Prossimo turno Serie A

 La Serie A torna in campo nel weekend per la prima giornata del girone d’andata: nel seguente articolo approfondiremo il prossimo turno Serie A, presentando le tre partite più interessanti e il palinsesto completo con date, orari e programmazione.

Prossimo turno Serie A: i tre match più interessanti della 20ª giornata

Il palinsesto della 20ª giornata offre diverse partite ricche di spunti interessanti: domenica alle 12:30 il Milan affronterà il Sassuolo, mentre alle 18:00 la Lazio ospiterà la Fiorentina; alle 20:45, invece, andrà in scena il big match tra Roma e Napoli.

Milan-Sassuolo

Il Milan deve assolutamente uscire dal baratro delle ultime settimane, che l’ha vista vincere un solo match nel 2023 oltre ad aver perso la Supercoppa Italiana contro l’Inter ed essere uscita dalla Coppa Italia contro il Torino. I rossoneri, infatti, non vincono dalla trasferta del 4 gennaio contro la Salernitana, e in campionato hanno ottenuto appena due punti nelle ultime tre partite subendo una ingloriosa goleada (4-0) nell’ultima giornata contro la Lazio. Lo svantaggio sul Napoli è ora di 12 punti, e l’obiettivo di ripetersi in campionato sembra sempre più difficile.

Anche il Sassuolo non se la passa certo benissimo, avendo raccolto soltanto due punti nelle ultime otto partite disputate in campionato; l’ultima vittoria, infatti, risale al 24 ottobre contro il Verona, squadra che occupa attualmente il terzultimo posto in classifica e distante ormai solo cinque punti dai neroverdi, più che mai a serio rischio retrocessione. In trasferta, inoltre, la squadra di Dionisi è riuscita a vincere soltanto una volta nel girone d’andata, con 3 pareggi e 6 sconfitte ed appena sei gol segnati in dieci partite disputate; prima del pareggio contro il Monza nell’ultimo turno, infatti, gli emiliani avevano perso tutte le ultime cinque gare in trasferta subendo ben 12 reti.

All’andata, giocata al Mapei Stadium, il match terminò con un pareggio a reti bianche, soprattutto grazie al rigore calciato da Berardi e neutralizzato da Mike Maignan, che sarà però ancora assente.

Lazio-Fiorentina

La Lazio viaggia sulle ali dell’entusiasmo dopo il 4-0 rifilato al Milan nell’ultimo turno, grazie alle reti di Milinkovic-Savic, Zaccagni, Luis Alberto e Felipe Anderson. Dopo la sconfitta e il pareggio ottenuti contro Lecce ed Empoli nelle prime due giornate dopo la sosta i biancocelesti sono ripartiti alla grandissima, vincendo le successive due in campionato e guadagnando la qualificazione ai quarti di Coppa Italia grazie al successo per 1-0 sul Bologna; grazie alle difficoltà delle due milanesi e la penalizzazione subita dalla Juventus la banda di Sarri in classifica si trova ora in piena zona Champions League, ad un solo punto di distacco dal secondo posto ed a pari merito con Inter e Roma.

La Fiorentina, al contrario, dal rientro in campo nel nuovo anno è riuscita a vincere soltanto una delle prime quattro partite in campionato (vs Sassuolo, 2-1), ed è reduce da due sconfitte consecutive contro Roma, in trasferta, e Torino in casa. Lontano dal Franchi, inoltre, i viola hanno raccolto appena otto punti in nove gare giocate, la metà di quelli conquistati in casa (15); in trasferta, tuttavia, oltre a segnare meno gol (7 contro 14) la squadra Italiano subisce anche meno reti (10 contro 15).

La gara d’andata, giocata il 10 ottobre scorso, terminò con un netto 4-0 in favore dei biancocelesti, a segno con Vecino, Zaccagni, Luis Alberto e Immobile.

Napoli-Roma

Dopo lo stop contro l’Inter di inizio gennaio, il primo di tutto il campionato dei partenopei, il Napoli è tornato a macinare vittorie chiudendo il girone d’andata ad una clamorosa quota di 50 punti; grazie alle difficoltà incontrate dalle inseguitrici, inoltre, nelle ultime giornate il vantaggio ha addirittura superato la doppia cifra (attualmente, il Milan secondo è distante 12 punti). Gli azzurri, però, non vorranno certamente far calare la concentrazione in vista del prossimo importante impegno contro la Roma, dove andranno alla ricerca della nona vittoria su dieci match disputati in casa in questo campionato.

Anche i giallorossi, d’altra parte, arrivano da un momento di forma tutto sommato positivo: dalla sconfitta nel derby datata 6 novembre la squadra di José Mourinho non ha mai più perso in campionato, e nelle ultime tre partite disputate in stagione ha sempre vinto senza subire gol (contro il Genoa in Coppa Italia e contro Fiorentina e Spezia in Serie A). In trasferta, inoltre, la Roma ha vinto più partite (6 contro 5) e perso meno volte (1 contro 3) rispetto a quando ha giocato in casa.

Nel match d’andata, giocato all’Olimpico, i partenopei si imposero grazie ad un gol di Osimhen siglato a 10 minuti dal termine.

20ª giornata: dove vedere le partite del prossimo turno Serie A 2021/2022

La 20ª giornata di Serie A si apre venerdì 27 gennaio con gli anticipi Bologna-Spezia, alle 18, e Lecce-Salernitana, alle 20:45, entrambi su DAZN.

Sabato 28 gennaio si prosegue con Empoli-Torino, alle 15:00 su DAZN, mentre alle ore 18:00, sempre su DAZN, andrà in scena Cremonese-Inter; alle 20:45 sarà invece il turno di Atalanta-Sampdoria, in onda su Sky e DAZN.

Domenica 29 sono in programma altri quattro match: si parte alle 12:30 con Milan-Sassuolo, su Sky e DAZN, mentre alle 15:00 su DAZN ci sarà Juventus-Monza; alle 18:00 si prosegue con Lazio-Firoentina, su DAZN, mentre alle 20:45 sarà il turno di Napoli-Roma.

La giornata si chiude lunedì 30 con Udinese-Verona, alle 20:45 su Sky e DAZN.

Di seguito il palinsesto completo della 20ª giornata di Serie A 2022/2023, incluse date, orari e dove vedere la partita in TV.

Programma e calendario 20ª giornata Serie A, Sky o DAZN

Venerdì 27 gennaio

ore 18:00 Bologna-Spezia (DAZN)

ore 20:45 Lecce-Salernitana (DAZN)

Sabato 28 gennaio 2023

ore 15:00 Empoli-Torino (DAZN)

ore 18:00 Cremonese-Inter (DAZN)

ore 20:45 Atalanta-Sampdoria (Sky e DAZN)

Domenica 29 gennaio 2023

ore 12:30 Milan-Sassuolo (Sky e DAZN)

ore 15:00 Juventus-Monza (DAZN)

ore 18:00 Lazio-Fiorentina (DAZN)

ore 20:45 Napoli-Roma (DAZN)

Lunedì 30 gennaio 2023

ore 20:45 Udinese-Verona (Sky e DAZN)

Calendario Serie A 2022/2023

Siamo ancora a metà sessione estiva di calciomercato, ma ci sono già diverse squadre che hanno cambiato molto o che si sono rinforzate abbastanza. Al momento sono quattro forse quelle che partono con l'obiettivo di andare a giocarsi lo scudetto: Milan, Inter, Juventus e Roma, ma si sa che la Serie A non è mai scontata. Difficile dire chi la spunterà a fine stagione, ma queste quattro sono anche le favorite per i quattro posti utili per la qualificazione ai gironi di Champions League. Un altro paio di maniche poi la lotta che riguarderà invece l'Europa League, dove vanno aggiunte anche Atalanta, Napoli, Lazio e Fiorentina, più magari qualche altra formazione di metà classifica in grado di tirare fuori dal cilindro la stagione della vita. Di conseguenza saranno anche loro a giocarsi il posto per la Conference League. Per quanto riguarda la lotta retrocessione se il Monza non sembra essere intenzionato a farne parte, ne faranno quasi sicuramente parte invece le altre due neopromosse: Lecce e Cremonese. Poi occhio anche a Spezia ed Empoli, oltre a Salernitana ed anche Sampdoria, che nelle ultime stagioni ha vissuto un drastico calo di aspettative.

Calendario Serie A: quando comincia e quando finisce il campionato

La stagione 2022/23 si aprirà il 13 agosto con i campioni in carica del Milan che ospiteranno nella cornice piena di pubblico di San Siro l'Udinese; la prima giornata terminerà poi con il posticipo serale del lunedì tra Juventus e Sassuolo. Dopo la pausa invernale per permettere lo svolgimento dei primi mondiali invernali della storia, si riprenderà il 4 gennaio con la 16esima giornata. L'ultima gara della stagione è invece in programma per il 4 giugno 2023. Ultima giornata che non ha match di cartello in programma, ma alcuni potrebbero assumere una importanza decisamente maggiore in base a come si metterà la stagione da qui alla 37esima giornata.

Calendario Serie A: quando si fermerà il campionato

Essendo che nel mezzo della stagione si disputeranno i mondiali, saranno solo tre le soste nazionali nella prossima stagione. La prima si avrà dopo la settima giornata, dal 19 al 27 settembre 2022. La seconda coinciderà proprio con i Mondiali, inizierà il 13 novembre con la conclusione della 15esima giornata di Serie A e si concluderà il 21 dicembre in concomitanza della fine del campionato del mondo. La Serie A ripartirà comunque con il turno infrasettimanale del 3 gennaio. L'ultima sosta nazionali in programma sarà invece dopo la 25esima giornata, dal 20 al 28 marzo 2023.

I turni infrasettimanali

Di seguito sono elencati i 4 turni infrasettimanali programmati per la stagione 2022/2023:

  • mercoledì 31 agosto
  • mercoledì 9 novembre
  • martedì 4 gennaio
  • mercoledì 3 maggio

Calendario Serie A 2022/2023: le date dei derby più attesi

Ogni tifoso sa bene cosa succede quando viene svelato il calendario della stagione successiva: inevitabilmente, l'occhio va subito alla ricerca della partita più sentita, tenendola bene a mente o addirittura cerchiandola sul calendario. Ecco quando si svolgeranno i derby più attesi del campionato:

  • Roma-Lazio: andata 6 novembre, ritorno 19 marzo
  • Torino-Juventus: andata 16 ottobre, ritorno 26 febbraio
  • Milan-Inter: andata 3 settembre; ritorno 5 febbraio

FAQ – Prossimo turno di Serie A: domande frequenti

Diamo qui di seguito spazio alle domande frequenti riguardanti le partite del prossimo turno di campionato. Cercheremo di dare risposta a tutto quello che può essere utile!

Dove vedere le partite di Serie A?

Come già detto in precedenza, le partite possono essere seguite tramite varie piattaforme video, tra cui ricordiamo per antonomasia DAZN e Sky Sport. DAZN detiene al momento la maggioranza dei diritti televisivi della Serie A Tim (7 partite su 10), Sky invece una minima parte (3 su 10). Sky ha ancora i diritti della Uefa Champions League, la competizione più importante per la stagione delle squadre d’alta classifica. In conclusione, per poter seguire una parte degli impegni della propria squadra del cuore, sarà necessario abbonarsi a Sky e DAZN. Alcune partite di Champions anche durante questa stagione verranno trasmesse in esclusiva da Amazon Prime Video.

Quando si giocano le partite di Serie A?

Per massimizzare gli introiti derivanti dalle dirette televisive delle partite, è stato deciso di spalmare i 10 match settimanali in 3 giorni diversi. In particolare, 4 match sono giocati di sabato, altri 4 di domenica. Poi, in base agli impegni delle nazionali e altri particolari come l'eventuale partecipazione di alcune squadre alle coppe europee, la lega ha deciso di organizzare un anticipo o un posticipo di campionato, cioè partite che si giocano un giorno prima o un giorno dopo rispetto al calendario normale. Gli anticipi si giocano di venerdì, mentre i posticipi di lunedì.

Quanti match vengono trasmessi per ogni giorno del weekend?

  • 2 il venerdì o 2 il lunedì
  • 4 il sabato
  • 4 la domenica

Per un totale di 10 match settimanali. Tutti e 10 i match giocati in contemporanea la domenica sono ormai un ricordo molto lontano!

Sud pontiniano, 23 anni, malato di calcio, fantacalcio e pallacanestro. Amo scrivere, raccontare, informare.. e il rumore dei tasti premuti freneticamente che scheggia il flusso di parole nella mia testa.

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche