. In contemporanea, visibile su Sky e DAZN, ci sarà Empoli-Inter.

Conclude il turno infrasettimanale il posticipo del giovedì sera tra Napoli e Bologna, alle 20:45 su Sky e DAZN. Di seguito il palinsesto completo della 8^ giornata di Serie A 2021/2022, incluse date, orari e dove vedere la partita in TV.

Programma e calendario 10^ giornata Serie A, Sky o DAZN

Martedì 26 ottobre 2021

ore 18:30 Spezia-Genoa (Sky e DAZN)

ore 18:30 Venezia-Salernitana (DAZN)

ore 20:45 Milan-Torino (DAZN)

Mercoledì 27 ottobre 2021

ore 18:30 Juventus-Sassuolo (DAZN)

ore 18:30 Sampdoria-Atalanta (DAZN)

ore 18:30 Udinese-Verona (DAZN)

ore 20:45 Cagliari-Roma (DAZN)

ore 20:45 Empoli-Inter (Sky e DAZN)

ore 20:45 Lazio-Fiorentina (DAZN)

Giovedì 28 ottobre 2021

ore 20:45 Napoli-Bologna (Sky e DAZN)

Calendario Serie A 2021/2022

Conclusasi l'estate di calciomercato più pazza degli ultimi anni, che ha visto abbandonare il nostro Paese alcuni dei suoi pezzi da 90 come Cristiano Ronaldo, Lukaku e Hakimi, la Serie A riparte con uno dei campionati più aperti di sempre. Il drastico cambiamento di Inter e Juventus, orfane dei loro giocatori più rappresentativi e con un nuovo allenatore alla guida della squadra, insieme alle confermatissime Milan e Atalanta e le nuove realtà di Napoli, Roma e Lazio, ci proiettano verso una stagione equilibrata e impossibile da decifrare. Vedremo nuovi volti anche sulle panchine di Fiorentina, Sassuolo e Torino, progetti interessanti che sognano l'Europa, mentre le tre neo-promosse vogliono regalare altre storie da raccontare. Attenzione, poi, a dare per scontate le “solite note”, come Udinese, Verona, Bologna, Cagliari, Genoa; un mix di uomini d'esperienza e giovani talenti con voglia di dimostrare e arrivare in alto. Perché anche dopo un'estate che ci ha portato via diversi big, la Serie A rimane uno dei campionati più affascinanti al mondo, ma soprattutto la patria dei campioni d'Europa in carica.

Calendario Serie A: quando comincia e quando finisce il campionato

La stagione 2021/2022 si è aperta il 21 agosto con i campioni in carica dell'Inter che hanno ospitato a San Siro il Genoa, sconfitto per 4-0 (Skriniar, Calhanoglu, Vidal, Dzeko); la prima giornata è terminata il lunedì seguente con il successo dei cugini rossoneri sulla Samp. Il campionato si chiuderà invece il 22 maggio 2022: da segnalare la presenza all'ultima giornata di Fiorentina-Juventus, match sempre molto sentito dalle tifoserie, specialmente da quella dei toscani. La speranza per noi italiani è che la stagione sportiva dei nostri club non si chiuda qui, dato che 6 giorni dopo è prevista la finale di Champions League a San Pietroburgo, mentre la finale di Europa League si svolgerà mercoledì 18 a Siviglia. L'11 maggio 2022, a cavallo tra la 36a e la 37a giornata, avrà invece luogo la finale di Coppa Italia; la città e lo stadio che ospiterà la partita è ancora da decidere.

Calendario Serie A: quando si fermerà il campionato

Durante questa stagione sono in programma 6 soste, tra nazionali e vacanze di Natale. Il 5 settembre e il 14 novembre 2021 la Serie A non scenderà in campo per via delle qualificazioni ai Mondiali in Qatar 2022, mentre nel mese di ottobre l'Italia giocherà le finali di Nations League; nel weekend del 10 ottobre il campionato sarà quindi fermo. Successivamente, dal 23 dicembre al 6 gennaio 2022, sarà il turno della sosta natalizia. Le ultime due pause dovute alle nazionali sono in programma per il 30 gennaio e per il 27 marzo 2022.

I turni infrasettimanali

Di seguito sono elencati i 5 turni infrasettimanali programmati per la stagione 2021/2022:

  • mercoledì 22 settembre
  • mercoledì 27 ottobre
  • mercoledì 1 dicembre
  • mercoledì 22 dicembre
  • giovedì 6 gennaio

Calendario Serie A 2021/2022: le date dei derby più attesi

Ogni tifoso sa bene cosa succede quando viene svelato il calendario della stagione successiva: inevitabilmente, l'occhio va subito alla ricerca della partita più sentita, tenendola bene a mente o addirittura cerchiandola sul calendario. Ecco quando si svolgeranno i derby più attesi del campionato:

  • Lazio-Roma: andata 26 settembre, ritorno 20 marzo
  • Torino-Juventus: andata 2 ottobre, ritorno 20 febbraio
  • Milan-Inter: andata 7 novembre; ritorno 6 febbraio
  • Genoa-Sampdoria: andata 10 dicembre, ritorno 1 maggio

FAQ – Prossimo turno di Serie A: domande frequenti

Diamo qui di seguito spazio alle domande frequenti riguardanti le partite del prossimo turno di campionato. Cercheremo di dare risposta a tutto quello che può essere utile!

Dove vedere le partite di Serie A?

Come già detto in precedenza, le partite possono essere seguite tramite varie piattaforme video, tra cui ricordiamo per antonomasia DAZN e Sky Sport. DAZN detiene al momento la maggioranza dei diritti televisivi della Serie A Tim (7 partite su 10), Sky invece una minima parte (3 su 10). Sky ha ancora i diritti della Uefa Champions League, la competizione più importante per la stagione delle squadre d’alta classifica. In conclusione, per poter seguire una parte degli impegni della propria squadra del cuore, sarà necessario abbonarsi a Sky e DAZN. Alcune partite di Champions durante questa stagione verranno trasmesse in esclusiva da Amazon video, che ha recentemente acquistato i diritti necessari. Un gran bel problema star dietro a tutte queste novità!

Quando si giocano le partite di Serie A?

Per massimizzare gli introiti derivanti dalle dirette televisive delle partite, è stato deciso di spalmare i 10 match settimanali in 3 giorni diversi. In particolare, 4 match sono giocati di sabato, altri 4 di domenica. Poi, in base agli impegni delle nazionali e altri particolari, la lega ha deciso di organizzare un anticipo o un posticipo di campionato, cioè partite che si giocano un giorno prima o un giorno dopo rispetto al calendario normale. Gli anticipi si giocano di venerdì, mentre i posticipi di lunedì.

Quanti match vengono trasmessi per ogni giorno del weekend?

  • 2 il venerdì o 2 il lunedì
  • 4 il sabato
  • 4 la domenica

Per un totale di 10 match settimanali. Tutti e 10 i match giocati in contemporanea la domenica sono ormai un ricordo molto lontano!

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche